Prodotti artigianali della Puglia

I prodotti artigianali della Puglia si contraddistinguono per le splendide sculture in cartapesta, i tessuti lavorati al telaio, le ceramiche e i lavori in legno realizzati con la tecnica dell’intarsio. Scopriamo allora questi e tanti altri gioielli fatti a mano secondo antiche tradizioni.

Prodotti artigianali della Puglia

Prodotti artigianali della Puglia

Nella storia dell’artigianato pugliese si trovano anche pagine scritte dalla cultura nordica e da quella sveva, proprio perché la storia culturale e artistica locale è stata influenzata da tante diverse civiltà. Naturalmente ogni oggetto e tecnica di lavorazione è stata reinterpretata secondo tradizioni locali, conferendo a ogni manufatto un valore storico e culturale.

Una delle lavorazioni artigiane tipiche pugliesi è quella del vimine, delle erbe palustri e del giunco per la realizzazione di cesti e contenitori usati per trasportare o conservare i prodotti agricoli oltre che per la produzione di oggetti impiegati per la casa e l’arredo.

L’arte della lavorazione del legno è molto fiorente con tecniche tipiche quali l’ebanisteria, l’intaglio e l’intarsio con il quale vengono realizzati anche quadri.

Nella penisola salentina ancora oggi è diffusa la lavorazione del ferro battuto con cui sono realizzati alamari, balconate, candelieri e testate per i letti.

Terracotta e ceramica

La lavorazione della terracotta e della ceramica ha antiche origini tanto che sembra risalire al terzo millennio a.C. A Laterza, in provincia di Taranto, si producono ancora oggi manufatti che per le decorazioni si ispirano a soggetti medievali, mentre Grottaglie, in provincia di Taranto, è uno dei centri pugliesi più rinomati per la produzione del “cucco”, ovvero una brocca usata per versare l’acqua, e delle anfore che le donne pugliesi portavano sulla testa durante i loro lunghi tragitti a piedi. Una delle decorazioni più caratteristiche della terracotta e ceramica pugliese è quella con i galletti e le foglie di uva.

Tessitura

La tessitura ancora oggi in alcuni luoghi della Puglia viene fatta a mano su antichi telati; i tessuti spesso sono inoltre impreziositi da merletti, ricami e lavori a uncinetto. A Surano, in provincia di Lecce, viene ancora oggi praticata la tessitura del cotone o della lana grezzi.

Ad Alberobello, nota località pugliese in provincia di Bari per i caratteristici trulli considerati patrimonio mondiale dell’umanità dall’Unesco, è ancora oggi possibile visitare alcuni laboratori di tessitura proprio all’interno dei trulli.

Cartapesta

Una delle lavorazioni artigianali più caratteristiche e curiose della Puglia è quella della cartapesta il cui impiego risale addirittura al XVII e XVIII secolo. In cartapesta si realizzano alcuni lavori sacri per le chiese e a Lecce ancora oggi si possono trovare dei laboratori che lavorano la cartapesta e realizzano anche:

  • bambole
  • centrotavola
  • maschere
  • soprammobili
  • elementi di arredo

tanti oggetti unici che spesso sono ricercati anche da collezionisti.

Artigianato: eventi e manifestazioni

In Puglia ogni anno si svolgono tanti eventi e manifestazioni dedicati all’artigianato locale o a oggetti usati come la Fiera del Catalano, che si svolge a Bari, durante la quale sono esposti e venduti oggetti di modernariato, oppure la Mostra del giunco di Acquatica Capo, in provincia di Lecce, o la rinomata grande Fiera campionaria di Bari.

A Margherita di Savoia, in provincia di Bitonto, si svolge la Fiera campionaria nazionale dell’artigianato e dei prodotti tipici che valorizza e promuove l’artigianato di tutta Italia oltre ad alcuni prodotti tipici locali lavorati a mano.

In varie località pugliesi periodicamente si organizzano sagre o eventi dedicati alla produzione locale della ceramica; tra questi appuntamenti ci sono, ad esempio, la Mostra della ceramica che si svolge a Terlizzi, in provincia di Bari, oppure la Mostra della ceramica che ha luogo a Grottaglie, in provincia di Bari.

A Latiano, in provincia di Brindisi, si svolge la caratteristica Mostra dei Pupi ovvero raffigurazioni realizzate in terracotta che rappresentano la processione dei misteri, mentre a Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi, durante la Festa della Madonna della Croce è possibile ammirare alcuni artigiani al lavoro mentre realizzano delle “sedioline in paglia”.

A Ostuni si segnala la Mostra permanente dell’artigianato, a Copertino, in provincia di Lecce, la Mostra mercato dell’antiquariato e a Manfredonia, in provincia di Foggia, la Mostra mercato dell’artigianato garganico.

Siti internet sull’artigianato tradizionale della Puglia

  • Discovering Puglia
    Portale turistico regionale dove reperire informazioni oltre che su itinerari, storia e cultura anche su gastronomia tipica, folclore e artigianato.
  • Terre federiciane
    Sito con notizie e curiosità sulla storia dell’artigianato pugliese e in particolare della zona del Salento e del Gargano.
  • Consorzio artigiani della provincia di Lecce
    Sito del Consorzio artigiani della provincia di Lecce, istituito per promuovere l’artigianato artistico e le tradizioni del Salento, dove reperire informazioni sui laboratori e le aziende artigiane del territorio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *