Come aprire un negozio di informatica

Lo scenario informatico ha subito una diminuzione dei prezzi dovuta alla concorrenza dei grandi distributori, e se aprirete un negozio di informatica che offre prodotti e servizi di qualità e professionalità siamo sicuri che riuscirete ad avere uno straordinario successo e dar vita a un’attività redditizia. Per ottenere soddisfazioni economiche e personali concrete, un negozio di informatica deve rispettare dei requisiti generali che riguardano l’organizzazione e la gestione dell’intera attività. Aprire un negozio di informatica richiede oltre che a tanta passione e delle competenze tecniche nel settore, anche delle buone capacità personali e gestionali.

negozio di informatica  

Come aprire un negozio di informatica

I documenti indispensabili per avviare un negozio di informatica sono quelli necessari per gran parte delle attività e dei negozi. Innanzitutto dovrete scegliere la forma giuridica migliore in base alle dimensioni dell’attività e alle persone che parteciperanno all’impresa. Un’impresa individuale o un S.r.l, dove i costi e gli adempimenti fiscali variano in base alla vostra scelta. E’ fondamentale, che vi rivolgiate a un commercialista serio che potrà accompagnarvi nell’apertura del vostro negozio di informatica.

Se volete risparmiare potreste anche decidere di procurarvi da soli la documentazione necessaria. E’ essenziale l’apertura della Partita Iva o l’atto di costituzione della Società da redigere presso un notaio. Dovrete poi iscrivervi alla Camera di Commercio, e l’iscrizione all’ INAIL e all’INPS. Dovrete chiedere le autorizzazioni e i permessi necessari al vostro Comune. Per un negozio di informatica è fondamentale stipulare una buona assicurazione furto/incendio visto il valore di molti prodotti presenti nel negozio.

Quanto investire

Un negozio di informatica può trasformarsi in un’attività davvero promettente. Proteste scegliere di aprire un negozio di medie dimensioni, investendo un importo non troppo elevato. Questo tipo di attività è perfetta per una gestione familiare, e in caso con l’aiuto di un collaboratore part-time, o anche per formare una piccola società.

Il costo di apertura per un negozio di informatica non troppo grande e a conduzione familiare varia da un minimo di 40 mila euro a un massimo di 60 mila.

Dove aprire

Come per molte altre attività il luogo in cui sorgerà il vostro negozio di informatica, è di basilare importanza per il successo della vostra attività. Senza dubbio i posti migliori sono quelli più frequentati, ma anche quelli che si trovano nei pressi delle aziende.

Una zona industriale o ricca di uffici si potrebbe rivelare un’ottima scelta. I franchising richiedono dei bacini di utenza piuttosto alti anche fino a 50 mila abitanti. Questo numero va al di là della scelta di affiliazione perché è necessario avere un alto numero di clienti per poter raggiungere il successo desiderato.

Tipo di locale

Il locale deve avere una grandezza non inferiore ai 50 mq. Possiamo dire che 70 mq. sono l’ideale per un’attività di medie dimensioni. E’ infatti essenziale che il negozio di informatica abbia un’ampia area per l’esposizione e anche un magazzino e un laboratorio. Il tutto deve essere funzionale sia per la clientela che per il personale. E’ fondamentale che il locale sia provvisto di un impianto di allarme ben funzionante.

Presonale preparato

E’ fondamentale che il personale presente nel negozio sia qualificato e professionale, e che venga offerto ai clienti un servizio di assistenza, manutenzione e riparazione diretta. Il personale necessario per gestire al meglio un negozio di informatica, è di solito di due persone oltre al titolare. Molto dipende dal ruolo che avrete voi come imprenditori.

E’ fondamentale che il personale abbia delle competenze informatiche, che riguarderanno, hardware e software, la gestione dei dati, e anche l’assistenza. All’interno di un negozio di informatica è senza dubbio necessaria anche una figura che si occupi dell’aspetto commerciale.

L’assistenza post vendita

In un negozio di informatica i margini di guadagno (i ricarichi) sul materiale informatico sono piuttosto bassi pertanto è bene cercare di sviluppare il settore dei servizi che vengono offerti ai clienti, per aumentare la clientela e i profitti. In quest’ottica è molto importante avere a disposizione un magazzino dei ricambi ben fornito che consentirà di effettuare velocemente gli interventi e soddisfare la clientela.

Offrire assistenza anche sui finanziamenti per i prodotti, e ulteriori servizi accessori come il noleggio, l’installazione di reti o corsi di formazione, aiuta ad aumentare i guadagni. I servizi accessori rappresentano una delle maggiori fonti di profitto in un negozio di informatica.

Fornitori e pagamenti

Inizialmente dovrete acquistare prodotti cash and carry, ma dopo aver dato il via alla vostra attività e ottenuto dei buoni guadagni protete ottenere dei fidi dai fornitori di informatica. In questo modo avete la possibilità di acquistare prodotti che pagherete dopo 30/60/ 90 giorni. Tutto ciò significa poter guadagnare immediatamente su prodotti che pagherete poi.

Concorrenza nel settore dell’informatica

La parte più difficile in un negozio di informatica è quella di concretizzare dei grandi guadagni sulla vendita dei prodotti “tradizionali”. Il mercato è saturo e la concorrenza è imbattibile. Uno dei maggiori concorrenti in questo campo è senza dubbio internet.

La vendita di hardware ha visto un incremento notevole delle vendite on line durante questi ultimi anni. I vostri concorrenti telematici sono dei nomi che primeggiano nel mondo di internet come Ebay, o tanti altri siti di e-commerce, e ancora le grandi catene informatiche che quasi sempre possiedono un canale di vendita on line.

Ulteriori concorrenti che dovrete affrontare nel campo dell’informatica sono le compagnie telefoniche, che promuovono la vendita dei loro servizi, offrendo ai clienti oltre all’abbonamento Internet anche un pc o un notebook da pagare con il canone d’abbonamento.

Informatica per le aziende

Come premesso un negozio di informatica può offrire alti guadagni se aperto e gestito nel modo giusto. I negozi di informatica e la vendita di materiale informatico assieme ai servizi software migliori son quelle che operano nel settore del business. Parliamo quindi di un negozio rivolto alle aziende, per la vendita, e l’assistenza sia hardware che software. I motivi principali sono il riuscire in questo modo a evitare la concorrenza delle catene informatiche più grandi, e anche ottenere maggiori margini di guadagno, che possono essere salvaguardati con contratti di assistenza annuali.

Negozi di informatica di nicchia

Un ottima idea potrebbe essere quella di aprire un negozio che offra prodotti speciali, di nicchia, che si differenziano dai normali hardware che si trovano sul mercato. Un esempio di questi negozi sono quelli che vendono prodotti Apple.

Parliamo di negozi di informatica particolari, che offrono alla propria clientela prodotti e anche servizi monomarca, cercando di combattere la concorrenza con un’offerta di qualità.

Vendere il software

Il mercato del software è in continua evoluzione ed è vasto. Parlando di programmi gestionali di contabilità, o di software specifici per alcune attività, possiamo dire che essi rappresentano una buona fonte di guadagno ma richiedono un notevole impegno. Alcune aziende sono però riuscite a realizzare dei software particolari, riuscendo in questo modo a offrire i relativi servizi informatici necessari.

Come aprire un negozio di informatica

  • Kit per aprire un negozio di informatica
    Un kit che aiuta a risolvere le difficoltà inerenti l’avvio di un negozio di computer, software e prodotti del settore informatica, e a decidere come realizzare al meglio questa iniziativa imprenditoriale. Una soluzione online efficace e intelligente per progettare, valutare, realizzare e lanciare con successo il tuo business.

Negozi di informatica in franchising

Aderire a delle catene informatiche è una scelta da valutare con attenzione, calcolando i vincoli e i costi rispetto ai vantaggi. Il vantaggio maggiore in un’affiliazione è senza dubbio il marchio, che attira la clientela.

Tuttavia negli ultimi anni la tendenza ad acquistare prodotti informatici di marca è diminuita. Aprire un negozio di informatica in Franchising significa contare sull’esperienza e la popolarità del marchio che sceglierete. I marchi a cui potrete rivolgervi per avviare il vostro negozio di informatica in franchising sono davvero tanti:

  • Computer Discount: leader nel campo dell’informatica, un marchio che conta più di 200 affiliati
  • Kraun: è un marchio di qualità, basato anche sulla moda e sul design
  • AmiCo: permette di scegliere una formula di affiliazione che consente di restare indipendenti
  • Essedi Shop: marchio nuovo che garantisce professionalità e guadagni.

Questi sono solo alcuni dei nomi maggiori nel campo del franchising informatico. Tentate di scegliere il nome che meglio soddisfa i requisiti che desiderate, valutando che tipo di negozio informatico desiderate aprire. E’ bene sapere che di solito la società di franchising, chiede una royalty che varia dal 2% al 5% del fatturato, in base anche alla zona dove sorgerà il negozio.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *