Diventare un life coach

Una disciplina abbastanza nuova quella del life coach che negli ultimi vent’anni si sta diffondendo in Italia. Ma forse non tutti sanno di cosa si tratta e soprattutto come diventare un life coach di successo e sviluppare su questo titolo anche una propria professione.

Come diventare life coach

Origine della professione: significato del termine

L’origine del termine “coach” risale al XVI secolo e pare derivasse dal francese “coche” cioè carrozza; con tale parola si voleva intendere un mezzo di trasporto condotto da una guida. In Inghilterra invece nel XIX secolo con il termine coach, ci si riferiva ad un tutor, mentre negli Stati Uniti d’America, tale termine era usato soprattutto in ambito sportivo per indicare una persona che guidava ed allenava una squadra dotandola di forte spirito motivazionale. La strada per arrivare in Europa è invece piuttosto lunga, infatti solo negli anni novanta si inizia a delineare la figura del coach all’interno delle imprese, come persona che si occupa delle risorse umane.
Ma cosa fa esattamente un coach e come diventare un life coach? Diciamo che in sostanza il life coach aiuta le persone a scoprire chi sono, a migliorare le loro relazioni con gli altri e a raggiungere i loro obiettivi. E lo fa attraverso una sorta di “allenamento” mentale che agisce sulle risorse dell’individuo e punta non solo al raggiungimento di un obiettivo ma ad un vero e proprio processo di autorealizzazione.

Come si diventa life coach

Come anticipato il life coach è sicuramente un professionista che mette il suo sapere a favore degli altri, ovvero del potenziale “cliente”; ma ovviamente non è possibile improvvisare e quindi per diventare life coach è necessario seguire un certo percorso formativo . E’ pur vero che oggi giorno il mercato del coaching e dei corsi proposti è in forte aumento, quindi è importante scegliere bene per non rischiare di buttare inutilmente tempo e soldi. A questo punto iniziate a cercare la scuola di coaching che maggiormente si adatta alle vostre esigenze e che risponde alle vostre richieste. Poiché il mercato della formazione è piuttosto ampio, prima di scegliere valutate alcuni aspetti importanti:
1. scegliete una scuola dove vi siano solo insegnanti qualificati, ovvero coach che fanno già questo lavoro e che sappiano portarvi la loro esperienza;
2. evitate quelle scuole dove vi promettono iscrizioni ad albi o cose di questo genere per poter poi lavorare in quanto, come per tantissime altre nuove professioni, per il coach non esiste nessun albo di riferimento;
3. evitate inoltre scuole di coaching che si fanno pagare per ottenere il riconoscimento legale del titolo, in quanto non esiste nessun riconoscimento ma solo una formazione.

Come deve essere un corso per diventare life coach?

Premesso che quella del coach è una professione relativamente nuova e non ancora ben disciplinata, dove purtroppo vi sono tante persone non qualificate che tentano questa strada; tuttavia una buona scuola dovrebbe innanzitutto fornire gli strumenti utili per iniziare questa professione. La scuola inoltre dovrebbe insegnare un metodo per sviluppare il potenziale umano basato su una relazione di fiducia fra il cliente e il suo coach. Quest’ultimo, basandosi proprio su tale relazione dovrà essere in grado di aiutare il cliente a lavorare sulle proprie risorse e potenzialità al fine di migliorare le proprie performance e raggiungere nuovi obiettivi.
Anche se il vostro desiderio è quello di diventare un life coach a tutti i costi, non va dimenticato l’aspetto economico; considerate sempre il prezzo che vi viene richiesto per poter frequentare il corso. Diffidate se è troppo basso e se il corso si articola in pochi incontri o peggio online; per apprendere gli strumenti di lavoro è necessario il giusto tempo e la giusta conoscenza. A tale proposito valutate attentamente i curricula dei professori abilitati all’insegnamento e se vi è possibile effettuate anche una ricerca in rete fra le persone che hanno già seguito lo stesso corso e che magari stanno già lavorando.

Solo quando sarete davvero sicuri della vostra scelta allora potrete iscrivervi al corso ed iniziare questo viaggio avventuroso verso nuove vie della conoscenza. Ma ricordate che alla base di tutto vi deve essere la motivazione, la consapevolezza del percorso che andrete a fare e la responsabilità di studiare davvero, con la voglia di imparare una professione. Solo in questo modo potrete diventare un life coach di successo!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *