Macchina del pane: scelta e acquisto

Da qualche anno ormai si sono diffuse anche in Italia le macchine del pane, dei semplici elettrodomestici che promettono di essere una valida alternativa alla produzione del pane in casa: basta mettere gli ingredienti dentro la vaschetta, nelle giuste dosi, ed accendere un pulsante per ottenere una pagnotta fumante e profumata. Da provare, certo: tanto più che le proposte del mercato sono ormai molteplici e differenziate

E allora, come ad orientarsi e a scegliere la macchina del pane più idonea alle nostre esigenze?

Come scegliere la migliore macchina del pane

La prima condizione per fare una scelta consapevole in fatto di macchina del pane è quella di valutare bene, e con cognizione di causa, quale è il quantitativo esatto di pane di cui necessitiamo ogni giorno.

Bisogna infatti considerare che il nostro pane si conserverà ottimamente per non più di tre giorni: per un single, quindi, sarà meglio orientarsi su macchine piccole, più maneggevoli e meno ingombranti, capaci di produrre una pagnotta da 350 grammi, come quella messa in commercio da Ariete.

Una famiglia di quattro persone invece, dovrà necessariamente valutare l’acquisto di macchine del pane più grandi, che possono produrre fino a un chilo di pane alla volta. Alcune marche, come Princess e Moulinex hanno commercializzato macchine con un doppia vaschetta e possono quindi produrre quantitativi maggiori.

Non bisogna poi ovviamente spaventarsi, perchè si tratta di un elettrodomestico come gli altri, quindi di uso facile e comune. Basta leggere il manuale di istruzioni e capire bene come usare la macchina del pane.

La si può acquistare presso i punti vendita delle grandi catene di elettrodomestici ed elettronica che si trovano nei centri commerciali, ma non è detto che essi garantiscano la mgliore scelta e un reale risparmio: per sapere dove comprare la macchina meglio consultare anche i siti internet dei produttori o quelli che fanno eshopping.

Macchina per fare il pane in casa

Caratteristiche da valutare nella scelta

Ma quali sono le caratteristiche più importanti che una macchina del pane deve avere? Proviamo a fare un elenco delle più importanti di cui dovremo tenere conto al momento della scelta:
Dimensioni
Inutile illudersi: la vostra macchina del pane si porterà via un bel po’ di spazio in cucina. Le macchine sono tutte più o meno voluminose, anche se quelle più piccole, da 350 o da 750 grammi, limitano e di molto questo inconveniente. Ma se la famiglia è numerosa e la scelta è caduta su una macchina del pane c’è poco da fare. Kenwood produce le macchine senz’altro più voluminose, Ariete è quella che offre senz’altro soluzioni più vantaggiose sotto questo profilo.
Numero di programmi
Occorre fare molta attenzione, perché qui le differenze tra le case produttrici sono molto accentuate: alcune macchine consentono solo l’impasto e la lievitazione, funzione molto utile se avete in mente di fare la pizza o di dare al pane forme diverse e di cucinare poi il tutto nel forno di casa. Alcune hanno il programma senza lievitazione, molto utile perché permette al vostro elettrodomestico di essere utilizzato come impastatrice. Molte presentano ormai molte curiosità come il programma per le marmellate, o dolci particolari, o un ciclo rapido per i casi di emergenza.
Programmazione oraria
Funzione molto utile: permette infatti di impostare l’ora in cui volete che il vostro pane sia pronto. In questo modo, per esempio si può far lavorare la macchina di notte, limitando di gran lunga il consumo energetico. E svegliarsi alla mattina con il profumo del pane appena sfornato.

Batteria anti-blackout

Un vero e proprio must. Alcune macchine del pane continuano la lavorazione per altri 30 minuti, nel caso in cui venga a mancare improvvisamente la corrente elettrica. Ma ciò che è fondamentale è che la macchina memorizzi il punto in cui si trovava al momento del blackout out, e riprenda esattamente da li al momento del ripristino dell’energia.

Scelta del peso della pagnotta

La macchina dovrebbe consentire di produrre pagnotte dal peso diverso: in genere si va da 350 grammi a 750 fino al chilo.
Grado di doratura
Questa funzione prevede di impostare un diverso grado di cottura della crosta, da lieve a media fino a quella massima e più scura.

Costi della macchina del pane

I costi principali per la macchina del pane sono rappresentati dalla corrente elettrica e dall’ingrediente principale vale a dire la farina tipo “0” , oltre ovviamente la lievito.

In realtà il consumo di energia elettrica è di molto inferiore a quanto ci si potrebbe aspettare: secondo alcune prove effettuate, e i cui risultati sono visibili in rete, il costo medio si aggira sui 0,11 centesimi per ogni chilo di pane. Secondo alcuni siti internet il costo della farina si aggirerebbe intorno ai 0,4 centesimi al chilo, ma nell’ultimo periodo il prezzo al dettaglio della farina è sensibilmente aumentato.

Pare quindi difficile attenersi alla media dei 0.8 euro/chilo; ben più attendibile la stima di Altroconsumo, secondo cui il costo medio del pane fatto con la macchina è di circa 1.2 euro al chilo contro i 3 euro al chilo in commercio.

Ma il risparmi, in un caso o nell’altro è evidente a volte fino a 900 euro l’anno per una famiglia di quattro persone.
Conclusioni
La macchina del pane è a tutti gli effetti l’unico elettrodomestico che si ripaga da solo: più si utilizza, infatti, più si ammortizza la spesa iniziale (che comunque non supera di media i 70 euro per una buona macchina). La sua semplicità di utilizzo e la sua versatilità le permettono inoltre una varietà di usi che la rende uno strumento efficace e di grande utilità in cucina. E volete mettere la soddisfazione di fare il pane in casa da soli?

Macchina del pane: consigli per la scelta

La prima cosa da verificare è se la macchina del pane prescelta è dotata di batteria aggiuntiva per il funzionamento in caso di mancanza di corrente. Quest’ultima funzione non è affatto superflua come potrebbe sembrare. La presenza o meno della batteria consente, infatti, di stabilire il livello qualitativo della macchina del pane che stai acquistando. Ovviamente le macchine del pane dotate di batterie aggiuntive sono qualitativamente migliori di quelle che ne sono prive.

Al momento dell’acquisto è bene controllare anche la durata della garanzia che, in media, dovrebbe corrispondere a due anni. Nel caso in cui vi vendano macchine del pane con garanzia di durata inferiore bisogna fare molta attenzione. Per potersi mettere poi al riparo da eventuali malfunzionamenti si può fare una semplice verifica: controllare il livello di vibrazione durante il funzionamento.

Se la macchina vibra eccessivamente, il suo funzionamento ottimale sarà più corto nel tempo. Le vibrazioni tendono infatti a sollecitare eccessivamente sia le componenti meccaniche che quelle elettroniche della macchina. Un altro elemento che depone a favore dell’affidabilità della macchina del pane è la multifunzionalità. Di più funzioni è dotata la macchina migliore ne sarà il livello qualitativo. Le migliori da questo punto di vista sono, ad esempio, quelle dotate anche della funzione di preparazione delle marmellate.

Macchine del pane: principali marche produttrici

  • Kenwood
    Diversi modelli di macchina del pane con dotazione fino a 15 programmi diversi e coperchio con oblò e display con cristalli liquidi.
  • Moulinex
    Macchine del pane per la preparazione delle baguette munite anche di apposite lame per inciderle e apposito ricettario.
  • Philips
    Macchine del pane dalle 12 alle 14 programmazioni diverse e grande attenzione al design.
  • De Longhi
  • Ariete
  • Princess
  • Tefal

Dove comprare la macchina del pane

Acquistare la macchina del pane

Per prima cosa dobbiamo capire che nei punti vendita delle grandi catene, quelli che si trovano nei centri commerciali – per capirci – la scelta è solitamente molto limitata: sono presenti non più di quattro o cinque esemplari delle marche più note, ma certo non è detto che siano le più convenienti o quelle più adatte alle vostre esigenze.

Per esigenze di spazio ( e di marketing) sono quasi sempre esposte le macchine del pane più grandi, capaci di produrre fino a un chilo di pane; ma dobbiamo sapere che esistono in commercio anche modelli più piccoli di questo elettrodomestico, anche versioni da 350 grammi, che certo sono più adatti – per ingombro e spesa complessiva – a chi vive da solo o a coppie senza figli.

Sarà ben quindi non scartare a priori la possibilità di acquistare la macchina del pane direttamente in rete; alcune marche offrono i loro prodotti a sconti davvero interessanti, altre promuovono l’acquisto online con altri tipi di offerte, per esempio con sacchi di farina gratis.

Costa medio di una macchina del pane

Grosso modo una macchina da pane piccola, da 500 grammi dovrebbe avere un prezzo intorno ai 30 euro; le macchine di capacità intermedia producono pane per 750 grammi circa, costano intorno ai 50 euro, ma in rete sono possibili offerte intorno ai 35-40 euro.

Per le macchine più grandi la spesa potrebbe aggirarsi intorno ai 60 euro, o anche di più a seconda della marca.

Dove comprare on line la macchina del pane

Vediamo ora alcuni siti dove è possibile farsi un’idea sull’acquisto della macchina del pane:

  • Amazon
    Certo il sito di e-commerce che, a nostro parere, offre le offerte più interessanti. La scelta della macchine da pane scontate è davvero ampia e lascia ampia libertà di scelta all’acquirente.
  • Kelkoo
    Anche Kelkoo shopping offre una vasta panoramica sui vari modelli, e talvolta è possibile imbattersi in qualche interessante promozione
  • Ebay
    Nel valutare l’acquisto della macchina del pane vale certo la pena di dare un’occhiata al più famoso sito di vendite online. Qui però aggiungiamo un’indicazione importante: su E-Bay è possibile trovare anche alcuni pezzi di ricambio della macchina a prezzi interessanti. Se avete bisogno di una nuova paletta o un nuovo cestello, niente paura, su E-Bay troverete certo quello che cercate.
  • Euronics
    Nella sezione acquista on line, andate nella sezione cucina e da qui alla sezione macchine del pane. Euronics presenta le offerte attraverso schede dettagliate in cui viene presentata l’offerta,. La disponibilità di magazzino, il risparmio: attraverso una maschera si può fare una ricerca avanzata selezionando i parametri da cercare (prezzo, prestazioni, disponibilità) cosi’ da poter confrontare fra loro la varie offerte
  • La macchina del pane
    Il sito commercializza i prodotti dell’azienda Unold Bukmeister tra cui la relativa macchina per fare il pane in casa. Un po’ costosa (supera le 400 euro) ma fa davvero di tutto. Per i veri maniaci


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *