Diventare psicologo

In Italia ci sono molti luoghi comuni sulla figura dello psicologo e il lavoro che svolge. Spesso viene definito come il “dottore dei matti”, o colui che “ruba tempo e soldi per far star bene la gente senza ottenere nessun risultato”. Per molte persone invece è un mago con la bacchetta che riesce a guarire chiunque solo attraverso la sua parola e c’è anche chi lo vede come colui che ha una risposta ad ogni problema. In verità lo psicologo non è nulla di tutto questo.

Diventare psicologo

Cos’è la psicologia

Etimologicamente psicologia significa “discorso sull’anima” e quindi dovrebbe essere la scienza dell’anima. In realtà la psicologia è la scienza che studia il comportamento umano e cerca di capire e interpretare i meccanismi mentali e affettivi. La psicologia studia e approfondisce numerosi ambiti come la memoria, l’apprendimento, l’intelligenza, la comunicazione, le emozioni,l’aggressività, l’affettività, i conflitti, i gruppi e la personalità.

Si occupa anche di studiare e intervenire sui sistemi come la singola persona, la coppia, la famiglia e la comunità. È una scienza relativamente giovane perché è nata nella seconda metà dell’800. Prima le attività mentali e della vita interiore venivano studiate dalla teologia e dalla filosofia. Solo nel 1879 nascono a Lipsia, in Germania i primi veri laboratori di psicologia per opera di Wilhelm Wundt. Seguirono poi:

  • tra il 1908 e il 1913 il comportamentismo di Watson che studiava solo ed esclusivamente il perché dei vari comportamenti
  • i metodi oggettivi come gli studi di Binet che intendeva misurare l’intelligenza e Piaget che studiava lo sviluppo del pensiero infantile
  • la psicologia analitica con Freud e Jung

Specializzazioni della psicologia

Oggi la psicologia ha numerosi campi di intervento alcuni dei quali consolidati, altri più recenti ma in continuo approfondimento. Tra questi:

  • psicologia sperimentale
    comprende la Psicometria, le Neuroscienze e le funzioni della Personalità
  • psicologia clinica
    comprende la Psicodiagnostica (test e strumenti per diagnosi di personalità), la psicologia della disabilità e handicap, psicologia della dipendenze e la neuropsicologia clinica
  • psicologia sociale
    comprende la psicologia della salute, di comunità, la psicologia dell’anziano
  • psicologia del lavoro e delle organizzazioni
    comprende lo studio delle risorse umane, l’orientamento professionale, la formazione, la psicologia del marketing e della comunicazione pubblicitaria
  • psicologia dello sviluppo
    comprende la psicologia infantile, dell’adolescenza, dell’educazione, la psicologia scolastica e dell’apprendimento
  • psicologia giuridica e forense
    si occupa di adozioni, affidi famigliari, abusi, separazioni. Lo psicologo che lavora in questo ambito effettua anche consulenze per i tribunali e avvocati
  • psicologia penitenziaria e criminologia
    effettua interventi nelle carceri
  • psicologia delle emergenze
    effettua interventi per il trattamento dei traumi e dello stress conseguente a incidenti e aiuta nell’elaborazione del lutto le persone che hanno perso famigliari in incidenti, terremoti, e catastrofi
  • psicologia dello sport
    favorisce il benessere psicologico di atleti singoli o squadre sportive.

Come diventare psicologo

Innanzi tutto proviamo a definire meglio questa figura professionale; lo psicologo è un professionista della salute che usa metodi e tecniche per risolvere stati di disagio, disturbi e sintomi specifici. Il suo lavoro consiste nel favorire un cambiamento a livello psicologico e comportamentale attraverso strumenti specifici in accordo con il paziente. È fondamentale che chi si rivolge allo psicologo sia davvero motivato, solo in questo modo è possibile riuscire a superare eventi e relazioni problematiche.

Il paziente o colui che si rivolge per un consulto psicologico non necessariamente è malato o disturbato o pazzo, ma semplicemente è una persona che ha deciso di prendersi cura di se stesso e vuole uscire da una situazione di disagio o sofferenza per iniziare a stare nuovamente bene.

Nell’art.1 della L.56/89 si legge:

La professione di Psicologo comprende l’uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. Comprende altresì le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito

Lo psicologo può lavorare sia nel settore privato in qualità di libero professionista sia come dipendente del settore pubblico presso ospedali, A.s.L, Province, Regioni, Aziende.

Formazione universitaria e post universitaria

In seguito agli studi superiori chi vuole diventare psicologo deve iscriversi all’Università presso la facoltà di Psicologia. La formazione universitaria comprende una prima fase uguale per tutti in cui si studiano materie come la psicologia generale, medicina, sociologia, biologia, statistica e informatica. In un secondo momento più specifico, si approfondisce la materia di studio dell’indirizzo scelto ( psicologia del lavoro, clinica, sociale etc..).

Durante il corso di laurea sono previsti momenti di collaborazione con strutture pubbliche o private per le attività formative pratiche (A.F.P.). Al conseguimento della laurea si effettua un vero e proprio tirocinio pratico di un anno, sotto la supervisione di un tutor professionista. L’ultima tappa è l’esame di Stato che consente di iscriversi all’Ordine degli psicologi e affacciarsi nel mondo professionale.

Differenze tra psicologo e professionisti di altre discipline simili

  • PSICOTERAPEUTA
    è un professionista che dopo la laurea in psicologia o medicina ha proseguito la sua formazione frequentando una scuola ,riconosciuta dallo Stato, di specializzazione quadriennale. L’iter comprende anche una terapia personale e il training teorico pratico. Ottenuto il diploma di specializzazione, lo psicoterapeuta potrà effettuare una psicoterapia idonea a curare una vasta gamma di disturbi. È colui che cura per eliminare il sintomo, le patologie e i disagi delle persone. Può prescrivere farmaci solo se è laureato in medicina.
  • PSICANALISTA
    è un professionista che in seguito alla laurea in medicina o in psicologia ha effettuato una formazione analitica freudiana o junghiana; il suo compito è di esplorare l’inconscio per avere una migliore conoscenza di sé e un positivo riscontro nel presente.
  • PSICHIATRA
    è un medico con la specializzazione in Psichiatria che eventualmente può specializzarsi anche in psicoterapia. Solitamente lavora in situazione di forte disagio psichico dove è necessario anche un supporto farmacologico.
  • NEUROLOGO
    è un medico specializzato in neurologia. Si occupa di disturbi del sistema nervoso e interviene sul piano prettamente organico.
  • COUNSELOR
    è un a figura nuova che interviene nelle relazioni di aiuto. cerca di aiutare le persone ad usare al meglio le proprie risorse per mantenere un benessere. Solitamente non ha una laurea specifica, ma effettua un corso di counseling.

Diventare psicologo clinico

Lo psicologo clinico è colui che può intervenire in tutte le situazioni in cui le condizioni personali e le relazioni con gli altri sono fonte di disagio e di difficoltà. Attraverso il dialogo, l’ascolto, la conoscenza dei pensieri e l’espressione di fantasie e desideri, lo psicologo cerca di sbloccare le situazioni che causano il disagio e cerca di dare strumenti per una qualità di vita migliore. Lo strumento principale usato dagli psicologi clinici è il colloquio; insieme a questo è possibile usare test di personalità,questionari e l’osservazione sistematica.. Di fondamentale importanza è la personalità del professionista che deve entrare in relazione con l’oggetto delle sue osservazioni e valutazioni.

Regole dello psicologo clinico

  • È psicologo solo chi è iscritto all’ordine
  • non può fare psicoterapia se non è abilitato e prescrivere psicofarmaci.
  • Può interrompere la terapia in qualsiasi momento
  • Non fa colloqui di lavoro ad amici e parenti
  • Deve precisare il costo delle sedute e non proporre ai pazienti affari economici
  • È tenuto al segreto professionale

Quindi lo psicologo può fare diagnosi, valutazioni, interventi di prevenzione e sostegno ma non può curare.

Riassumendo lo psicologo clinico interviene quando:

  • le persone hanno bisogno di aiuto per prendere una decisione importante
  • le persone attraversano un momento difficile
  • le persone vogliono cambiare aspetti del proprio carattere
  • bisogna risolver un conflitto familiare
  • in caso di ansia, depressione, disturbi psicosomatici, disturbi alimentari

Diventare psicologo del lavoro

Un altro indirizzo della psicologia è quello del lavoro e delle organizzazioni. Seppure il percorso di formazione è pressoché simile a quello dello psicologo clinico, l’ambito in cui poi opera una volta ottenuta l’iscrizione all’Albo, è diverso. Infatti lo psicologo del lavoro è colui che si occupa dell’acquisizione, della gestione e dello sviluppo delle risorse umane.

I suoi compiti principali sono:

  • elaborare profili del personale da assumere, selezionare i candidati con colloqui e test e individuare caratteristiche sociali, cognitive e motivazionali
  • Valutare il potenziale del personale da assumere e di quello già occupato
  • Analizzare le congruenze tra competenze identificate e quelle richieste dall’organizzazione
  • Svolgere consulenza individuale per carriere.

Lo psicologo del lavoro deve conoscere bene il funzionamento delle imprese che richiedono il suo intervento. Avere competenze specifiche su selezione, valutazione e sviluppo del personale e buone doti comunicative. Lo psicologo che lavora all’interno dell’azienda dovrà favorire un miglioramento delle condizioni di produttività e la ricollocazione nel mondo lavorativo di persone in mobilità.

Approfondire il mestiere di psicologo

Università di psicologia di Padova
sito della rinomata facoltà di psicologia; sono presenti i piani di studio e notizie sull’università e i vari dipartimenti

Ordine nazionale psicologi
sito dell’ordine nazionale dove vengono segnalati il consiglio, le commissioni, i comitati regionali, le normative e le attività istituzionali

Psicologi on line
sito di articoli, informazioni, news, forum e chat su argomenti di psicologia, psicoterapia e sessuologia

Human trainer
portale per psicologi professionisti; sono presenti informazioni su corsi, news,offerte di lavoro e articoli.

Psicologia del lavoro
sito di riferimento per la psicologia del lavoro, delle organizzazioni e della selezione

Psicologia del lavoro on line
portale italiano di psicologia del lavoro; vengono forniti test psicologici, attitudinali e strumenti utili per la professione.



Una risposta

  1. Felicia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *