Benefici degli Omega 3: come curare pelle e capelli con gli acidi grassi

Molti studi confermano come gli acidi grassi omega 3 siano in grado di migliorare lo stato di salute della pelle e dei capelli. Secondo gli esperti, infatti, gli estratti dell’olio di pesce possono apportare benefici sia per le pelli secche che per quelle tendenti all’invecchiamento precoce; infine, il loro apporto è prezioso anche per la salute stessa dei capelli. Scopriamo insieme tutti i benefici degli omega 3.

Benefici degli omega 3: una conoscenza che arriva dagli Eschimesi

Come per gli altri benefici derivanti dagli omega 3, anche quelli inerenti la salute della pelle e dei capelli sono stati scoperti nelle vicinanze del Polo Nord. E’ sul tetto del mondo, infatti, dove vivono gli Eschimesi che si consumano le maggiori quantità di pesce, alimento che contiene appunto i famosi omega 3.

I benefici degli acidi grassi sono diventati noti nel momento in cui gli Eschimesi hanno cominciato ad emigrare verso i paesi occidentali. Nel processo di adattamento nei paesi d’arrivo, infatti, queste popolazioni hanno abbandonato gran parte delle buone abitudini alimentari che possedevano e – di conseguenza – hanno anche ridotto drasticamente il consumo di pesce che, invece, rappresentava l’alimento principale del proprio regime alimentare quando vivevano al Nord.

Dalla riduzione di questo consumo, insomma, gli Eschimesi hanno iniziato ad accusare disturbi che fino ad allora erano per loro sconosciuti: in primo luogo, molte persone hanno cominciato a soffrire di problemi cardiaci; altre, invece, sono state colpite da disturbi insoliti, come la psoriasi o le dermatiti.

Benefici omega 3: curare la psoriasi

La storia dell’evoluzione patologica in cui si sono imbattute le popolazioni eschimesi è di per sé sufficiente per comprendere come gli acidi grassi omega 3 siano parte integrante dei tessuti epiteliali e delle membrane biologiche. Questo spiega perché la carenza di acidi grassi omega 3 comporti problemi legati alla pelle ma anche alla salute dei capelli.

Grazie alle componenti di questi acidi, infatti, la cute riceve l’idratazione di cui ha quotidianamente bisogno per evitare perdite di acqua che hanno come conseguenza la pelle secca ma anche la forfora, la psoriasi oppure le unghie che si spezzano.

La carenza di acidi grassi, inoltre, incide negativamente anche sullo stato di salute dei capelli che tendono a diventare più fragili e, quindi, particolarmente inclini a spezzarsi; inoltre, la carenza di omega 3 incide in senso negativo anche sulla bellezza stessa dei capelli che saranno inevitabilmente più crespi ed opachi anche nella colorazione. I benefici degli omega 3, infine, sono particolarmente noti anche nella cura della psoriasi.

Nel 1998, ad esempio, un gruppo di ricercatori tedeschi dell’Università di Giessen, in Germania, ha condotto una serie di esperimenti finalizzati a mostrare come gli omega 3 siano efficaci nella cura di forme croniche di psoriasi che si caratterizzano per la presenza di placche localizzate anche sulla fronte, sui comiti o sulle ginocchia.

Gli studiosi, infatti, hanno dimostrato che una dieta ricca di estratti di olio di pesce aiuta a prevenire le infiammazioni e i processi di degenerazione cutanea che accompagnano tutte le forme di psoriasi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *