Prodotti artigianali della Liguria

Ceramiche, maioliche, gioielli e opere in ferro battuto sono soltanto alcuni dei manufatti più caratteristici dell’artigianato tipico della Liguria. Tecniche di lavorazione che risalgono al Medioevo e che si sono tramandate di generazione in generazione fino ai giorni nostri.

Prodotti artigianali della Liguria

Prodotti artigianali della Liguria

Lungo l’elenco di prodotti artigianali della Liguria: dalle ceramiche e maioliche alle opere di oreficeria, dalla particolare tecnica di lavorazione dell’ardesia a quella orafa antica della filigrana, dai laboratori del ferro battuto a quelli dei liutai fino alle sartorie dove si confezionano artigianalmente paramenti sacri in taffetà, damasco, raso, velluto o lampasso con le tipiche trame broccate realizzate in argento, oro e seta.
Tra le tante produzioni tipiche dell’artigianato ligure di qualità si ricordano anche la lavorazione del damasco di Lorsica e del velluto di Zoagli, ambedue in provincia di Genova, oltre alla lavorazione del macramè, termine di origine araba che sta a indicare una trina abbastanza pesante, perlopiù di lino, realizzata grazie alla tecnica manuale dell’annodatura.

La lavorazione del vetro e la decorazione delle vetrate artistiche è collegata fin dal Medioevo alla località di Altare, in provincia di Savona, mentre la realizzazione di calzature e accessori in pelle rappresenta la classicità e l’eleganza dello stile genovese.

Ceramiche e maioliche

La Liguria fin dal Medioevo è stata un importante centro di produzione di ceramiche conosciute e commercializzate in tutto il mondo grazie anche alla strategica posizione geografica della Liguria e delle sue città marinare. Nel XVI e XVIII secolo la Liguria era uno centri più importanti per la ceramica in tutta Europa. Per la decorazione ci si ispirava al gusto arabo anche se poi esso veniva reinterpretato in decori dai caratteristici colori verde e turchese.

Nei mesi di maggio e giugno nelle località di Albisola Superiore, Albissola Marina, Savona e Genova si svolge il prestigioso Festival Internazionale della Maiolica. Questa particolare tecnica di lavorazione era tipica di Genova già nel Trecento, ma fu a partire dal 1800 che si diffuse anche a Campo Ligure tanto che questa località ancora oggi è ritenuta la “patria” dei cosiddetti maestri filigranai.

Oreficeria e filigrana

Nel corso dell’Ottocento gli orefici genovesi erano considerati dei veri e propri artigiani del lusso tanto che Via degli Orefici è una delle vie storiche più rinomate del centro di Genova dove un tempo c’erano numerose botteghe orafe della Corporazione degli orefici.

Anche la tecnica orafa della filigrana ha origini molto antiche e consiste nell’intrecciare il filo e il granulo d’oro o d’argento in un gioco originale di trame preziose.

Lavorazione dell’ardesia

L’ardesia in Liguria è stata sempre utilizzata, oltre che come materiale di copertura per i tetti, anche per la decorazione artistica di elementi di arredo molto originali.

Le località della Liguria più rinomate per l’estrazione dell’ardesia sono Val Fontanabuona, Tigullio, Arma di Taggia e Valle Argentina.

Ferro battuto

Già nel XIII secolo in Liguria veniva lavorato il ferro battuto, ma fu a partire dal Quattrocento che questa lavorazione ottenne la fama che meritava.

In Valle Sutra e a Rossiglione si concentra la lavorazione di ferro battuto più significativa di tutta la regione e lo stesso centro storico di Genova conserva le tracce di questa lavorazione artigianale nella toponomastica di vie e piazze come testimoniano appunto Piazza dei fabbri o Via di Scurreria, termine quest’ultimo che risale a quello di “scutoria” ovvero i forgiatori specializzati nella realizzazione di scudi.

Siti internet per approfondire l’artigianato tipico della Liguria

  • Liguria Style. Artigianato per eccellenza
    “Liguriastyle.it” è stata fondata dalle Federazioni Regionali di Confartigianato e Cna Liguria per la promozione e valorizzazione dell’artigianato per eccellenza. Nel sito ci sono varie informazioni sull’artigianato artistico della Liguria e sul centro culturale “LiguriaStyle” all’interno del Palazzo Imperiale di Genova dove apprezzare e acquistare i prodotti dell’enogastronomia e dell’artigianato.
  • Festival della maiolica
    Nel sito tutte le informazioni dettagliate sul Festival Internazionale della Maiolica che ogni anno si svolge in Liguria nei mesi di maggio e giugno.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *