Dimagrire con la buccia: tutto quello che devi sapere sulla Garcinia Cambogia

La Garcinia Cambogia è un frutto molto popolare in Asia e in Italia è da sempre conosciuto con il nome di tamarindo. Si tratta di una zucchetta verde, dalla quale viene estratto un dissetante sciroppo, ma che negli ultimi anni è diventato protagonista di molti studi e ricerche sulla perdita di peso, perché è stato scoperto che nella sua buccia si trovano alte quantità di acido idrossicitrico, una sostanza amica della salute e soprattutto del dimagrimento.

Come dimagrire con la buccia

La storia della Garcinia Cambogia è interessante, perché nei vari paesi di origine viene chiamata in molti modi, come tamarindo del Malbar, Gambooge, brindleberry o frutto di Assam. Garcinia Cambogia è il nome scientifico, conosciuto e compreso in tutto il mondo.

I frutti della Garcinia crescono soprattutto nella regione del sud est asiatico, quindi le coste del Kerala, l’India e l’Indonesia, ma anche in molte regioni dell’Africa centro-occidentale. Il frutto è molto bello, assomiglia ad una zucca in miniatura e può assumere le dimensioni variabili da una piccola arancia fino a un grande grappolo d’uva. Anche il colore si presenta variabile, dal verde giallo fino a un rosso molto acceso.

Nel corso degli anni la Garcinia Cambogia è stata impiegata per molti usi diversi: nelle regioni di origine il frutto viene impiegato per preparare i chutney, le composizioni di frutta agrodolce che vengono servire come accompagnamento al riso e alle verdure, ma anche alle carni e al pesce. La sua funzione medica è stata sfruttata fin dalla notte dei tempi in relazione ai problemi di natura intestinale. La Garcinia Cambogia viene tuttora impiegata dalla medicina tradizionale per sedare gli spasmi allo stomaco e anche per creare dei blandi lassativi.

Verso la fine degli anni Novanta delle ricerche mediche hanno evidenziato l’alto contenuto di acido idrossicitrico presente nella buccia del frutto: si tratta dell’acido HCA, una sostanza che si rivela fondamentale per il dimagrimento e che sa rafforzare il fisico e anche migliorare l’umore, permettendo di avvertire in modo minore il senso di fame. La Garcinia Cambogia è quindi diventata protagonista della creazione di molti prodotti dedicati all’integrazione alimentare e rivolti a chi desidera perdere peso integrando la dieta con i giusti prodotti naturali.

La Garcinia Cambogia sta suscitando molto interesse in tutto il mondo, perché molti sono gli studi, le opinioni e le testimonianze che avallano la sua bontà e la sua efficacia a livello dimagrante. Per conoscere i principali effetti della Garcinia Cambogia è quindi ideale consultare l’analisi sulle proprietà del frutto riportata nel portale a tema salute dietagratis.com.

È interessante notare che questo frutto può proporsi come un valido aiuto contro l’obesità, una patologia che colpisce sempre più persone nel mondo e che induce alla comparsa di malattie gravi come il diabete, le sindromi legate all’apparato cardiovascolare e i tumori. Nel giornale dell’associazione medici americana è stato pubblicato un interessante studio che conferma come la Garcinia Cambogia possa fungere da agente anti obesità, quindi si tratta di un frutto che merita di essere considerato non solo a fini del dimagrimento, ma anche in relazione alla prevenzione e alla ricerca di salute e di benessere quotidiano.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *