Erboristeria - articoli in archivio

  • La Garcinia Cambogia ideale per combattere il sovrappeso

  • La comunità scientifica internazionale considera sempre più spesso i problemi legati al peso del nostro corpo. Il benessere sembra essere legato inscindibilmente alla forma fisica. Come sottolineano studi di settore l’insorgenza di molte patologie trova nei chili di troppo un acerrimo nemico.

  • Come usare le foglie di Stevia

  • La Stevia è una pianta che arriva dal Brasile e dal Paraguay, ha proprietà dolcificanti e dal 2011 è ufficialmente riconosciuta come integratore alimentare a uso sportivo ed erboristico. Il suo utilizzo è stato controverso per parecchio tempo, ma oggi questa pianta, e le sue foglie, sono considerate un buon dolcificante naturale da sostituire allo zucchero. Ecco allora di cosa si tratta e quali sono le proprietà di questa pianta.

  • Come usare le foglie Aloe Vera

  • L’Aloe Vera è una pianta dai molti benefici, che può essere impiegata in diversi modi. Basta solo conoscerla nel dettaglio; dalle sue foglie è possibile estrarre un gel portentoso che ha mille benefici e altrettanti effetti benefici sul corpo umano. Ecco allora quali sono tutte le proprietà dell’Aloe Vera, le sue modalità d’uso e i benefici che si possono trarre da questa pianta.

  • Come usare le proteine in polvere

  • Le proteine in polvere possono essere utilizzate in molti modi e in base alle esigenze se ne possono assumere di diversi tipi. Quello che conta è non pensare mai di poterle sostituire a pasti completi ed evitare diete improvvisate e fai da te. Ecco allora qualche notizia in più sulle proteine in polvere e i loro usi specifici.

  • Come usare lo zafferano in pistilli

  • La pianta dello zafferano è antichissima e sin da tempi più venerandi si utilizza in cucina come colorante naturale e aromatico. Sul mercato lo zafferano è disponibile oggi, oltre che in polvere, anche in pistilli, più complessi da utilizzare rispetto alla soluzione granulare, ma molto più saporiti e naturali. Ecco allora tutto quello che c’è da sapere per utilizzare lo zafferano in pistilli.

  • Come utilizzare le foglie di aloe

  • Si sente sempre più spesso parlare dell’aloe vera, delle sue molteplici qualità benefiche e dei tanti utilizzi di questa pianta grassa; curarsi attraverso i rimedi naturali è sempre una buona e sana abitudine che permette di evitare l’assunzione di farmaci, o quantomeno di limitarne l’uso. Scopriamo come utilizzare le foglie di aloe per prevenite e curare svariati disturbi.

  • Come usare le alghe

  • Le alghe sono vegetali che vivono nell’acqua, nel terreno e sulle rocce umide. Da qualche tempo a questa parte, benché presenti anche nella nostra tradizione alimentare, complice anche il successo della cucina nipponica, sono sbarcate anche in Occidente. Le alghe hanno molteplici utilizzi, in campo alimentare e cosmetico. Ecco allora quali sono e come utilizzarle al meglio.

  • Come usare le bacche di Goji

  • Nell’ambito di ricette vegane, piatti vegetariani e rimedi naturali si sente parlare sempre più spesso delle bacche di Goji; ma cosa sono esattamente? Quali proprietà hanno? E come si utilizzano? Scopriamo quali sono le caratteristiche più importanti di queste bacche e come di assumono.

  • Tè e tisane: come prepararle

  • Quando arriva la sera, magari poco prima di andare a letto, oppure il pomeriggio durante una pausa di relax non c’è niente di meglio che bere una calda tazza di tè o una tisana. Oggi queste bevande sono sempre più consumate nell’arco della giornata e sono di vario tipo: dal classico tè con il limone oppure il tè verde, alla grande offerta di tisane per rilassarsi, per tonificarsi, per depurarsi, per favorire la digestione. Scopriamo allora qual è il tè o la tisana più adatta ad ogni gusto personale o a un particolare momento della giornata e come si preparano.

  • Le tisane per dormire bene

  • Il sonno è fondamentale per la nostra salute fisica e psichica, ma spesso vari fattori, come una cena troppo ricca, stress, pensieri e preoccupazioni possono rendere difficile il momento del risposo. Per chi fa fatica ad addormentarsi la sera un aiuto può arrivare dai rimedi naturali grazie alle tisane preparate con determinati prodotti. In questa semplice guida ti spieghiamo come preparare le migliori tisane per dormire e riposare bene.

  • Come combattere l’alitosi

  • Collutori, dentifrici, inibitori della pompa protonica e clorexidina: sono questi i prodotti reperibili in farmacia che consentono di combattere l’alito pesante, intervenendo direttamente sulle cause che la provocano. Scopriamo insieme come combattere l’alitosi

  • Effetti collaterali della valeriana

  • Si dice sempre che curarsi con le erbe sia sicuro e privo di rischi, ma spesso il dubbio ci viene. Nel caso della valeriana, ottimo tranquillante naturale, sorfe il dubbio che esso possa avere qualche controindicazione o possa interagire con altri farmaci. Ecco quindi una guida che chiarisce ogni dubbio in questo senso, soprattutto sugli effetti collaterali della valeriana.

  • Bacche di Goji

  • Le bacche di Goji sono un vero e proprio concentrato di antiossidanti, vitamine, sali minerali ed amminoacidi: questi frutti nutrienti e dal sapore gradevole sono ormai entrati nel panorama della medicina naturale e dei prodotti salutistici. In questa guida approfondiremo le conoscenze sulle bacche di Goji e sulle loro caratteristiche nutrizionali, dando voce anche agli studi scientifici compiuti in ambito medico.

    Le bacche sono prodotte da una pianta il cui nome scientifico è Lycium barbarum. Sono chiamate anche “Frutto della Longevità” dal momento che, da più di mille anni, vengono utilizzate dalle popolazioni asiatiche come un alimento estremamente nutriente, ricchissimo di sostanze antiossidanti ed in grado di rinforzare il sistema immunitario.

  • Rosa canina

  • La Rosa canina è una pianta conosciuta ed apprezzata sin dai tempi dell’antichità per via delle sue proprietà vitaminizzanti, astringenti e stimolanti delle difese immunitarie. Ancor oggi viene utilizzata in campo cosmetico, erboristico, farmacologico ed alimentare, e non presenta alcuna controindicazione d’uso: ecco una guida dedicata alla Rosa canina, prezioso aiuto per il benessere dell’organismo.

    La rosa canina è una specie originaria dell’Europa, dell’Africa settentrionale e dell’Asia occidentale; appartiene alla famiglia delle Rosaceae, ed il suo nome scientifico è Rosa canina. In Italia è la specie di rosa selvatica più ampiamente diffusa, e si trova frequentemente lungo le siepi, al limitare dei boschi e dei campi coltivati, ma anche in boscaglie di abeti, faggi, querce sino a quote di circa 1800 metri sul livello del mare.

  • Tè rosso

  • Il tè rosso cinese (da non confondersi con il Rooibos, arbusto di origine sudafricana talvolta detto “tè rosso”) è una pregiata particolarità di tè che in tempi recenti si è affacciata anche sul mercato occidentale. In questa guida scopriremo le origini, le modalità di produzione e come si prepara il tè rosso, detto anche Pu’er, che unisce all’unicità del suo gusto anche benefici effetti sulla salute dell’organismo.

  • Psillio

  • Lo psillio è una pianta dalla quale si ricava una sostanza utilizzata in campo alimentare e, soprattutto, medico per via delle sua capacità di assorbire acqua. Le mucillagini che così si formano sono particolarmente utili in caso di stitichezza occasionale o cronica. Ma non solo: lo psillio è anche utile per ridurre il colesterolo e la glicemia sanguigna, e rientra spesso nell’ambito dei regimi dietetici volti alla perdita di peso. In questa guida approfondiremo le conoscenze sullo psillio, evidenziandone gli effetti positivi e ricordandone le modalità e le precauzioni d’uso.

  • Eleuterococco

  • Entrato solo in anni recenti nel panorama della medicina naturale, l’eleuterococco si fa apprezzare per via delle sue proprietà toniche, energizzanti ed antistress. Si tratta di una pianta originaria del lontano oriente e che per secoli è stata sfruttata dalla medicina cinese: ora anche noi possiamo giovarci dei suoi effetti benefici, ai quali non si accompagna alcun effetto collaterale. Ecco una guida approfondita sull’eleuterococco, con informazioni sulle caratteristiche del prodotto, sulle sue applicazioni mediche e sulle sue precauzioni d’impiego.

  • Bardana

  • La bardana è una pianta ben conosciuta dalla medicina tradizionale e dall’erboristeria, dalle quali viene ampiamente utilizzata per via delle sue proprietà drenanti ed antibatteriche, ed in particolar modo per l’azione estremamente benefica sulla pelle e su numerose delle sue manifestazioni patologiche. In questa guida sulla bardana sono presentate le caratteristiche della pianta, le sue diverse applicazioni terapeutiche, gli utilizzi culinari e le precauzioni da osservare prima dell’uso.

  • Spirulina

  • La spirulina è un prodotto che deriva da alghe originarie di aree tropicali e subtropicali, e che da secoli viene utilizzata come alimento dalle popolazioni delle zone di origine. Grazie al suo elevato contenuto in proteine, amminoacidi essenziali, antiossidanti, sali minerali e vitamine, la spirulina è un integratore utile e molto apprezzato anche in occidente. In questa guida scopriremo le origini della spirulina, le sue caratteristiche distintive e i suoi numerosi benefici sulla salute, discutendo anche di alcuni punti controversi che riguardano questa fonte alimentare.

    Con il termine “Spirulina” si identifica un prodotto che deriva da microalghe appartenenti al gruppo delle alghe azzurre (cianobatteri), ovvero la Arthrospira platensis e la Arthrospira maxima. Molti fonte attribuiscono queste alghe ancora ad una vecchia classificazione, che le vedeva come appartenenti al genere Spirulina (e quindi riportate come Spirulina platensis e Spirulina maxima), ma è bene specificare che ci si riferisce agli stessi organismi.

  • Fucus

  • Il fucus è un’alga che cresce nei mari freddi di tutto l’emisfero boreale, e che viene ampiamente impiegata dall’uomo da moltissimo tempo. Essa viene coltivata e raccolta come una qualsiasi coltura agraria, seppur con metodi ovviamente differenti.

    Trova un ampio utilizzo nel campo dell’industria alimentare come addensante, ma anche come integratore di iodio e rimedio naturale nei confronti di obesità, stitichezza, cellulite. In questa guida sul fucus scopriremo le sue origini, quali sono le sue caratteristiche e quali effetti benefici la sua assunzione è in grado di determinare a livello dell’organismo.