Come indicizzare un sito internet

Vi sentite pronti per lanciare la vostra attività online per pubblicizarla ma in realtà non avete idea di come funzioni Google e di come comparire all’interno dei suoi risultati? Eccoci, siamo qui apposta con la nostra guida tematica, per spiegarvi come indicizzare un sito internet. Non è difficile, basta sapere bene come fare e non commettere errori.

Come indicizzare un sito internet: i fondamentali

Se siete fortunati possessori di un negozio di ferramenta a Pavia è chiaro che il vostro sogno consiste, ragionevolmente, nel comparire tra le prime pagine dei risultati della ricerca “brugole acquistare Pavia”, giusto? Cerchiamo di comprendere, in breve, come indicizzare un sito internet, quali sono i “trucchi”, i “segreti” e gli stratagemmi per riuscire ad ingraziarsi i favori di mamma Google e sfruttarli a nostro vantaggio.

Dunque, ricapitoliamo: vi siete fatti – o fatti fare – un bel sito inerente alla vostra attività ma non riuscite a farlo comparire tra i risultati di una ricerca vostro malgrado? Allora è necessario prendere provvedimenti. Una delle prime cose che conviene fare è consultare Google Trend: è un ingegnosissimo servizio dove troviamo, ordinati per rilevanza, i termini più cercati su internet nel mondo.

Come indicizzare un sito internet

Ovviamente, ai fini dell’indicizzare un sito internet in lingua italiana è possibile selezionare il Paese ed ovviamente la categoria di interesse, e spulciando un po’ questa pagina riusciremo a capire quali sono le parole chiave più utilizzate in assoluto e quali invece stanno registrando un aumento di tendenza.

Un portale infatti deve contenere al suo interno non solo la mera descrizione in prosa di un’attività – o in poesia, se preferite – ma anche e soprattutto le famose “parole chiave” di cui sopra, di modo che l’algoritmo di Google possa in qualche modo capire di che argomento si tratti nel portale e poterlo indicizzare di conseguenza.

I “segreti” per indicizzare un sito internet

Come indicizzare un sito internet: se abbiamo fatto tutto nel migliore dei modi ed appuriamo che anche secondo Google Trend le nostre parole chiave sono giuste ma, nonostante questo, non otteniamo risultati brillanti, allora ci sono altri doverosi passi da compiere. Per cercare di capire dove abbiamo evidentemente sbagliato esiste per fortuna l’ottima pagina “istruzioni per webmaster” di Google: sono presenti sia un video informativo che delle vere e proprie istruzioni tecniche da seguire poco più sotto.

Proprio riguardo a queste, dato che sono piuttosto specifiche, ricordatevi sempre che se proprio non avete idea di come indicizzare un sito internet forse può convenirvi avvalervi dell’aiuto di un esperto: per una cifra che spesso è molto meno alta di quello che si può pensare un professionista vi darà una mano risolvendo in quattro e quattro otto il vostro spinoso problema.

Un’opzione consigliatissima soprattutto per coloro che non masticano molto bene il linguaggio informatico e magari si sono fatti fare il sito da qualche amico o parente ma che poi, a conti fatti, non hanno esattamente chiaro come muoversi agilmente nel mare magnum di internet.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *