Come dimagrire con i centrifugati

E’ l’ultima moda tra le star di Hollywood, e si vocifera che si tratti del loro segreto per tenersi sempre in forma…di cosa stiamo parlando? Dei centrifugati ovviamente! Ma di quelli seri, fatti per bene e con gli strumenti adeguati.

Come dimagrire con i centrifugati

Come dimagrire con i centrifugati, panoramica

Dopo un periodo di abbuffate invernali in cui abbiamo passato intere serate a testare la capienza dei nostri stomaci e a fare scarpette in intingoli deliziosi quanto ipercalorici, è tempo di una svolta: quale migliore idea che dedicarsi per un po’ di tempo ad una dieta…liquida?

Vi insegneremo come dimagrire con i centrifugati, scoprendo che si tratta di uno stile di vita non solo sano, ma anche gustoso! Cominciamo con il fare una distinzione che molti non conoscono, cioè la differenza tra centrifugati e frullati: in un frullato è presente anche la parte fibrosa della polpa di un frutto, mentre i centrifugati contengono prevalmentemente solo il succo.

Quale momento migliore dunque dell’inizio della primavera per iniziare a dimagrire con i centrifugati? Utilizzando frutta fresca di stagione unirete la perdita sicura di qualche kg all’assunzione di elementi preziosissimi per l’organismo, come ad esempio vitamine e minerali.

E’ possibile utilizzare solo frutta, ma un trucco che usano tutti coloro che da anni riescono a dimagrire con i centrifugati consiste nell’alternare ricette “dolci” con quelle “salate”, utilizzando verdura di stagione oppure addirittura mixando frutta e verdura, per sapori sempre nuovi ed accattivanti.

Inoltre anche a livello di impegno si tratta di un approccio dietetico veramente semplice da seguire: per prepararsi un centrifugato occorrono giusto pochi secondi, giusto il tempo di inserire gli ingredienti nell’estrattore, et voilà.

Qualche ricetta sana e sfiziosa

Una domanda che si pongono tutti è: “come dimagrire con i centrifugati se lavoro tutto il giorno fuori casa? Posso prepararli in precedenza e poi consumarli in seguito?” In realtà sarebbe meglio di no: le loro benefiche proprietà infatti sono maggiori se fatti al momento, l’ossidazione dell’aria contribuisce alla perdita di elementi nutritivi di valore.

Dando per scontato che possediate o abbiate intenzione di comprarvi un estrattore, eccovi alcune ricette gustosissime grazie alle quali riuscirete a dimagrire con i centrifugati senza sforzo. Ad esempio: volete drenare un po’ di liquidi in eccesso? Utilizzate un cetriolo – senza buccia, pena terribili mal di pancia! – mezzo pompelmo e 5 foglioline di menta fresca.

Se invece uno dei vostri problemi, da sempre, è rappresentato dalla stitichezza, avete l’imbarazzo della scelta tra: un cetriolo, tre fragole ed il succo di mezzo limone oppure optare per cocomerlo, ciliege e limone.

Ricette salate invece? Qui ne abbiamo anche addirittura una piccante! Infilate nell‘estrattore un quantitativo di asparagi tale da ottenere mezzo bicchiere di succo ed unitelo con un altro mezzo bicchiere di succo di pomodoro fresco e poi aggiungete sale e pepe di Cayenna: i vostri reni se ne gioveranno.

Se invece soffrite di gastrite, potreste essere convinti che frutta fresca e succo di limone siano un binomio non adatto a voi, ed invece non è così: per qualche tempo assumete un bel centrifugato di mela e cavolo e vedrete che i sintomi piano piano si allevieranno.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *