Internet: adsl o fibra ottica

Sul mercato delle offerte di telefonia esistono differenti prodotti per la connessione internet domestica. Ma è meglio scegliere la linea adsl o la fibra ottica? Dipende ovviamente dalle proprie esigenze e dalle proprie abitudini di consumo.

Adsl o fibra ottica: qual è la migliore per internet in casa?

Esistono differenti tipologie di prodotti per la connessione internet domestica a seconda delle esigenze e dei consumi. Come scegliere fra adsl e fibra ottica?

Internet: adsl o fibra ottica

Come scegliere le migliori tariffe di telefonia

Nonostante oggi sempre più consumatori usino abitualmente internet in mobilità grazie a smartphone e tablet, una buona connessione domestica è ancora indispensabile per la maggior parte degli italiani. Per dotarsene senza spendere una fortuna è consigliabile prendersi del tempo per porre le offerte adsl presenti sul mercato a confronto, così da trovare la soluzione che meglio coniughi risparmio e qualità del servizio.

Orientarsi fra le varie offerte per la connessione domestica non è però sempre facile, anche perché i prodotti inclusi nelle tariffe sono diversi a seconda delle esigenze dei clienti. Ci sono, ad esempio, differenti tecnologie che permettono di accedere al web come la linea adsl oppure la fibra ottica. Come scegliere dunque il prodotto più adatto ai propri consumi?

Per trovare le migliori tariffe di telefonia che soddisfino le nostre esigenze è bene innanzitutto conoscere i prodotti che si vanno ad acquistare ed informarsi sul loro funzionamento e sui costi. Un aiuto per i consumatori è dato dai comparatori di tariffe che, grazie ad appositi portali online, danno la possibilità di informarsi sui vari prodotti in commercio e confrontare le offerte più convenienti per un determinato profilo di cliente.

Le differenze fra adsl e fibra ottica

Come anticipato, fra i servizi di connessione internet domestica, ci sono due principali tipologie di prodotto: esistono infatti le connessioni tramite adsl oppure quelle che sfruttano la fibra ottica. Ma quale scegliere fra le due? Anche in questo caso la preferenza dei consumatori è necessariamente legata a diversi fattori, come ad esempio la velocità di download oppure più semplicemente i costi. Vediamo dunque le differenze fra questi prodotti.

La linea adsl (acronimo di Asymmetric Digital Subscriber Line) è una tecnologia che per garantire l’accesso a internet sfrutta il cavo telefonico e quindi non richiede interventi d’installazione particolari. Si tratta di un prodotto disponibile su tutto il territorio nazionale e offerto da tutti gli operatori, ma il limite è la velocità di download che non supera i 20 Mbps e, in genere, è anche inferiore.

La fibra ottica, invece, è un prodotto che offre una velocità di navigazione nettamente superiore, ma il suo limite è che si tratta di una tecnologia più complessa che ancora non è molto diffusa in Italia. La fibra ottica, infatti, è attualmente disponibile solo nelle grandi città come Milano o Roma, poiché per garantire il servizio occorrono particolari infrastrutture che sfruttano cavi vetroso attraverso i quali passano impulsi luminosi.

Fatte queste premesse, dunque, si può dire che la fibra ottica sia un tipo di connessione consigliata soprattutto a chi fa un massiccio uso di internet e ha bisogno di una rete veloce per scaricare molto materiale. Le tariffe che comprendono la fibra ottica, dunque, sono ideali per i lavoratori e le imprese, mentre le famiglie che fanno un uso standard della connessione internet possono puntare sulle offerte con adsl scegliendo fra tariffe con navigazione illimitata o a consumo a seconda delle esigenze.

Il test misura internet dell’Agcom

Una volta scelto il prodotto più adatto o la tariffa più conveniente, però, è bene leggere attentamente tutte le condizioni e i termini contrattuali, soprattutto per capire quali costi aggiuntivi sono previsti. Per quanto riguarda la connessione internet, con adsl o fibra ottica, è inoltre consigliato l’utilizzo del servizio dell’Agcom “misura internet” che consente di effettuare un test sulla navigazione sul web per valutare quale sia l’effettiva velocità di download.

 



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *