Come aprire un negozio di articoli ortopedici e sanitari

I negozi di articoli ortopedici e sanitari sono un punto di riferimento importante nell’ambito della sanità e dell’assistenza dove poter trovare molti prodotti e apparecchiature di vario genere. Per questa ragione possono rappresentare una interessante forma di investimento imprenditoriale, soprattutto in un momento di crisi, dato che la tipologia di prodotti venduti non è troppo legata al momento e alla moda. Vediamo cosa si trova in un negozio di questo settore, quali sono i servizi principali offerti al cliente e cosa fare per aprirlo.

Negozio di articoli ortopedici e sanitari

Aprire un negozio di articoli ortopedici e sanitari

I negozi di articoli ortopedici e sanitari oggi offrono una vasta gamma di prodotti e servizi e per questo hanno una clientela in continua crescita e differenziate per sesso ed età.

Anche se oggi alcuni tipi di prodotti si possono trovare ad esempio presso le farmacie o le parafarmacie, un negozio specializzato di articoli ortopedici e sanitari offre in genere una maggiore scelta dei prodotti e, in particolar modo, è in grado di garantire ai propri clienti alcuni tipi di servizi e di assistenza che al contrario farmacie e negozi generici non sono in grado di offrire.

Per questo è bene, prima di avviare un’attività imprenditoriale di questo tipo, valutare quali sono i prodotti e i servizi che si possono offrire per garantire un inserimento competitivo nel mercato e per ampliare il tipo di clientela di riferimento che può andare da singoli privati ad aziende pubbliche e private come ospedali, cliniche, studi fisioterapici, case di cura.

Sono tantissimi i prodotti che si possono trovare sugli scaffali di tali punti vendita:

  • ortesi
  • tutori
  • apparecchi elettromedicali
  • carrozzine
  • stampelle
  • articoli specifici per il fitness
  • ausili di uso quotidiano o per il bagno

ma anche

  • prodotti cosmetici
  • articoli di abbigliamento intimo
  • calzature

Le apparecchiature sanitarie disponibili possono essere acquistate oppure noleggiate ad esempio nel caso della riabilitazione a seguito di infortuni agli arti inferiori o superiori oppure nel caso di donne in gravidanza o nel periodo dell’allattamento.

In alcuni negozi di articoli sanitari è presente anche il laboratorio ortopedico dove si realizzano ad esempio plantari o si riparano apparecchiature medico-sanitarie.

Tra i vari servizi offerti inoltre c’è anche l’assistenza domiciliare e la consegna delle apparecchiature presso il cliente, un servizio molto utile e richiesto per disabili e anziani.

Le convenzioni con Asl (Azienda sanitaria locale) e Inail inoltre permettono di noleggiare gratuitamente apparecchiature per tutti coloro che hanno patologie o invalidità riconosciute dalla legge in vigore. Vediamo allora nel dettaglio cosa vendono questi negozi e quali tipi di servizi possono offrire ai propri clienti.

Prodotti in vendita nei negozi ortopedici e sanitari

In un negozio di articoli ortopedici e sanitari si può trovare una vasta gamma di prodotti in vendita.

Tra i prodotti più diffusi ci sono:

  • elettrostimolatori muscolari
  • apparecchi per magnetoterapia
  • apparecchi per ultrasuoniterapia
  • apparecchi per ionoforesi
  • apparecchi per laserterapia
  • tutori per arti superiori e inferiori
  • busti e corsetti ortopedici
  • depilatori laser
  • noleggio Kinetec
  • carrozzine pieghevoli
  • contapassi, cardiofrequenzimetri, pulsometri, saturimetri
  • misuratori di pressione
  • macchinette per aerosol
  • collari e cuscini verticali
  • plantari ortopedici e calzature ortopediche su misura
  • ausili antidecubito
  • calzature postoperatorie
  • capi di abbigliamento intimo
  • prodotti e accessori per mamma e bimbo
  • apparecchiature per radiofrequenza per lifting viso e corpo
  • prodotti cosmetici.

Noleggio

Un servizio importante che un negozio di articoli ortopedici e sanitari può offrire è senz’altro il noleggio di alcuni strumenti ed apparecchiature. In alcuni casi, infatti, il cliente necessita solo per un breve periodo di un dato apparecchio ortopedico e sanitario e non è conveniente pertanto l’acquisto ma il noleggio, anche perché molti tipi di apparecchiature hanno un costo piuttosto elevato.

Tra i prodotti che si trovano a noleggio ci sono:

  • vari tipi di carrozzine
  • materassi antidecubito
  • deambulatori
  • stampelle
  • elettrostimolatori
  • apparecchiature per ionoforesi, ultrasuoni, magnetoterapia, aerosol
  • apparecchiature per la mamma e il neonato come aspiralatte o bilance per i neonati.

Nel caso del noleggio il personale del negozio sanitario deve essere in grado naturalmente di fornire al cliente tutte le indicazioni utili per il corretto funzionamento dell’apparecchiatura presa a noleggio. A sua volta il cliente è bene che si informi sulle modalità del noleggio, quali sono i costi, se è prevista una cauzione e in genere all’inizio è necessario indicare approssimativamente il periodo per cui si intende prendere a nolo la strumentazione richiesta.

In alcuni casi, assieme al servizio di noleggio, si può offrire anche il servizio della consegna a domicilio, molto utile e richiesto ad esempio nel caso di apparecchiature pesanti o voluminose. La consegna a domicilio può essere gratuita oppure a pagamento, per questo è bene informare il cliente su questo aspetto che può variare da un punto vendita a un altro.

Laboratorio ortopedico

Un negozio di articoli ortopedici e sanitari oltre alla vendita e al noleggio delle varie apparecchiature può offrire un servizio ulteriore molto richiesto. Si tratta del laboratorio ortopedico ovvero presso il negozio si può offrire anche la costruzione o la riparazione ad esempio di busti ortopedici oppure si possono realizzare plantari e calzature su misura o protesi.

Tra i servizi speciali offerti ci può essere anche l’esame computerizzato del passo che viene eseguito da un tecnico specializzato. Per questo è importante attivare anche una serie di collaborazioni e consulenze con personale qualificato esterno al negozio per fornire al cliente un servizio quanto più completo e professionale possibile.

Tale tipo di servizi certamente garantisce anche un migliore posizionamento del singolo negozio nel mercato delle attività che operano nel settore ortopedico e sanitario, offrendo servizi che ad esempio in altri punti vendita non vengono offerti.

Convenzioni Asl e Inail

I negozi di articoli sanitari e ortopedici possono essere convenzionati anche con la Asl (Azienda sanitaria locale) e l’Inail. In particolare tale convenzione riguarda ad esempio la fornitura di cateteri, pannoloni, sacche e ausili di vario tipo o il noleggio di apparecchiature per i disabili o comunque per tutti coloro la cui invalidità o patologia sia stata legalmente riconosciuta.

Clientela

Chi sono i clienti di un negozio di articoli sanitari e ortopedici? La clientela è molto differenziata ed è per lo più costituita da:

  • anziani
    che hanno necessità di ausili di vario tipo per l’uso quotidiano;
  • donne in gravidanza o nel post parto
    che si rivolgono al negozio per acquistare ad esempio calze a compressione graduale, apparecchi per la misurazione della pressione, reggiseno per l’allattamento e capi di biancheria intima, bilance per pesare i neonati, tiralatte, prodotti cosmetici di vario tipo;
  • giovani
    che a seguito ad esempio di incidenti o infortuni hanno la necessità di noleggiare tutori per arti superiori e inferiori o busti e corsetti ortopedici;
  • sportivi
    interessati all’acquisto di apparecchiature per il fitness
  • adulti e bambini
    che necessitano di prodotti ergonomici per correggere disturbi fisici per esempio plantari o scarpe ortopediche;
  • clientela generica
    che si reca presso il negozio di articoli sanitari ed ortopedici per acquistare prodotti
    cosmetici, abbigliamento e calzature, apparecchiatura di vario tipo che non trova ad esempio in altri punti vendita;
  • strutture pubbliche o private
    come ospedali, cliniche per la riabilitazione, studi fisioterapici, case di cura per anziani che hanno la necessità di acquistare apparecchiature e prodotti per l’assistenza ai loro pazienti.

Scelta del luogo dove aprire

Nel caso si decidesse di aprire un negozio di articoli ortopedici e sanitari è naturalmente necessario affittare o acquistare un locale per il proprio punto vendita. La dimensione del locale può essere anche abbastanza modesta nel senso che le apparecchiature più voluminose potrebbero ad esempio essere custodite in un magazzino o deposito a parte.

Una soluzione alternativa è quella di aprire un’attività in franchising o affiliarsi ad esempio ad attività di parafarmacie in franchising.

Un’attività in franchising garantisce al nuovo imprenditore:

  • assistenza durante l’apertura dell’attività e nel corso della sua gestione;
  • consulenza per la scelta della location e arredamento del locale come previsto dalla catena commerciale;
  • assistenza nell’espletamento delle pratiche burocratiche
  • ampia gamma di prodotti certificati per la vendita.

Personale

Per aprire un negozio di articoli ortopedici e sanitari non è necessario avere una laurea o una qualifica professionale specifica anche se sarebbe auspicabile una formazione professionale adeguata.

Se il negozio è abbastanza piccolo può bastare ad esempio una sola persona per la sua gestione, mentre nei casi di negozi più grandi essa può essere affiancata da personale anche part-time. Sarebbe auspicabile comunque che il personale seguisse dei corsi di aggiornamento che possono essere organizzati anche dalle varie marche produttrici delle apparecchiature cosicché possa essere sempre in grado di fornire indicazioni utili sul funzionamento dei vari apparecchi venduti o noleggiati.

Come aprire un negozio di articoli ortopedici e sanitari

  • Kit per aprire un negozio di articoli ortopedici e sanitari
    Un interessante kit ideato da CreaImpresa che consente di risolvere tutte le varie difficoltà legate all’apertura di un negozio di articoli ortopedici e sanitari. Si tratta di una soluzione on line efficace e intelligente per progettare, valutare, realizzare e lanciare con successo il vostro progetto imprenditoriale nel settore specifico.

Negozio virtuale e vendita on line

Con la diffusione di Internet e del commercio on-line altro aspetto da prendere in considerazione è l’apertura di un cosiddetto negozio virtuale oltre allo stesso punto vendita.

Per questo è importante realizzare un sito internet del negozio dove sia inserito un catalogo on-line dei vari prodotti in vendita e far sì che possa essere garantita così anche la vendita e la spedizione a domicilio in varie città.

Il sito internet può essere anche un ottimo strumento promozionale dei propri servizi e delle offerte. Periodicamente infatti, per rendere quanto più aggiornato possibile il sito, possono essere pubblicate on-line delle campagne promozionali su prodotti e servizi.

Parallelamente può essere attivata anche la spedizione di una newsletter a tutti i clienti e utenti che si sono registrati sul sito contenente approfondimenti su aspetti medici e sanitari, con consulenze di specialisti e promozioni speciali sugli articoli in vendita o a noleggio.

Il commercio on-line costituisce infatti un’importante operazione di marketing per ampliare il proprio mercato.



29 Commenti

  1. Giacomo
  2. Carmela
  3. Carmela
  4. laura
  5. Paolo
  6. Teresa
  7. Anna
  8. Dsamien
  9. Selenia
  10. Maurizio
  11. Daniele
  12. Aldo
  13. Federica
  14. Montini Mauro
  15. luca
  16. luca
  17. francesco
  18. elia
  19. Troksi
  20. Mirko
  21. Armando
  22. Luana Pace
  23. mariotti monica
  24. armando
  25. g.paolo
  26. Erica
  27. elena
  28. Serena
  29. antonio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *