Prodotti artigianali della Toscana

La Toscana è una regione con un ricco patrimonio culturale, artistico e architettonico. Tra le tante ricchezze ci sono anche prodotti realizzati a mano, testimoni di una tradizione antica che racconta in tanti oggetti, manufatti ed eventi la storia di questo territorio.

Prodotti artigianali della Toscana

Per prodotti tipici di una regione non si intendono solo prodotti legati all’enogastronomia, ma anche tutta una serie di oggetti lavorati artigianalmente. Per questo la Toscana è una delle regioni italiane con una più lunga e prestigiosa storia dell’artigianato artistico.

Tra le tante lavorazioni tipiche della tradizione toscana si ricordano quella del merletto, la produzione e il ricamo di tessuti artigianali di alta qualità, la lavorazione e produzione di abiti e accessori in pelle e cuoio, l’arte orafa, molto diffusa in tutta la provincia di Arezzo, con la creazione di gioielli fatti interamente a mano, la lavorazione del ferro battuto tipica di Stia e del Casentino dove si svolge la Biennale dell’arte del ferro battuto che ospita anche il Campionato del Mondo della Forgiatura.

Tante anche le curiosità legate ad alcune produzioni tipiche alle quali sono dedicati eventi e imperdibili mostre: scopriamo allora alcuni di questi tesori.

Prodotti artigianali della Toscana

Ceramica e terracotta

La ceramica, in particolare la ceramica nel territorio di Montelupo in provincia di Firenze, vanta una tradizione molto antica che risale addirittura a prima del 1000. La zona della Val d’Elsa è molto ricca dell’argilla che è la materia prima per produrre poi la ceramica.

Con il tempo, di fronte all’esigenza di dare un rivestimento più raffinato all’argilla grezza, fu adottata la tecnica di cottura e smaltatura che permetteva così di creare un rivestimento bianco dove si potessero apportare delle decorazioni artistiche. In molte botteghe della Toscana si possono apprezzare e acquistare ceramiche dipinte a mano.

La terracotta è un altro prodotto tipico dell’artigianato toscano, la cui pratica di lavorazione risale al Medioevo. In terracotta venivano e vengono ancora oggi realizzati anche contenitori per la conservazione e il trasporto del vino e dell’olio d’oliva.

Sigaro toscano

Un prodotto molto caratteristico della Toscana è il rinomato e apprezzato sigaro toscano, conosciuto e ricercato da molti intenditori e la cui storia risale addirittura al 1815 quando a Firenze per la prima volta si provò questo nuovo uso del tabacco Kentucky che riscosse cos’ tanto successo che nel 1818 iniziò la produzione industriale del sigaro toscano.

Fiere e mercatini dell’artigianato

A far conoscere la storia di un territorio possono essere anche tradizioni e antichi mestieri. Proprio per questo uno dei viaggi alla scoperta della Toscana potrebbe essere anche quello di apprezzare o acquistare oggetti lavorati a mano oppure ammirare artigiani intenti al loro lavoro mentre svolgono antichi mestieri.

Ecco allora che il calendario di eventi e appuntamenti toscani alla scoperta dell’artigianato tipico è lungo e ricco di appuntamenti imperdibili e così tra i tanti eventi si ricordano:

  • Art-Mostra Mercato Internazionale dell’Artigianato
    che si svolge a Firenze tra il mese di aprile e maggio e a cui ogni anno prendono parte centinaia di espositori;
  • Cortonantiquaria
    che si tiene nel mese di agosto a Cortona, in provincia di Arezzo, una delle più rinomate manifestazioni fieristiche dell’antiquariato;
  • Fiera Antiquaria di Arezzo
    una delle più grandi fiere del Centro Italia del settore che si svolge il primo sabato e la prima domenica di ogni mese nel centro storico di Arezzo e dove si possono acquistare mobili, gioielli e stampe antiche e tanti altri prodotti artigianali;
  • Mostra Mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana
    che ogni anno tra il mese di aprile e maggio si tiene ad Anghiari, borgo in provincia di Arezzo, e dove nel centro storico sono allestite le vecchie botteghe artigiane con prodotti dell’artigianato artistico come tessuti, gioielli fatti a mano, mobili in stile e in arte povera, vetrate artistiche;
  • Chiantilife
    mostra mercato dell’artigianato artistico e gastronomico che ha luogo a maggio a Impruneta in provincia di Firenze;
  • Festa internazionale della ceramica e festa della terracotta
    che si svolgono nei mesi di maggio-giugno a Montelupo in provincia di Firenze;
  • Fiera Arcobaleni a Sesto Fiorentino
    in provincia di Firenze, evento che ha luogo a maggio e dedicato ai prodotti naturali e all’agricoltura biologica;
  • Moda pelle by Pitti immagine
    che si svolge a Firenze ed è dedicata alla lavorazione dei tessuti in pelle.

Siti internet sull’artigianato tradizionale della Toscana

  • Artex Firenze
    Sito del Centro per l’artigianato artistico e tradizionale della Toscana dove si trovano informazioni sull’artigianato e sulla ricerca e lo sviluppo in tale settore. Nel sito è consultabile anche il Catalogo delle Produzioni artistiche e tradizionali.
  • Fondazione di Firenze per l’artigianato artistico
    Sito della Fondazione di Firenze per l’artigianato artistico nata dalla collaborazione tra enti pubblici, artigiani e istituzioni culturali. Nelle pagine del sito si trovano il calendario di eventi legati all’artigianato toscano, una guida ai mestieri d’arte, oltre a una serie di iniziative formative quali corsi di ceramica, di tessitura, di mosaico, di legatura e di tanti altri mestieri artigianali.
  • Osservatorio mestieri d’arte
    Sito dell’Osservatorio dei mestieri d’arte, associazione che organizza sviluppa e promuove iniziative per la salvaguardia dell’artigianato artistico e tradizionale. Nel sito si trova anche il calendario dedicato agli appuntamenti che si tengono in Toscana sull’artigianato.
  • Sai mica dove
    Il portale per vivere la Toscana dove sono segnalati anche gli appuntamenti riguardanti fiere, sagre mostre-mercato che si svolgono nelle città e nei borghi della Toscana.


Una risposta

  1. Vincenzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *