Come scegliere lo spaccalegna idraulico

Lo spaccalegna idraulico consente di tagliare piccoli tronchi e interi ceppi di legno in più parti in modo da poter utilizzare i pezzi più piccoli come legna da ardere per caminetti, caldaie e sistemi di riscaldamento in genere.

Scegliere uno spaccalegna idraulico

Il kit spaccalegna idraulico 10t è composto da un impianto oleodinamico che ne garantisce precisione affidabilità e la massima sicurezza.

Ci sono diversi tipi di macchinari.

I due modelli principali sono:

  • spaccalegna idraulico orizzontale
  • spaccalegna idraulico verticale.

Nonostante siano disponibili sul mercato diverse varianti, il funzionamento è abbastanza semplice: il macchinario esercita una pressione sul tronco che andrà a premere sul cuneo che andrà a spaccare il tronco in più parti. Ci sono diverse tipologie di cunei caratterizzati da forme diverse che determinano il numero di pezzi in cui verrà spaccato il ceppo principale. La base su cui viene appoggiato il ceppo viene chiamato poggia pezzo.

I componenti di uno spaccalegna idraulico

La componentistica oleodinamica dello spaccalegna idraulico 10 tonnellate è composta da:

  • serbatoio
  • pistone idraulico per spaccalegna
  • pompa idraulica
  • filtro olio
  • pompa dell’olio
  • sistema di controllo con cui l’operatore può manovrare la macchina

I Componenti oleodinamici sono montati sul telaio che costituisce la struttura portante dello spaccalegna idraulico. Lo spaccalegna idraulico da 10 tonnellate sovente viene utilizzato con altri macchinari per svolgere operazioni complesse, è molto frequente l’utilizzo con delle seghe.

Il kit spaccalegna idraulico 10 tonnellate costituisce un’ottima soluzione per chi vuole risparmiare e vuole avere uno strumento di precisione senza doversi accontentarsi delle misure standard proposte dal mercato. Il montaggio è molto semplice, non è richiesta nessuna particolare conoscenza o abilità manuale fuori dalla norma: una volta ricevuta la confezione del kit spaccalegna idraulico preassemblato troverai tutti i pezzi con le spiegazioni di montaggio.

Per chi avesse la necessità di trasportare lo spaccalegna, a seconda del modello e del telaio è possibile applicare due rote a quelli più leggeri e maneggevoli per garantirne la massima versatilità e semplicità di utilizzo. Per quanto riguarda la sicurezza del kit, durante l’utilizzo dovrai solo attenerti a comuni regole di buon senso e manutenzione del macchinario. E’ consigliabile che l’ambiente dove lo spaccalegna idraulico opera sia sempre pulito e tenuto in ordine. Il macchinario deve essere utilizzato esclusivamente per spaccare il legno, ogni altro materiale potrebbe lasciare residui o rovinare la componentistica.

Quando l’operatore manovra lo spaccalegna è altamente consigliabile che questi sia da solo nella stanza o nel raggio di qualche metro. E’ altamente sconsigliabile la presenza di animali nelle vicinanze del macchinario, in quanto potrebbero avere dei comportamenti non prevedibili. Con gli spaccalegna idraulici verticali e orizzontali è sempre indicata la dimensione dei tronchi che si possono spaccare, è quindi vivamente sconsigliato richiedere alla macchina di spaccare tronchi di portata maggiore. Nella fase di posizionamento del pezzo di legno bisogna porre particolare attenzione nell’appoggiare il tronco sul poggia pezzo prima di azionare il pistone idraulico per spaccalegna. Utilizzando cunei di forma diversa si potranno spaccare i tronchi in più o meno parti che a loro volta potranno essere inserite nello spaccalegna da 10 tonnellate.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *