Che cos’è l’Expo?

L’inaugurazione è prevista per il 1 maggio 2015 e sarà un evento che coinvolgerà fino al mese di ottobre la città di Milano con stand, manifestazioni e incontri a tema. Tutto il mondo ne sta parlando, ma cos’è davvero l’Expo? Eccovi allora tutte le risposte del caso.

Che cos'è l'expo

Cos’è l’Expo?

Expo, abbreviazione internazionale per “esposizione”, è una manifestazione universale di matrice non commerciale e che per questo si differenzia da una normale fiera. A organizzarla è l’Italia perché è il paese che ha vinto una gara alla quale hanno partecipato numerose nazioni, ma a partecipare saranno numerose nazioni straniere, invitate per l’occasione dal nostro paese ospitante.

Per chi non lo sapesse, la prima Esposizione Universale si è svolta a Londra, nel 1851, e l’evento ebbe talmente tanto successo che qualche anno dopo, nel 1889, anche Parigi ne ospitò una. In occasione dell’esposizione di allora, la Francia allestì la Tour Eiffel e il progetto piacque talmente tanto che il monumento rimase in via definitiva nel cuore di Parigi e diventò il simbolo indiscusso di tutta la Francia.

Ebbene, quest’anno toccherà alla città di Milano a sventolare la bandiera di Expo e dal 1° di maggio fino al mese di ottobre la città meneghina accoglierà turisti ed esperti di tutto il mondo che arriveranno in Italia per partecipare a diversi eventi e manifestazioni.

Il denominatore comune, e tema portante, sarà “Nutrire il pianeta, Energia per la vita”, e il cibo avrà un ruolo predominante durante i mesi di Expo. L’Esposizione darà quindi molto risalto alla tradizione e alla creatività nel campo dell’alimentazione e il cibo sarà celebrato in ogni sua forma, dal nutrimento necessario al corpo umano, alla salute e alle differenti tradizioni culinarie del mondo.

E ora veniamo ai luoghi in cui si svolgerà la manifestazione. Expo si terrà in un’area appositamente dedicata all’interno del polo fieristico di Rho, poco fuori Milano e occuperà una superficie complessiva di 1,1 milioni di metri quadrati. Cinque architetti di fama mondiale, Stefano Boeri, Richard Burdett, Jacques Herzog, Joan Busquets e William Mc Donough si sono occupati della progettazione espositiva.

L’area dedicata diverrà un luogo strategico di incontro tra la città e il mondo agricolo e un grande parco agroalimentare circondato da canali d’acqua sarà installato su una griglia ortogonale, insieme ad altre strutture paesaggistiche.

All’interno del Padiglione Italia si troverà Vivaio Italia, uno spazio dedicati ai progetti e agli addetti ai lavori che lavorano in Italia. Il simbolo del padiglione sarà l’Albero della Vita, intesa come madre di tutta la natura intera.

L’installazione cambierà aspetto nel corso della giornata e ha l’obiettivo di restare impressa come memoria collettiva che interagisce con l’ambiente circostante. Il Padiglione Italia, invece, realizzato interamente con materiali trasparenti rappresenterà la metafora del guardare oltre e del dialogare con il mondo in un tripudio di energia e sinergia.

Expo 2015, come ogni altra esposizione, si è posta degli obiettivi, che saranno sottolineati durante il corso di tutte le manifestazioni portanti. La primaria volontà è quella di sottolineare l’importante ruolo dell’alimentazione, seguita dalla promozione dell’importanza di assumere cibo sano e acqua potabile, situazione purtroppo non scontata in molti paesi del mondo.
Di conseguenza, Expo 2015 si impegna ad affrontare il tema delle malattie sociali, quali l’obesità, le patologie vascolari e tutte le altre più diffuse, nell’ottica di valutare tutte le pratiche che possano prevenirle.
Infine, non mancherà il tema dell’educazione alimentare volta a favorire nuovi stili di vita e a valorizzare la conoscenza delle varie tradizioni alimentari nel modo, in un’ottica di conservazione della bio-diversità e dello sviluppo sostenibile.
Per l’occasione è stata sviluppata una speciale app, Expo World Recipes. L’applicazione può essere scaricata gratuitamente e permette di esplorare ricette provenienti da tutti i paesi del mondo, per omaggiare Expo e, in genere, il buon cibo proveniente da ogni angolo, nazione, città e paese del mondo.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *