Le fedi nuziali: quali e come scegliere

Tra i mille particolari e minuzie che un matrimonio necessita, c’è anche la scelta delle fedi nuziali che non può essere assolutamente trascurata. Un simbolo che ha un valore e un significato talmente importante che, molto spesso, è causa di enormi difficoltà nella scelta. Scegliere gli anelli in modo frettoloso potrebbe rivelarsi una decisione poco saggia che si ripercuoterà sul proprio stato d’animo per lungo tempo, dal momento che le fedi verranno indossate ogni giorno.

Come scegliere le fedi nuziali

Gli aspetti da tener presente nella scelta delle fedi

Prima di procedere con l’acquisto è necessario prendere in esame alcuni aspetti fondamentali, come ad esempio:

  • la misura: è necessario conoscere la misura del dito, prendendo come punto di riferimento un anello che vi calza perfettamente oppure, in alternativa, misurare la circonferenza interna con un centimetro
  • il materiale: una volta prese le esatte misure del vostro dito, bisogna scegliere il tipo di materiale per le vostre fedi nuziali. Di solito, il materiale più richiesto è l’oro 18 Ct, molto consigliato, in quanto è un materiale che non ha particolari esigenze di manutenzione e non provoca allergie e può essere indossato tranquillamente per tutta la vita. Si sono verificati solo rari casi di allergie causati da nichel presente nell’oro bianco, il quale, attraverso severe normative, è stato bandito. Tutto dipende anche dalla disponibilità economica. Quindi, è meglio alleggerire la grammatura anziché “arricchire” l’oro con altri materiali meno nobili, come ottone e argento. Il consiglio è quello di optare per un 3 grammi per lei e un 5 grammi per lui.
  • il colore: ci sono diverse varianti di colore di oro, tra cui giallo, bianco e rosa. E’ possibile scegliere anche colori come nero e marrone, ma sono tonalità davvero particolari e insolite, che a lungo andare potrebbero stancare.
  • l’incisione: rappresenta il vero tocco di classe. Grazie all’utilizzo del laser, oggi è possibile “scrivere” anche una frase di media lunghezza, oltre al nome degli sposi e alla data di nozze. Basta non esagerare troppo se non si vuole ricorrere all’uso di una lente d’ingradimento per leggere l’intera frase.
  • lo stile: è il vero dilemma. E’ una scelta ardua per via dei molteplici modelli disponibili.

Le diverse tipologie di fedi nuziali

E’ possibile optare per fedi nuziali tradizionali, dalla forma tonda e smussata, con un prezzo moderato che si aggira intorno ai 500 euro. L’interno dell’anello è piatto circa 4mm e liscio, che lo rende adatto anche a chi di solito non indossa anelli, e non presenta pietre preziose sulla superficie.

Sono disponibili anche le fedi francesine, realizzate in oro giallo, molto sottili e con una forma lineare all’interno, risultando molto confortevoli da indossare. Il prezzo è leggermente superiore rispetto alle fedi tradizionali e, spesso, sono abbellite con la presenza di qualche diamante.

In alternativa, è possibile scegliere anche fedi sarde, etrusche, umbre, mantovane e irlandesi, ognuna con le proprie caratteristiche, di diverse forme, grandezze e tipo di pietre utilizzate. Ad ogni modo, è possibile farsi consigliare da specialisti esperti nel settore del lusso, come https://www.glamira.it/fedi-nuziali/



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *