Regalo per la mamma

Buon compleanno, mamma! Scegliere il regalo di compleanno per la mamma non è sempre un’impresa facile, visto che deve essere un pensiero speciale fatto col cuore. Continua a leggere per ottenere spunti e idee per un regalo semplice e originale, in linea con i gusti e con lo stile della persona più importante del mondo: la mamma!

Regalo per la mamma: un pensiero speciale tutto per “lei”

Nonostante ci sia chi, come Sandro Toni, al consueto detto che cantilena “di mamma ce n’è una sola”, aggiunge un quanto mai colorito “per fortuna”, è lei l’unica creatura al mondo senza la quale non potremmo mai fare a meno. Allora, perché non renderla davvero felice proprio nel giorno del suo compleanno? Ecco come scegliere il regalo per la mamma che la renderà davvero felice!

Regalo per la mamma

Per fare una famiglia…ci vuole una mamma!

Quella che Roberto Benigni definisce come “la parte più femminile dei due genitori”, ci saluta per primi e ci bacia sulla fronte come solo lei sa fare. Ci rimprovera, ci ammonisce, ci sculaccia e talvolta ci trascura anche, ma ci ama. Ci ama infinitamente come solo una vera madre sa ed è capace di fare. Se fate dunque parte della schiera dei convinti che non occorre fare un regalo alla propria madre nel giorno del suo compleanno perché tanto lei apprezza anche un sorriso, vi ho appena dato una serie di motivi per cui vale la pena ribaltare la vostra fragile tesi.

Per carità, è ovvio che sia più che d’accordo con voi sulla potenza di un sorriso, ma perché non amplificare l’importanza di quel giorno con un regalo speciale tutto per lei? Il giorno del compleanno di vostra madre è da celebrare due volte: prima di tutto perché è nata l’unica persona sulla faccia della terra da cui non dovrete scappare mai proprio perché è l’unica a potervi e sapervi accogliere a braccia aperte in qualsiasi stagione della vita. E’ l’unica che vi conosce davvero e fino in fondo, è l’unica che legge i vostri pensieri semplicemente guardandovi negli occhi.

E’ l’unica da cui correvate da piccoli e l’unica di cui temevate il giudizio. Insomma, è vostra madre e solo per questo dovreste ricoprirla di complimenti e cerimonie. Ma da non sottovalutare, un altro fondamentale elemento: se quel giorno nacque vostra madre, è proprio grazie a quel giorno che siamo nati noi. Ed è, insomma per noi, una sorta di secondo compleanno.

Dunque perché non festeggiare insieme? Perché non rendere quella data così straordinaria un vero e proprio evento familiare? A raccolta, allora, papà, fratelli, nuore, cognati e nipoti che c’è da festeggiare l’evento che ha consentito a tutta questa gente di trovarsi, di riunirsi e di amarsi sotto lo stesso grande cuore. Auguri mamma, questo regalo è tutto tuo.

Un regalo per la mamma che venga dal cuore

Premettiamo l’importanza della figura paterna che nel discorso appena affrontato è più che scontata, ma qui si parla di mamme e dei loro giorni speciali per cui, almeno stavolta, lasciamo che i fari del palcoscenico illuminino solo i loro grandi e magnifici profili. Altra cosa da non dimenticare è sottolineare che questa guida è dedicata ad una mamma ideale. Se non tutte le famiglie sono uguali, viene da sé che non tutti i rapporti sono i medesimi. E non sempre ottimi, o almeno buoni come s’immagina che debbano essere.

Questa è sì una guida valida per tutti coloro che, in prossimità della fatidica data, non sanno come omaggiare la figura che, oltre ad averli messi al mondo, ha contribuito a rendere felice e serena la propria esistenza, ma potrebbe ugualmente risultare utile a chi vuol riavvicinarsi a lei, per troppo tempo lontana. A chi vuol parlarle e non sa come presentarsi o aprire il discorso. So bene che non è facile banalizzare, ma cominciare sdrammatizzando e festeggiando il suo compleanno, magari proprio con un piccolo pensiero, non sarebbe una cattiva idea.

I regali, se provengono direttamente dal cuore di chi li fa, recano piacere a tutti. O almeno così dovrebbe essere. Noi ce lo auguriamo. Per un futuro migliore. Ecco dunque il primo consiglio: per il regalo per la mamma non dovete necessariamente dar fondo a tutti i vostri risparmi. Assolutamente! O meglio, se si tratta di cifre che fanno girare la testa a cui solitamente non siete abituati, fate un passo indietro: così facendo mettereste in imbarazzo il destinatario del cadeau che, quasi sentendosi in colpa per la gravosa spesa, stenterà ad accogliere il dono.

Piuttosto, fissate un budget, il più vicino possibile alla vostra disponibilità economica, ed attenetevi solo e soltanto a quello. Meglio ancora affidarsi alla fantasia ed inventarsi qualcosa di nuovo, quel qualcosa che la mamma proprio non si aspetta. Perché, ovviamente con largo anticipo, non pensare di realizzare una sciarpa, sferruzzando la lana come faceva la nostra cara mamma quando eravamo piccoli? Perché non adoperare la tecnica che tanto ha voluto insegnarci senza che noi volessimo starla a sentire ed improvvisarle un meraviglioso quadro con il punto croce?

Queste sono solo idee rubacchiate all’orda di hobby tessili, ma lo stesso vale per quelli gastronomici, artistici e così via. Solo lei capirà lo sforzo che abbiamo fatto, solo lei saprà quanto quel regalo sia sentito e sincero. Perché solo una madre che conosce il figlio, sa che fatica possa essere stato dipingere su una tela “I Girasoli” di Van Gogh per un figlio che a malapena sa tenere in mano un pennello. E solo lei sa quanta passione occorre nel far lievitare il gateau più problematico del mondo, specie per una figlia che vive di pizza, patatine e take-away. Insomma, l’unica regola da seguire è quella di regalare qualcosa con il cuore. Con allegria, inventiva e naturalezza, ma soprattutto con il cuore.

Compleanno: idee speciali per il regalo per la mamma

Se, dopo esservi ricordati a malapena (ed appena in tempo) del giorno di nascita (“ma era l’8 o il 5? Io ero sicuro che fosse dell’Ariete e invece mi dici che è del segno del Sagittario?”), il pensiero di mettere le mani in pasta o di cominciare a sferruzzare vi ha inferto il colpo di grazia, tranquilli.

Un acquisto vi salverà. Via libera a piante e composizioni floreali che solitamente alle mamme piacciono sempre anche se “non durano”, ma che siano accompagnati da un piccolo pensiero. Vi ricordo il bigliettino che è di un’importanza a dir poco estrema. Evitate, se potete, di bagnare l’inchiostro della vostra penna in uno di quei strampalati manuali che offrono frasi fatte per ogni occasione, ed affidatevi solo a voi stessi.

Non importa che la vostra fantasia grafica e letteraria sia stata rapita tanti anni fa alla fine degli esami di maturità senza mai vederla tornare indietro (piuttosto, ricordatevi di farvela restituire), basterà un semplice “Auguri mamma” o un più sintetico “Con affetto”. L’importante è che sia un augurio tutto vostro. Come in fondo è giusto che sia.

Chi più di vostra madre apprezzerà il bigliettino che presenta il dono? E chi più di lei saprà far finta con grazia, affetto e garbo, degli errori ortografici magari annessi? O della magniloquenza, mai notata nell’indole del figlio sempre taciturno e poco creativo, inventata e sussurrata dal fioraio o dal pasticcere? Insomma, siete in buone mani. Probabilmente clementi, sicuramente uniche. Qualora aveste deciso di aggiungere un regalo al classico mazzo di fori o, come si diceva poco fa, ad un dolce preparato con le nostre inesperte manine, saliamo in macchina e giriamo la chiave diretti al più vicino…

Fioraio o pasticcere

Se la prima volta che avete preso in mano un libro di cucina avete iniziato a guardare le figure come si faceva con i vecchi libri illustrati o se, peggio ancora, lo avete aperto ed, imperterriti, cercato di capirlo, nonostante fosse palesemente al contrario, vuol dire che la cucina non fa per voi. Niente panico, a tutto c’è rimedio, Soprattutto nel XXII secolo.

Pensate a vostra madre: qual è il dolce che preferisce? O meglio, detesta in particolar modo qualche ingrediente? E’ intollerante a qualche sostanza? Questi sono tutti elementi da non sottovalutare in vista del dolce che sceglieremo per il suo compleanno o di quello che ci faremo preparare apposta e realizzare su misura per lei.

Perché, dunque, invece di accontentarsi del solito tiramisù che gira vorticosamente suo vassoio in vetrina, non decidiamo, ovviamente con largo anticipo, di parlare con il pasticcere e di decidere insieme la torta perfetta per la nostra adorata mammina? Magari abbinando i colori alla sua personalità, oppure affidandosi ai suoi gusti personali. Insomma, ideare insieme una “torta della mamma” di cui potremmo essere proprio noi gli inventori.

Come? Scegliendo di nostro pugno gli ingredienti, gli abbinamenti di gusti e gli accostamenti di colori. Senza contare le decorazioni e la presentazione, magari aggiungendo la classica scritta di cioccolato o una foto realizzata con l’apposita glassa zuccherina. (Non la foto delle nostre vacanze ad Ibiza, ma una che ci rappresenti da piccoli con la mamma accanto. O lei stessa, magari da giovane. O lei da piccola.

Insomma, fate voi, basta che nella foto c’entri qualcosa la festeggiata!)

Stessa cosa qualora decidiate di far rotta verso il fioraio. Per il regalo per la mamma pensate alla pianta che ama di più, quella che adora annaffiare con tanta cura e che protegge dai gelidi inverni. Oppure informatevi, qualora non ne siate già al corrente, sul suo fiore preferito o su quello che riceve più volentieri. E noterete lo scintillio del suo sorriso quando vi vedrà arrivare…

Negozio d’abbigliamento

Banale, ma può funzionare. Soprattutto se la vostra cara mamma ha proprio bisogno di qualche capo specifico. Un bel paio di guanti o un foulard che impreziosisca il suo collo elegante, un abito che rimpiazzi quello che ormai non le entra più, uno splendido paio di scarpe per sostituire le vecchie o un comodo paio di pantofole in vista dell’inverno.

Insomma, a voi la scelta. L’importante è che consociate bene taglie, misure e, soprattutto, gusti. Qualora non ne sappiate più di tanto, meglio non azzardare per non costringerla ad indossare qualcosa che non le piace del tutto pur di non mostrarlo e farvi contenti. Piuttosto, invitatela a pranzare con voi e cogliete l’occasione per un giro tra i negozi o nel più vicino centro commerciale. Con una scusa, chiedetele pareri ed opinioni e cercate di cogliere espressioni e preferenze. Sarà come leggere i suoi pensieri ed indovinare i suoi desideri. Insomma, avrete in pratica raggiunto l’obiettivo: regalarle ciò che davvero le piace.

Negozio di accessori per la casa

Si sa, pensando alla mamma ci viene subito in mente il disegnino da prima elementare della casetta con il tetto triangolare, mille finestrelle colorate ed un buon comignolo che fuma. Se la vostra mamma adora tenere a posto la propria abitazione e vi dedica tutta se stessa, regalatele un buon kit che le permetta di avere tutto a disposizione.

Oppure uno di quegli innovativi e spiritosissimi accessori di design che uniscono l’utile al dilettevole, la grazia alla praticità. Il gusto al dovere. E perché non puntare su qualche elettrodomestico nuovo? Magari che ne sostituisca uno ormai fuori uso o, meglio ancora, uno di cui vostra madre non immagina neanche l’esistenza. Che emozione vederla scartare ed esclamare “E questo cos’è? Ma davvero?”

Profumeria

Tasto delicatissimo. Ma inevitabile. Se avete deciso che il regalo per la mamma sarà un set completo di prodotti di bellezza, non presentateglielo come un invito a migliorarsi. Potrebbe dispiacersene. Invitatela invece a provarne più di uno con la scusa di eleggerlo come il suo intimo e personalissimo segreto di bellezza e spiegatele che è solo per il suo bene: una crema per le mani può alleviare le sue piaghe dovute alle troppe fatiche, o una per la notte è l’ideale per far riposare la sua pelle stanca ed indebolita.

Meglio ancora sarebbe donarle un buono da spendere in prodotti che lei stessa sceglierà con l’aiuto di un esperto dermatologo o perché no, un pass nel più vicino centro benessere che, con una serie di massaggi e terapie mirate, le restituisca gioia, vigore ed energia. Il sogno di qualsiasi figlio.

In gioielleria come in libreria con un’unica missione: renderla felice

Qualora abbiate deciso di andare a pescare in gioielleria il regalo per la mamma, vale la stessa regola: affidatevi ai gusti e alle preferenze di vostra madre, specialmente se vi apprestate a spendere una fortuna o comunque ad acquistare qualcosa d’impegnativo. Un regalo impegnativo diventa impegnativo anche e soprattutto per chi lo riceve.

La libreria è da scartare se vostra madre è poco avvezza alla lettura, ma se è appassionata a qualche autore, argomento o addirittura a qualche hobby o disciplina un buon manuale potrebbe fare al caso vostro. Per le mamme appassionate di cucina, un libro che sveli loro ogni segreto tra i fornelli è l’ideale. Idem per chi non può fare a meno dell’ikebana, degli origami o di quant’altro. Insomma, perdetevi tra mille idee e fantasie con un unico pensiero fisso: la vostra dolce e cara mammina. Perché è lei che dovete onorare e sono suoi i desideri che, per quanto potete, avete il dovere di esaudire. Almeno nel giorno del suo compleanno.

Siti internet per scegliere il regalo per la mamma al suo compleanno

  • GIARDINAGGIO.IT
    Sezione dedicata al significato e al linguaggio di fiori
  • BOTTEGA VERDE
    Compra on-line i prodotti Bottega Verde: offerta e qualità testate!
  • CREATIVANDO http://www.creativando.nu
    Oggetti di interior design per la casa e l’arredamento


Potreste trovare interessanti anche questi articoli:

  • Purtroppo non ci sono articoli correlati a questo argomento.




Lascia un Commento

Si prega di inserire solo commenti inerenti l'articolo e l'argomento trattato.