Ballo & danza - articoli in archivio

  • Hip hop: gergo

  • Gli ultimi anni del 1960 vedono la nascita dell’hip hop che trova fulcro iniziale a New York per poi diffondersi ovunque in tempi rapidissimi conquistando largo successo anche nel cinema, nella musica, nel settore della moda e dell’editoria. Questa danza trova ragione d’essere nella comunità afro-americana, di cui è pura espressione, è si fonda su alcune discipline basilari: l’aereosol art ( l’utilizzo delle bombolette spray per comporre graffiti ); la Breakdance detta anche B-boyng; il rap e il Turntablism (la manipolazione del mangiadischi ).

    Sicura importanza nel formarsi ed evolversi di questa particolare arte ebbe l’influenza africana, il peso della sua storia dove deportazione, imperialismo e colonialismo sono eventi da decantare, il terreno fertile su cui poggiare. È cosi che il rapper si fa cantastorie di gesta più o meno eroiche, del tessuto culturale del suo popolo, è cosi che il ballerino hip hop riprende movenze ricordanti le prove d’iniziazione per il passaggio all’età adulta, è cosi che viene ripreso il ritmo frenetico delle danze tribali sostituendo il tradizionale tamburo con il martellante suono della batteria.

    Le basi musicali su cui i rapper si giostrano sono, inoltre, una vera e propria opera di taglia-incolla: si estrapolano e si rifondono in un nuovo e stravolgente risultato pezzi di musica rock, suoni estrapolati da brani jazz, parti di melodie liriche e soul, e chi più ne ha più ne metta!

  • Danza moderna

  • La denominazione “moderna”, anche detta in alternativa ‘nuova danza’, è data dal suo presentarsi come una danza nettamente in contrasto rispetto al classico balleto: da questo si discosta infatti per la scelta di non utilizzare movimenti, pose e gesti innaturali e forzati del corpo, di non indossare le scarpette da punta o mezza punta e non da ultimo per il rifiuto delle usuali cinque posizioni degli arti inferiori e superiori. Ad avere la meglio è invece la naturalezza, la scioltezza, l’espressività ( gestuale, corporea e addirittura mimica), la coreografia e il movimento scenico.

    La danza moderna è quindi una danza nota per il suo rifiuto della rigida impostazione della danza classica e per il suo preferire la scioltezza e la naturalezza dei movimenti. Ecco una facile guida per saperne di più sulle sue caratteristiche, sulle migliori scuole a cui rivolgersi, ma anche i nomi dei più grandi ballerini che l’hanno resa illustre, i passi specifici, i termini tecnici e le curiosità.

  • Danza spagnola

  • Per danza spagnola si intendono tutte la danze della tradizione popolare spagnola, molto caratteristiche, colorate e festose. Vi offriamo una guida completa per farvi conoscere la storia di questa celebre tradizione di danza, le sue tipologie e le relative peculiarità, i nomi dei più grandi ballerini che l’hanno resa illustre, ma anche i passi specifici, i termini tecnici e le curiosità.

    Breve storia della danza spagnola

    Tutte le danze popolari e tipiche della Spagna vengono catalogate sotto la categoria di “danza spagnola”. Si inizia a parlare di queste forme di ballo durante le feste svolte a corte per intrattenere con sfarzosi balletti i califfi arabi, a volte accompagnati a spettacoli teatrali (siamo negli anni che vanno dal 1474 al 1504, sotto il periodo in cui a regnare sono i Re cattolici).

    Le danze tradizionali che si svolgono ancora oggi nella famosa Cattedrale di Siviglia, presero forma solamente nel corso del XVI sec. quando le danze di corte iniziarono a definirsi nella loro struttura e presero i diversi nomi, ancora utilizzati, di pasacalle, sarabanda, los seises (ossia le danze liturgiche), la ciaccona, ecc.

  • Traumi del piede: le patologie della danza

  • Forse non tutti sanno che le scarpe da punta usate nella danza classica, possono arrecare diverse patologie al piede di chi le indossa, sia che si tratti di ballerini professionisti sia che di allievi alle prime armi. Queste patologie possono essere di natura, più o meno, grave e sono curabili a seconda del livello di gravità della situazione. Conosciamo più da vicino i traumi del piede causati dalla danza e scopriamo come è possibile curarli.

  • Scarpette da punta

  • Per muoversi sulle punte dei piedi, i ballerini utilizzano un modello particolare di calzature, ovvero le scarpette da punta. In genere sono più le ballerine a danzare in punta, ma naturalmente anche i ballerini lo fanno a seconda del ruolo che ricoprono nello spettacolo di danza. Proprio perché si tratta di scarpe un po’ speciali e problematiche, le scarpette da punta rappresentano una sorta di croce e delizia per qualsiasi danzatore classico. Qui di seguito una mini guida su queste scarpette da danza, dalla loro storia ai modi migliori di conservarle.

  • Scarpe da ballo: scelta e acquisto

  • Ogni ballo, di qualunque genere esso sia, ha rappresentato fin dalle origine della storia dell’ uomo, un modo molto efficace per esprimere gli stati d’ animo umani. Con il tempo quest’ arte si è diffusa sempre più, cambiando costumi, modalità espressive, a seconda della cultura che ne faceva da sfondo. Il movimento del nostro corpo ci permette di rendere partecipe lo spettatore del nostro stato emotivo, di trasmettere sensazioni ed emozioni in modo del tutto particolare.

    Con il passare degli anni il ballo ha acquisito nuovi significati che venivano acquisiti di pari passo ai cambiamenti della società. Un piano sempre importante nella danza, è rappresentata dall’ armonia, dalla leggiadria del movimenti del corpo, che diventa la parte essenziale di qualunque coreografia. Come in tutte le cose, l’ estetica gioca un ruolo fondamentale anche nella danza, per cui un abito o una scarpa conforme al ballo che si esprime, rende lo spettacolo più gradevole da vedere ( e più comodo per il ballerino che esegue i movimenti ). Da qualche anno, poi, sembra che i stia diffondendo la passione per la danza a dismisura… Tanti bambini, ragazzi ma anche adulti stanno riscoprendo la passione per questa disciplina e si avviano ad impararla nelle ormai numerosissime scuole da ballo.

  • Siti su scarpette danza e scarpe ballo

  • Le scarpette da danza sono una parte talmente integrante della danza stessa che sono diventate oggetto di veri e propri siti specializzati che aiutano ad orientarsi nella scelta e nell’acquisto. Per scoprirli, ecco un elenco aggiornato e ragionato di recensioni reali sui migliori siti di produttori e negozi (anche per la vendita online), informazioni utili, musei della scarpa, curiosità, blog e forum sul mondo della danza e del ballo.

  • Danza del ventre

  • La danza del ventre è un’antica danza proveniente addirittura dalle civiltà mesopotamiche che è sopravvissuta fino ai nostri giorni, dove è ancora molto praticata soprattutto in determinate zone del mondo. Chiunque abbia assistito ad una danza di questo tipo ne è rimasto piacevolmente colpito. La grazia, la leggerezza e la sensualità di questo ballo lo rendono assolutamente unico nel suo genere. Ma vediamo bene in cosa consiste questa danza orientale, e quali sono le sue origini. Per saperne di più sulla danza del ventre e sulle scuole a cui rivolgerti continua a leggere la nostra guida facile e completa.