Come funziona Linkedin?

Linkedin è un social network nato esclusivamente per il mondo del lavoro, per migliorare la propria carriera attraverso la ricerca di nuovi contatti e per inviare curriculum rispondendo a nuove proposte di lavoro. Ecco allora tutto quello che dovete sapere su Linkedin e su come usarlo al meglio.

Come funziona LinkedIn

Come funziona Linkedin?

Linkedin è un social network dedicato al mondo del lavoro. Effettuare l’iscrizione è facile e veloce, richiede pochi minuti e permette agli utenti di entrare in contatto sin da subito con la cerchie di persone che più interessano loro dal punto di vista degli sbocchi lavorativi e delle possibilità di carriera.

Si tratta, quindi, di una piattaforma ben diversa dai social più generalisti, come è considerato Facebook, oppure Instagram, ha un target ben più definito ed è uno strumento efficace e incentrato solo ed esclusivamente al mondo del lavoro.

Il profilo che l’utente deve creare deve quindi essere serio e professionale e corredato da una foto profilo altrettanto seria. Di conseguenza, niente foto al mare, in atteggiamenti vacanzieri o poco consoni a quello che potrebbe essere un contesto lavorativo, che deve essere sempre sobrio e professionale.

Questo social ha oltre 200 milioni di utenti iscritti in tutto il mondo, ognuno con un profilo che consente di creare una rete di contatti con gli altri iscritti, per partecipare a discussioni comuni, rispondere a offerte di lavoro e contattare persone che svolgono lo stesso lavoro dell’utente registrato.

La compilazione dei campi richiesti per iscriversi a Linkedin è fondamentale; devono essere indicate tutte le skill professionali, le competenze e le proprie esperienze di lavoro. I collegamenti sono fondamentali in Linkedin; servono per stabilire i contatti con gli altri utenti, a loro volta fondamentali per far conoscere la tua professionalità.

Le aziende, in genere, sul proprio profilo dedicano una sezione alle posizioni lavorative attualmente aperte; questo significa che Linkedin è anche una piattaforma ideale per inviare curriculum e rispondere alle proposte lavorative.

Se siete i proprietari di un’azienda è bene creare quindi un profilo aziendale in cui viene spiegato in modo dettagliato che cosa offre l’azienda, in quale mercato state operando e quali sono le offerte lavorative aggiornate che vengono proposte.

Attraverso Linkedin è anche possibile rilasciare un attestato di stima nei confronti di un lavoratore che ha lavorato per voi, riconoscendone il talento e mettendolo in buona luce nei confronti di possobili futuri datori di lavoro.

Riassumiamo quindi, in punto, tutto quello che bisogna fare per usare correttamente questo social network:

  • Linkedin va usato solo per motivi di lavoro e non come se si stessero postando contenuti come si fa con Facebook nel tempo libero.
  • Non copiare e incollare il proprio CV in modo automatico; meglio un approccio dinamico, personalizzato e di facile fruibilità per chi visita il vostro profilo.
  • Linkare siti o blog personale se posseduti; le proprie passioni e interessi emergeranno in modo molto più semplice e poi anche il vostro sito, a livello di SEO, ne beneficerà molto.
  • Aggiornare sempre il proprio profilo e collegarlo con l’account Twitter, se lo usate. In questo modo rimarrete sempre aggiornati e avrete più possibilità di essere contatti da eventuali cacciatori di teste.
  • Iscriversi a gruppi e creare connessioni per costruire una propria rete di contatti che hanno i vostri stessi interessi lavorativi.
  • Non aggiungere mai persone che non si conoscono e non iscriversi a gruppi di discussione se non si ha la certezza di poter partecipare.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *