Come utilizzare Siri

Tutti i possessori di iPhone, e dei prodotti Apple in generale, sanno cos’è Siri, il più famoso assistente virtuale che interagisce con l’utente. E per chi non lo conoscesse, ecco di cosa si tratta, come fare a creare un’interazione e a comandarlo, per ottenere informazioni di qualsiasi genere, usando la nostra lingua naturale.

Come utilizzare siri

Come usare Siri

Ormai la tecnologia ha fatto, e continua a fare, passi da gigante, compie cose che solo qualche anno fa avremmo ritenuto impossibile e, in vari campi di utilizzo, ha inventato i comandi vocali. Fino a poco fa ci sembrava qualcosa di futuristico ma poi, piano piano, ci siamo abituati ai comandi vocali in macchina, dentro casa e persino all’interno del telefono cellulare.
E a proposito di questo, il telefono della mela detiene un originale primato: ha inventato un assistente virtuale, gratuito, che vi aiuta a fare qualsiasi cosa. Si chiama Siri e tutti lo conosciamo come una delle funzioni più simpatiche dei dispositivi Apple. Per utilizzarla basta premere un semplice tasto e il riconoscimento vocale farà il resto. Ecco allora di che cosa si tratta.

Se acquistate un iPhone, durante la procedura di installazione, vi viene chiesto se avete intenzione di utilizzare o meno Siri. Ebbene, che cos’è Siri? Chi utilizza quotidianamente i prodotti Apple conosce molto bene la risposta, mentre chi è alle prime armi con uno dei prodotti della mela, forse, un po’ meno.

Ecco allora di che cosa stiamo parlando. Siri non è altro che un assistente virtuale, rigorosamente gratuito, con cui è possibile interagire parlando la propria lingua naturale. Insomma, basta comandarlo per spedire un messaggio, chiedere aggiornamenti in tempo reale riguardo a meteo e altre informazioni e persino impostare un promemoria.
Siri è disponibile per iPhone 4S, 5, iPad di terza e quarta generazione e per iPod Touch e iPad Mini. Per utilizzarlo vi basterà avere una connessione internet e il gioco è fatto: siete pronti a chiedere qualsiasi cosa al vostro assistente vocale.

Potete attivarlo premendo per qualche secondo di seguito il tasto Home di qualsiasi dispositivo, fino a quando non vedrete comparire l’icona del microfono nella parte inferiore dello schermo. A questo punto, siete pronti per chiedere a Siri qualsiasi cosa; interrogarlo in merito alle condizioni meteo, chiedere le indicazioni stradali per andare al ristorante, mandare una mail se andate di fretta, o aprire un’applicazione.

Facciamo un esempio pratico. Siete indecisi su come vestirvi perché non sapete se durante la giornata pioverà o meno. E allora chiedete a Siri: oggi pioverà? Per farlo ricordatevi di tenere premuto il tasto Home prima di porre la domanda.

Ricordatevi anche di scandire bene le parole, perché se non lo fate, o se ponete la vostra domanda in mezzo alla confusione, Siri non capirà e vi chiederà di porla nuovamente. Allo stesso modo, se siete in macchina e vi siete persi, mentre credevate di essere sulla strada giusta per il vostro ristorante preferito, chiedete a Siri: Mi indichi la strada per arrivare al ristorante tal dei tali?

In men che non si dica, grazie alla funzione GPS, Siri sarà in gradi di trasformarsi nel vostro navigatore personalizzato e vi condurrà al vostro ristorante, a patto che voi scandiate molto bene il nome del locale e la via in cui è ubicato esattamente.
Se poi siete degli eterni ritardatari, quale servizio meglio di Siri può aiutarvi a svegliarvi puntuali se avete una riunione importante, un appuntamento a cui non potete mancare o se non volete fare tarsi a scuola.

Basta interpellare Siri e chiedere di svegliarvi a una determinata ora oppure di ricordarsi di ricordare a voi che dovete fare quella o quell’altra cosa. E se poi siete a uno stadio veramente avanzato di dipendenza da assistente virtuale, potete addirittura chiedere l’aiuto di Siri per scrivere un post e persino per mandare un tweet, un sms. Niente tastiera in questo caso: basta dettare a voce e Siri, mediante riconoscimento vocale, prenderà nota.
Se poi volete spingervi veramente oltre, sappiate che Siri potenzialmente può dirvi, o consigliarvi, qualsiasi cosa, dal film da vedere al cinema al risultato della partita che vi siete persi la sera prima. E se invece siete al parco per una bella sessione di jogging, chiedete a Siri di riprodurre le vostre canzoni preferite e lei lo farà.
E se proprio non sapete cosa chiederle, provate con la classica domanda: cosa può fare per me? Sarà lei a elencarvi tutto ciò che è in suo potere fare e rimarrete stupiti da quante risposte sarà in gradi di darvi!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *