Medicina estetica: trattamenti per il corpo

La medicina estetica ha compiuto passi da gigante negli ultimi anni e in particolare ha sviluppato tecniche e trattamenti specifici destinati a migliorare l’aspetto del nostro corpo, oltre che del viso. Se è vero che il volto è la parte più esposta e visibile tutto l’anno, è anche vero che il corpo diventa estremanente evidente in estate, quando siamo in spiaggia a godere del bel sole e abbronzarci. Ecco perchè è importane che sia ben modellato e privo di inestetismi.

Medicina estetica per il corpo

I trattamenti di medicina estetica finalizzati al miglioramento dell’aspetto del corpo sono principalmente rappresentati da:

Crioscultura

Questo trattamento di medicina estetica per il corpo è basato sull’utilizzo sinergico di freddo, prodotti farmaceutici ed impulsi di natura elettrica: la combinazione di questi fattori permette di contrastare il rilassamento cutaneo, il ristagno dei liquidi, l’iperplasia adiposa ed anche gli inestetismi della cellulite.

Il raffreddamento e gli impulsi elettrici permettono la migliore penetrazione nei tessuti dei principi attivi contenuti nei farmaci. È così garantito un effetto terapeutico efficace senza dover ricorrere all’utilizzo di iniezioni: sulla pelle del paziente non rimane alcuna traccia, mentre la vasocostrizione causata dal freddo desensibilizza la pelle è diminuisce la percezione del passaggio di corrente elettrica.

Cavitazione

La tecnica di medicina estetica detta “cavitazione” si basa sull’utilizzo di ultrasuoni per combattere gli inestetismi della cellulite. Le onde emesse da speciali apparecchiature penetrano all’interno dei tessuti della pelle e mettono in vibrazione l’acqua immagazzinata nelle cellule adipose, provocando la rottura della membrana cellulare.

In questo modo le cellule responsabili della cellulite vengono progressivamente distrutte, liberando lipidi, acqua ed altre sostanze che entrano nel circolo sanguigno e vengono progressivamente riassorbite ed eliminate. In genere la terapia prevede un numero variabile di sedute a seconda della gravità del problema, e la cavitazione è considerata una efficace tecnica alternativa rispetto all’impiego del bisturi per l’eliminazione della cellulite.

Rimozione tatuaggi

Può accadere che l’esecuzione di un tatuaggio non soddisfi i risultati estetici previsti, oppure che una persona decida di liberarsene perché stanca del proprio aspetto, o per via di un disegno non più consono al proprio stile di vita.

In questo caso la medicina estetica permette di rimuovere il tatuaggio non più desiderato mediante l’impiego di un raggio laser. I pigmenti colorati indelebili iniettati nel derma vengono letteralmente “cancellati” utilizzando diverse particolari tipologie di raggi, ciascuna delle quali selettiva per uno specifico colore.

La struttura chimica del pigmento colpito dal raggio laser viene distrutta e i suoi residui vengono poi riassorbiti progressivamente dai tessuti circostanti.

Scleroterapia

Questo trattamento di medicina estetica viene utilizzato per eliminare vene varicose e piccoli capillari che, ad una certa età, possono comparire sugli arti inferiori e causare inestetismi particolarmente sgradevoli, soprattutto per le donne.

Mediante la tecnica della scleroterapia, nel vaso sanguigno da eliminare si effettua l’iniezione di una piccola dose di farmaco ad azione sclerotizzante che determina la chiusura della parete. A questo segue una reazione infiammatoria che causa la trombizzazione, ovvero la coagulazione del sangue, ed il suo riassorbimento.

Questa terapia di medicina estetica non comporta alcun rischio dal momento che eventuali reazioni allergiche del paziente nei confronti del principio attivo utilizzato vengono preventivamente testate. I vasi sanguigni da trattare sono inoltre di piccole dimensioni e non coinvolti nell’irrorazione di parti del corpo né particolarmente ampie, né particolarmente importanti.

I farmaci impiegati, iniettati in vasi terminali, non si diffondono inoltre nel grande circolo sanguigno.

Altre tecniche di medicina estetica per il corpo

A queste tecniche di medicina estetica si aggiungono anche

  • depilazione definitiva
  • peeling

finalizzati però soprattutto al miglioramento dell’aspetto del viso.

Per quanto riguarda il peeling, in particolare, il suo utilizzo è consigliato anche per eliminare le smagliature, inestetismi causati da gravidanze o perdite di peso di una certa entità. Le moderne tecniche di peeling chimico sono in grado di esfoliare lo strato epidermico superficiale ed uniformare il colore della pelle, ottenendo in questo modo un effetto levigante.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *