Dieta Herbalife: cosa sapere

Tra le moltissime diete fai da te che spopolano da anni sul web e che sempre più persone decidono di utilizzare per perdere peso, affidandosi tanto al passaparola quanto alla semplice sperimentazione, ne esiste una che potremmo definire storica, poiché basata interamente sul consumo dei prodotti marchio Herbalife, un brand davvero datato. Scopriamo tutto ciò che c’è da sapere su questa dieta, quali sono le controindicazioni e come ottenere il massimo dei risultati.

Dieta Herbalife: cosa sapere

Dieta Herbalife: tutto ciò che c’è da sapere

Fare una dieta significa modificare il proprio regime alimentare al fine di perdere peso, nonché di mantenere il peso forma una volta ritrovato; se da sempre in molti diffidano delle diete fai da te che si possono trovare sul web, piuttosto che sulla maggior parte delle riviste o in televisione, sempre più persone decidono di affidarsi alla dieta del “momento”, quella più popolare, quella di cui si possono trovare valanghe di opinioni semplicemente con un click.

Tra queste, molti avranno sicuramente sentito parlare della dieta Herbalife, un marchio che risale al lontano 1980; Herbalife International è un’azienda multinazionale operante nel settore alimentare dedicato al controllo del peso, nonché alla cura della pelle, e che distribuisce i suoi prodotti attraverso il cosiddetto network marketing.

Se ne avete sentito parlare e state cercando di capire quanto questi prodotti e questa dieta possano o non possano fare al caso vostro, in questo post troverete le risposte a tutte le vostre domande, nonché le opinioni e le controindicazioni.

Cos’è la dieta Herbalife

La dieta Herbalife agisce sulla diminuzione del peso corporeo attraverso la sostituzione dei pasti con i cosiddetti sostitutivi del pasto, assunti in combinazione con integratori vitaminici, salini e ricchi di fibre in grado di garantire il miglior apporto di nutrienti benefici per la salute dell’organismo.

La principale differenza tra questa dieta e molte altre altrettanto famose e discusse, tra cui ad esempio la dieta Lemme e la dieta Plank, è l’attenzione posta al corretto funzionamento del sistema intestinale, considerato sede prima del sistema immunitario.

L’azienda ha realizzato 4 linee di prodotti per il dimagrimento, tra cui è possibile scegliere in base ai propri obbiettivi; si può, infatti, optare per una dieta classica volta unicamente alla perdita di peso, una dieta sportiva adatta a coloro che desiderano aumentare le proprie performance fisiche mantenendo il peso forma già raggiunto, per una dieta mirata basata sull’assunzione di specifici prodotti formulati per chi ha particolari esigenze legate al sistema cardiovascolare, a quello digerente o a quello immunitario.

L’ultima linea di prodotti riguarda la cura della pelle e dei capelli e si tratta di una vera e propria dieta di nutrizione esterna.

Come funziona la dieta Herbalife

La prima nota da fare in merito alla dieta Herbalife è che si tratta di un regime alimentare studiato sia per chi deve perdere molto peso che per coloro che necessitano di perdere pochi chili; essendo basata sulla sostituzione del pasto con una gamma di prodotti bilanciati appositamente studiati, sarà infatti possibile scegliere quanti pasti al giorno sostituire, se uno o due a seconda dell’obbiettivo personale.

I prodotti su cui si basa questa dieta si differenziano in: completi sostitutivi del pasto, snack (dolci e salati), integratori di vitamine, sali minerali e fibre e preparati proteici.

Come abbiamo detto i prodotti Herbalife rappresentano un’alternativa bilanciata ai pasti, una scelta molto funzionale anche dal punto di vista pratico, poiché consente di poter seguire la dieta in maniera semplice e veloce sia che si consumino i propri pasti in casa, che in ufficio o addirittura in viaggio.

Effettivamente molto spesso capita di non riuscire a seguire scrupolosamente una dieta anche perché ci si trova nell’effettiva difficoltà di dover quotidianamente preparare almeno tre pasti giornalieri, dovendo quindi acquistare i cibi selezionati, pesarli e cucinarli.

I prodotti Herbalife

I sostitutivi del pasto di Herbalife sono pratici da usare e in grado di favorire il buon funzionamento del metabolismo energetico, garantendo il giusto apporto di nutrienti essenziali necessario al benessere fisico e alla perdita di peso corporeo.

I sostitutivi del pasto

I sostitutivi del pasto sono polveri con cui si preparano frullati in grado di mantenere per lungo tempo la sensazione di sazietà e che si utilizzano in associazione ad un regime alimentare ipocalorico e, nel migliore dei casi, anche ad una moderata attività fisica.

Tali frullati contengono le proteine del latte e della soia che sono in grado di limitare l’apporto calorico giornaliero e di fare in modo che venga mantenuta la massa magra, ovvero quella muscolare; grazie al contenuto di aminoacidi e minerali essenziali questi preparati agevolano un corretto dimagrimento.

L’azienda, comprendendo l’importanza di realizzare prodotti che possano invogliare i consumatori, ha deciso di creare frullati di vario gusto, tra cui cacao, vaniglia, fragola e cappuccino, nonché una variante priva di lattosio e senza glutine.

Inoltre se lo si desidera è possibile sostituire il frullato con una barretta energetica, contenente identico valore nutrizionale, un sostituto del pasto ancora più pratico, specialmente per coloro che mangiano spesso fuori casa.

Gli integratori

Oltre a frullati e barrette Herbalife ha realizzato un integratore multi-vitaminico, contenente oltre 20 vitamine e minerali, atto a favorire il corretto funzionamento del sistema immunitario nonché mantenere ossa forti e controllare lo stress ossidativo, e un integratore multi-fibre formulato per aiutare l’organismo ad assorbire al meglio le vitamine e i minerali e a prevenire problemi del sistema gastrointestinale.

Oltre a tutti questi prodotti, l’azienda fornisce integratori alimentari di sali minerali pensati specificatamente per le donne (formulati per contrastare la ritenzione idrica e quindi la cellulite) e integratori proteici in polvere (senza sapore) che si possono assumere in associazione ai frullati.

Gli snack

Oltre alle classiche barrette, disponibili in vari gusti (mandorla, vaniglia, cacao, arachidi, agrumi) e perfette per una merenda sana ed equilibrata, la dieta Herbalife mette a disposizione altri spuntini spezza fame: una zuppa di pomodoro, ovvero un composto in polvere per preparare una minestra ipocalorica che si può consumare come antipasto o aperitivo, e le noccioline di soia, che sono la versione salata delle barrette proteiche.

Le bevande

Alla dieta è possibile aggiungere anche un particolare infuso a base di erbe, ovvero un preparato in polvere da disciogliere in acqua per avere sempre a portata di mano una bevanda ipocalorica e rinfrescante (il prodotto è disponibile in vari gusti), oppure un concentrato di aloe che sciolto in acqua ne migliora il sapore e, se assunto in dosi giornaliere di 2 litri, sembrerebbe essere in grado di apportare all’organismo i molteplici benefici di questa pianta.

Il pasto libero

Ovviamente, dato che i frullati e le barrette che si utilizzano in questa dieta vanno a sostituire soltanto due dei pasti giornalieri, occorre chiarire come la dieta Herbalife intenda gestire il pasto libero.

In linea generale si tratta di un pasto lasciato a discrezione della persona, ma per non rischiare di commettere errori esagerando con le porzioni sono state stilate delle regole generiche; il pasto libero dovrebbe essere così composto:

  • una razione di carboidrati pari a 80-100 gr
  • una porzione di verdure (cotte o crude) pari a 200 gr
  • una razione di proteine di 60 gr (tra cui si potrà scegliere se carne, pesce, formaggi o uova)
  • un frutto (150gr)
  • 1 o 2 cucchiai di olio di oliva per i condimenti

Iniziare la dieta e prevedere i risultati

Se avete deciso di provare la dieta Herbalife dovrete acquistare i prodotti cercando sul web o attraverso il passaparola e farvi seguire da un incaricato che vi aiuterà a pianificare il vostro personale programma dietetico.

Come tutte le diete, anche questa non può promettere miracoli, ma in base ai risultati ottenuti in questo ampio arco di tempo, l’azienda stima una perdita media di peso di circa 1 chilo a settimana, che a seconda del metabolismo della persona potrebbe aumentare sino ad 1 chilo e mezzo alla settimana.

Ovviamente, come per qualsiasi altra dieta esistente, è sempre utile sottolineare il fatto che per ottenere migliori risultati nel tempo è consigliato associare alla dieta una modesta ma costante attività fisica, nonché uno stile di vita sano e regolare.

Le opinioni

Quando si parla di risultati e opinioni su questa o quella dieta bisogna considerare le moltissime varianti del caso, in primis la risposta del tutto soggettiva del nostro organismo ad un determinato regime alimentare piuttosto che ad un altro.

Premessa fatta, nel caso della dieta Herbalife si possono ascoltare da sempre pareri contrastanti, anche se probabilmente il fatto che il marchio sopravviva da tanto tempo e si sia fatto strada anche come prodotto sponsor di diverse attività sportive, ne fa una dieta tendenzialmente efficace e sicura.

È bene precisare che, anche se la dieta in sé è costituita dalla sostituzione dei pasti con preparati energetici, vitaminici e proteici realizzati per garantire un apporto corretto e bilanciato, i distributori che commercializzano tali prodotti non sono né medici né nutrizionisti, e quindi intraprendendo la dieta Herbalife dovremmo affidarci unicamente all’efficacia del prodotto.

Le controindicazioni

Tutti gli esperti nel campo della nutrizione sconsigliano alle donne in stato di gravidanza e allattamento di intraprendere alcuna dieta, così come a coloro che hanno problemi di salute di vario tipo, in particolare il diabete; tutte queste persone dovrebbero consultare il proprio medico curante prima di iniziare qualsiasi tipologia di dieta.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *