Come dimagrire in fretta

I tempi moderni proprio non ammettono l’esistenza di processi lenti e graduali, tutto deve essere fatto subito, nel minor tempo possibile. Anche dimagrire, sebbene questo non sia per niente semplice.

Come dimagrire in fretta

Come dimagrire in fretta, panoramica

Lo abbiamo fatto tutti di sottoporci a diete ferree nella speranza di riuscire a dimagrire in fretta per poter (ri)entrare nel nostro vestito preferito, ma poche volte siamo davvero riusciti nel nostro intento, non è così? Mettiamoci una mano sulla coscienza: sperare di riparare a mesi, se non anni, di eccessi alimentari con qualche giorno di digiuno è sicuramente fantascienza, ma questo non vuol dire che non esistano degli accorgimenti particolari che ci possano dare una mano. Come  dimagrire in fretta, dunque? Con scienza e disciplina, questo è possibile. In che senso? Vi spieghiamo meglio: per riuscire a perdere peso in poco tempo sicuramente l’approccio più ragionevole – da prendere in considerazione solo se si è in salute, e comunque sarebbe meglio prima consultare un medico – è quello di sottoporsi ad una dieta iperproteica. In pratica si tratta di un regime in cui i carboidrati sono ridotti al minimo (per non dire inesistenti) e la maggior parte delle calorie deriva dalle proteine dai grassi. Si, proprio così: ingerire dei grassi potrebbe aiutarvi a  dimagrire in fretta, per quanto bizzarro possa suonare. Oltre a questa particolare dieta, sicuramente lo sport deve essere una costante presente: se non siete per niente allenati è l’ora di iscriversi in palestra, se lo siete invece dovete aumentare l’attività cardio, arrivando almeno a 3-4 sessioni settimanali di almeno 40-45 minuti l’una. La dieta iperproteica e lo sport riusciranno a farvi perdere dai 3 ai 4kg in una settimana anche se c’è un distinguo da fare: di questi kg la maggior parte sarà costituita da acqua, e solo una parte da grasso vero e proprio.

Schema alimentare ed allenamenti

Rispondendo in modo più mirato al quesito “come dimagrire in fretta” ora vi spieghiamo sommariamente come funziona una dieta iperproteica. In pratica la quantità totale di carboidrati non devono superare la soglia dei 30 grammi (questo valore varia a seconda della scuola di pensiero) e se 30 grammi vi sembrano tanti è perchè non avete mai riflettuto sul fatto che i carboidrati sono presenti anche nella frutta e nella verdura, non solo nelle pizzette e nei biscotti. Dunque a colazione massimo un frutto, fibroso, mentre a pranzo e a cena la fantasia si spreca: insalata e verdure, come fonti proteiche invece uova, pesce, carne e latticini (fiocchi di latte soprattutto) mentre i grassi li prenderemo da altri tipi di alimenti, come ad esempio la frutta secca. Questo schema alimentare particolarmente ferreo effettivamente vi permetterà con poco sforzo di  dimagrire in fretta. Poco sforzo perchè questo tipo di alimentazione è famoso per ridurre moltissimo l’appetito: un grande aiuto dunque per coloro che non riescono mai a mettersi a dieta seriamente a causa delle tentazioni della gola. Una cosa da dire su questa dieta è che dato il ridotto numero di fibre sarà bene bere almeno 2 litri di acqua al giorno, pena una stipsi estremamente seccante. E l’alcool? Proibito del tutto, perlomeno finchè non raggiungeremo il peso forma!



Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *