Mutuo - articoli in archivio

  • Guida al mutuo

  • Prima di sottoscrivere un contratto di mutuo bisogna valutare più di un’offerta e leggere con attenzione tutte le clausole proposte. Non bisogna trascurare di chiedere informazioni adeguate e delucidazioni sulle norme che non si conoscono a fondo. Solo così sarà possibile fare la giusta scelta del mutuo. Ecco perchè vi forniamo questa utilissima guida al mutuo.

  • Mutuo non pagato o rata in ritardo

  • Eventuali ritardi nel pagamento delle rate possono accrescere, anche di molto, il costo totale del mutuo. I contratti di mutuo, infatti, in caso di mutuo non pagato prevedono solitamente delle spese extra chiamate interessi di mora, che variano di entità da contratto a contratto.

  • Estinguere un mutuo prima della scadenza

  • Se fino a qualche anno fa chi voleva estinguere anticipatamente un mutuo doveva affrontare spese molto onerose e penalità, grazie all’entrata in vigore della legge 40/2007, per i mutui contratti dopo il 2/2/2007 il mutuatario è libero di estinguere un mutuo prima della scadenza naturale senza alcun costo.

  • Accollo del mutuo

  • Non tutti sanno che oltre all’accensione di un mutuo, ossia alla sua attivazione ex novo, è possibile anche una operazione speciale detta “accollo del mutuo”, che consiste nel subentro in un finanziamento già attivo e intestato in origine ad altra persone. Ecco quindi una guida specifica su questo argomento, che spiega come funziona il procedimento, cosa comporta e quali sono i vantaggi e gli svantaggi.

  • Estinzione anticipata del mutuo

  • Le norme che regolano il credito fondiario prevedono la possibilità di estinguere il mutuo ipotecario anticipatamente rispetto alla scadenza pattuita. La cifra di mutuo rimanente può essere estinta tutta o solo in parte, si parlerà infatti di estinzione totale o estinzione parziale.

  • Scegliere il mutuo tra tasso misto e tasso bilanciato

  • L’interesse rappresenta il prezzo, espresso in percentuale, che viene pagato alle banche in cambio del prestito del capitale. Sul mercato troviamo diversi tassi del mutuo e ognuno di essi concorre a determinare l’importo totale della rata. La scelta del tasso, quindi, diventa di fondamentale importanza per evitare inconvenienti in futuro. In questo articolo andiamo ad approfondire il come scegliere il mutuo tra tasso misto e tasso bilanciato.

  • Scegliere il mutuo tra tasso fisso e tasso variabile

  • Il mutuo è un contratto sottoscritto da due parti, da una parte la banca che presta il capitale e richiede una garanzia contro i rischi di insolvenza e dall’altra il mutuatario, colui che riceve il denaro e si impegna a restituirlo con rate maggiorate di interessi. I tipi di mutuo variano in base al calcolo degli interessi e al motivo per cui vengono richiesti.