Prodotti artigianali del Friuli Venezia Giulia

Mosaici, mobili, calzature tradizionali, maschere e costumi preziosi sono solo alcuni dei prodotti artigianali tipici del Friuli Venezia Giulia. Ecco un piccolo viaggio alla scoperta di tesori fatti di stoffa, legno, vetro e ferro…

Prodotti tipici del Friuli Venezia Giulia

Prodotti artigianali del Friuli Venezia Giulia

Una delle attività artigianali più antiche e ancora oggi molto diffusa nel Friuli Venezia Giulia è quella della lavorazione del legno e dell’intaglio. A Carni, in provincia di Udine, ancora oggi da abili artigiani vengono realizzati dei veri capolavori e pezzi unici come le maschere carnevalesche e le dalminis che sono delle caratteristiche calzature in legno.

Nella provincia di Pordenone è diffusa la lavorazione del mosaico con cui si realizzano rivestimenti con le rappresentazioni che si rifanno all’antica tradizione oppure a disegni e fantasie geometriche moderne. Spilimbergo, in provincia di Pordenone, è infatti conosciuta in tutto il mondo per la sua rinomata scuola di mosaico.

La lavorazione del ferro battuto è tipica invece di tutta la regione e gli oggetti più realizzati sono le caratteristiche banderuole che compaiono su alcuni tetti delle case oltre a oggetti di uso domestico e utensili per il camino. Non ci resta allora che scoprire alcune curiosità dell’artigianato tipico locale.

Spilimbergo: città del mosaico

Spilimbergo, in provincia di Pordenone, è una località nota in tutto il mondo come “città del mosaico” grazie alla sua prestigiosa Scuola mosaicisti del Friuli fondata nel 1922.

Qui si realizzano mosaici perlopiù per rivestimenti di pavimenti e si tratta di veri e propri capolavori di artigianato tanto che essi vengono poi esportati a livello internazionale e i mosaici realizzati in Friuli Venezia Giulia si trovano così all’interno di moschee, musei, abitazioni private e aeroporti di Egitto, Arabia, Stati Uniti, Russia, Turchia, Tokyo, Buenos Aires, Parigi e Los Angeles.

Mobili d’Oltralpe

Una delle tradizioni dell’artigianato tipico del Friuli Venezia Giulia è sicuramente rappresentata dalla lavorazione dei cosiddetti mobili d’Oltralpe. Si tratta di mobili realizzati con una particolare tecnica di lavorazione del legno di faggio che viene piegato a caldo. In questo modo si realizzano tavoli, sedie, dispense, mobili per la cucina, ma anche elementi di arredo come attaccapanni o fioriere oppure strutture per divani e poltrone.

Artigianato tessile

Vasta la produzione di tessuti lavorati a mano in tutta la regione del Friuli Venezia Giulia: stoffe realizzate con antichi telai per capi di biancheria per la casa: tende, tovaglie e coperte. La tradizione dell’artigianato tessile è testimoniata anche dagli splendidi costumi tipici della Carnia realizzati in velluto e cotone e con una mussola stampata che riporta il motivo delle roselline.

Presso il Museo carnico d’arte e tradizioni popolari situato a Tolmezzo, che è uno dei musei etnografici più importanti in tutta Europa, ci sono alcune sezioni dedicate ai lavori tradizionali come appunto la tessitura e il ricamo.

“Scarpet” per tutti i gusti

Altro prodotto curioso e particolare dell’artigianato tipico locale sono le cosiddette “scarpet” (scarpez) ovvero delle pantofole realizzate con vari strati di stoffa, velluto o tela, cuciti a mano e impreziositi da ricami con decori spesso floreali.

Se si desidera fare qualche acquisto a Udine, presso il mercato stabile di Via Zanon, si trova una gran scelta di scarpet. Tipica di questa caratteristica calzatura è la suola realizzata con vari strati sovrapposti di tela che viene trapuntata a mano con dello spago.

Si tratta di una lavorazione artigianale millenaria e un tempo le donne realizzavano queste calzature, sia nella stagione estiva, ma in particolare in quella invernale, per tutta la famiglia.

Una curiosità: le scarpet si distinguevano da zona a zona attraverso delle piccole varianti come una cucitura diversa, un decoro o una forma alternativa.

Siti internet per approfondire l’artigianato tipico del Friuli Venezia Giulia

  • Turismo Friuli Venezia Giulia
    Sito ufficiale del Turismo in Friuli Venezia Giulia con informazioni sul territorio dal settore dell’arte e della cultura al settore dei prodotti regionali.
  • Trieste crea
    Portale dedicato al mondo dell’artigianato di Trieste e del Friuli Venezia Giulia che propone all’utente tre settori: l’artigianato, gli eventi del territorio e un’area dedicata all’interazione con l’utente.
  • Scuola mosaicisti del Friuli
    Sito del consorzio in cui trovare tutte le informazioni sulla Scuola dei mosaicisti del Friuli: incontri, eventi, premi, storia e curiosità.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *