Come disdire la vacanza

A volte può succedere di dover annullare una vacanza, un viaggio o una prenotazione per problemi personali o per cause di forza maggiore. Come fare in questi casi? Come procedere con l’agenzia, l’albergo e il contratto di prenotazione? Ecco allora tutte le risposte del caso e come fare per disdire la prenotazione di una vacanza.

Come disdire la prenotazione di una vacanza

Come disdire la prenotazione di una vacanza

Avete prenotato una vacanza, ma adesso non potete più partire? Purtroppo, questa, è un’eventualità che può presentarsi e, anche se al momento della prenotazione e durante la progettazione del viaggio è l’ultima ipotesi che prenderemmo in considerazione, è sempre bene sapere cosa fare in questi casi.

Se per problemi personali o cause di forza maggiore vi trovate a dover disdire la vostra vacanza, la prima cosa da fare è impugnare il contratto firmato presso l’agenzia in cui abbiamo prenotato la vacanza e leggere attentamente se il documento presenta eventuali postille che riguardano l’annullamento.

Quando si prenota un viaggio presso un’agenzia, in genere l’operatore si premura di informare il cliente delle norme che regolano eventuali annullamenti e cancellazioni. In ogni caso, quello che conta è non perdere tempo: se non possiamo più partire è bene annullare il viaggio nel minor tempo possibile.

La comunicazione può avvenire per via telefonica, se non potete presentarvi di persona all’agenzia, o via fax. Senza questo passaggio è impossibile ottenere qualsiasi tipo di rimborso. A seconda dei mezzi di partenza del viaggi, i clienti possono sottoscrivere polizze assicurative; nel caso della nave, per esempio, o anche se si viaggia in aereo. In particolare, se si viaggia in aereo è sempre opportuno sottoscrivere una polizza assicurativa che, in caso di mancata partenza, garantisce la restituzione, intera o in parte, dei soldi spesi.

Se si cancella un viaggio prenotato in agenzia, è necessario pagare una penale e il costo della penale varia in base alla tempestività della comunicazione: prima si comunica all’agenzia di voler annullare il viaggio e minore sarà l’importo della penale da pagare, anche se purtroppo, soprattutto in caso di imprevisti, è impossibile avvisare tempestivamente e ci si trova nella condizione di doverlo fare pochi giorni prima della partenza.

La situazione cambia notevolmente se avete prenotato un viaggio per conto vostro, prenotando in autonomia un biglietto aereo e un alloggio mediante uno dei tanti siti per prenotazioni di alberghi e case vacanza che il web offre. Per quanto riguarda l’aereo, come detto poco fa, è indispensabile in questo caso la polizza assicurativa sul viaggio; se annullate il volo senza averne sottoscritta una perderete l’intero importo, mentre se spostate le date di partenza senza assicurazione, potreste vedervi addebitato parecchio denaro per la modifica della prenotazione.

Per quanto riguarda alberghi e case affittate, in caso di disdetta e impossibilità a partire nella data prestabilita, dovrete contattare direttamente la struttura ospitante. Tutto dipende dal periodo di prenotazione, alta o bassa stagione, e dalle condizioni che, al momento della prenotazione, il sito indicava. Prima di contattare la struttura leggete attentamente la mail di conferma per l’avvenuta prenotazione; al suo interno sono sempre contenute le informazioni che riguardano la disdetta.

A volte l’annullamento è gratuito, e il pagamento si effettua direttamente all’arrivo, altre la struttura si riserva di chiedere al cliente la carta di credito e di addebitare l’importo della prenotazione anche in caso di annullamento improvviso. Altre volte ancora, l’albergo o la struttura offrono la possibilità di cambiare le date di pernottamento senza chiedere al cliente pagamenti aggiuntivi. Anche in questo caso, è la tempestività della comunicazione a fare la differenza; prima si informa la struttura in cui avreste dovuto alloggiare di eventuali problemi e disdette e più sono le possibilità che avete di risolvere la situazione.

Per qualsiasi dubbio, soprattutto per quello che riguarda i diritti del consumatore in caso di viaggi annullati, potete richiedere la consulenza di associazioni di consumatori specializzati in prenotazioni di viaggi di turismo; gli operatori sapranno indicarvi gli eventuali moduli di disdette da inviare e gli eventuali diritti sui rimborsi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *