Psicologia - articoli in archivio

  • Come smettere di giocare d’azzardo

  • Il gioco d’azzardo è considerato una patologia a tutti gli effetti, può creare dipendenza e uscirne può rivelarsi davvero faticoso, al pari della difficoltà a uscire dal giro della droga o dell’alcool. Ma come per tutte le cose, se c’è la volontà si può fare qualsiasi cosa, anche smettere di giocare d’azzardo, soprattutto con l’aiuto della famiglia e dei medici specialisti. Ecco allora qualche consiglio in merito.

  • Il ruolo paterno

  • Il padre è una figura fondamentale nella crescita di un figlio perché lo aiuta ad affermare la sua identità e a crescere sano. I padri hanno il diritto e il dovere di crescere con il figlio e vivere questo rapporto. Anche in fase di separazione, i genitori dovrebbero ricordarsi che l’assenza e la conflittualità segnano il carattere del bambino, a tutte le età.

  • Uomini frustrati

  • Pare che il sentimento dell’invidia non appartenga solo al sesso femminile, ma ormai anche molti uomini si sentono invidiosi e frustrati se si paragonano ad altri uomini più potenti oppure quando si sentono inferiori rispetto alle donne.

  • Come salvare la coppia

  • Ci sono coppie che riescono a rimanere insieme per molti anni, talvolta per sempre, mantenendo lo stesso spirito e gli stessi atteggiamenti di due fidanzati all’inizio della loro storia d’amore. Ce ne sono altre, che invece, quando sono insieme diventano insofferenti, o aggressive verso il partner anche se la relazione è recente. Ci sono però alcuni consigli da mettere in atto che consentono di conservare a lungo la propria relazione di coppia viva e sana e di tagliare un traguardo da fiaba: vivere per sempre felici e contenti!

  • Confusione mentale

  • Talvolta capita di non ricordare più la strada di casa, o non si riesce a finire un discorso perché si è perso il filo. Si tratta di stati confusionali che possono essere transitori e improvvisi che nella maggior parte dei casi si risolvono.

  • Fobia per gli insetti

  • Per qualcuno ragni, cavallette, api e millepiedi sono un vero e proprio incubo. Ma come mai dei piccoli insetti possono spaventarci così tanto? Cosa scatta nella nostra mente?

  • La dipendenza affettiva

  • Non è mai semplice chiudere una storia d’amore, anche quando il forte sentimento è passato, oppure quando si sa che la coppia non funziona perché ci sono continue umiliazioni e violenze. Eppure, se dall’esterno tutto è facile, talvolta chi vive questa situazione si sente in una gabbia dalla quale è difficile uscire.

  • I giovani e l’alcol: perchè ci si ubriaca

  • Il consumo di alcol tra i giovani è un fenomeno preoccupante perché sempre più in aumento sia a livello nazionale che internazionale. I ragazzi sono orientati verso il modello che in America è chiamato Binge Drinking, in altre parole abuso di alcol concentrato in singole occasioni.

  • Incubi notturni ricorrenti: cosa fare?

  • Controllare i sogni sembra impossibile, perché solitamente durante il sonno ci si abbandona e il nostro inconscio agisce. Ma chi soffre di incubi ricorrenti può ricorrere a vari metodi per gestire il disturbo. Ecco come.

  • Sposarsi senza amore

  • Mi capita spesso, in qualità di psicologa, di sentire molte persone raccontare di essersi sposate, o di doversi sposare, senza però amare la persona che condividerà la propria vita. Molte volte la scelta di arrivare al matrimonio è fatta più per compiacere parenti, amici, l’altra persona che magari lo desidera tanto, per nascondere l’omosessualità o per riconoscenza, pena e gratitudine verso l’altro/a.

  • Uomini e donne possessivi

  • Ci sono donne che proprio non riescono a evitarlo, ma ogni volta che stanno con un uomo, ma talvolta anche con una amica, scatta il senso di possessività. Ma perché? C’è differenza tra possessività e gelosia?

  • Riflessioni sulla droga

  • Se un tempo il tossicodipendente era considerato un malato, e chi spacciava un criminale, oggi le cose sono cambiate. La droga è considerata un fatto banale, qualcosa di ordinario che non deve preoccupare più di tanto.

  • Adolescenti aggressivi

  • Capita spesso che durante l’adolescenza i figli comunichino con i genitori solo attraverso gli scontri, creando un clima di tensione continua. L’adolescenza è il periodo che rappresenta il naturale passaggio dall’infanzia all’età adulta e da un punto di vista psicologico è un momento contrassegnato da elementi emotivi e psichici profondi.

  • Ritardatari crocini: che fare?

  • Ci sono persone che puntualmente, a qualsiasi appuntamento, arrivano sempre in ritardo, facendo aspettare gli altri, irritando le persone con cui ci si deve incontrare e finendo anche per fare del male a se stessi.

  • L’importanza del bacio

  • Il bacio è l’espressione più intima tra due persone che si amano ed è la via più appagante per abbandonarsi all’amore, in senso fisico oltre che emotivo. Baciare è uno dei momenti più magici di quell’esplorazione misteriosa che scatta con l’innamoramento. Ma perché il bacio è così importante?

  • The mentalist: il mentalista e il mentalismo

  • Una serie tv di successo svela i segreti del mentalismo: la tecnica per condizionare i comportamenti altrui. Si tratta di un metodo a metà tra la psicologia e la veggenza, ma gli specialisti si interrogano: siamo liberi o qualcuno ci manovra?

  • La cleptomania

  • I cleptomani sono ladri per definizione, ma non di mestiere né per necessità: agiscono in questo modo per assecondare un istinto incontrollabile causato da un disturbo del controllo degli impulsi: la cleptomania. Solitamente il campionario dei furti non ha limiti: vestiti, oggetti, cibi, libri. I motivi? Ansia, depressione e disturbi di personalità, ma le conseguenze sono numerose e non vanno sottovalutate.

  • Sportelli di aiuto anti-Stalking

  • Per cercare di tutelarsi la persona perseguitata deve rivolgersi ad un avvocato, a un centro per le donne vittime di abusi (di qualsiasi tipo), ai consultori della propria città e alla polizia. Le donne non devono pensare che si tratti di un breve periodo, non devono intimorirsi e impietosirsi, perché ne vale della loro incolumità fisica e psichica.

  • Genitori separati e figli sereni

  • Oggi, avere i genitori separati è una realtà molto diffusa, ma è importante che i figli vivano l’allontanamento da casa di uno dei due genitori, nel modo più sereno possibile.

  • Mandare i figli in vacanza da soli

  • 16, 17, 18 anni: è questa l’età in cui solitamente i figli adolescenti incominciano a chiedere ai genitori il permesso di trascorrere le vacanze in compagnia di altri amici. Ma non vacanze studio o sportive sotto l’occhio di educatori e insegnanti, ma vacanze più o meno lunghe solo tra coetanei. In genitori così si pongono numerosi dubbi, temono per l’incolumità dei propri figli, ci si preoccupa che possa accadergli qualche cosa di brutto. Cosa fare?