Montascale per disabili: scelta e acquisto

Il montascale è un vero e proprio impianto elettromeccanico desinato al sollevamento dai piani bassi verso quelli alti, e viceversa, di tutte quelle persone che sono impossibilitate a salire o scendere le scale per qualsiasi ragione, oppure che non riescono a superare determinati tipi di ostacoli verticali. Si tratta di un’impianto utilissimo per persone anziane con problemi di deambulazione o per disabili.

Montascale come plus valore

Non solo, quindi, montascale per agevolare la mobilità delle persone anziane che fanno fatica a camminare, ma la necessità che spinge all’installazione in casa di un montascale è legata alla presenza di persone diversamente abili. Il montascale per disabili, oggi, non rappresenta un apparecchio obbligatorio per poter abbattere le barriere architettoniche solamente all’interno di casa, ma anche nei luoghi pubblici, in cui si fa ancora fatica a pensare a un contesto che sia adatto a essere frequentato facilmente da persone disabili.

Montascale per disabili

Purtroppo, se nel nord Europa si è effettuato quasi ovunque l’abbattimento delle barriere per cui anche le persone in carrozzina sono favorite nello svolgimento delle normali attività quotidiane, in Italia l’installazione di montascale per disabili negli edifici pubblici, come comuni, scuole, stazioni, ospedali, musei, è ancora arretrata, un po’ perché sono le istituzioni a essere indietro su tali problematiche, un po’ perché munire tutte le strutture pubbliche di tali apparecchi costituisce una spesa onerosa per uno Stato in costante deficit.

Eppure l’esigenza c’è e si avverte quando in piazza scendono le persone coinvolte e le famiglie dei diversamente abili a chiedere giustizia per i loro cari.

Agevolazioni fiscali per i montascale

Fortunatamente l’installazione del montascale per disabili è, però, agevolata da detrazioni fiscali che lo Stato ha fissato al 36% del totale di spesa per l’intervento di ristrutturazione dell’immobile, ma fino al prossimo 31 dicembre 2013 tali detrazioni sono state aumentate al 50% della spesa da un apposito decreto legislativo.

Ma cos’è e com’è fatto il montascale per disabili? In linea di massima, tutti i montascale sono formati da una poltroncina, per permettere alle persone interessate di “viaggiare” comodi, da un sistema di accensione e dal comando, che di solito viene sistemato sul bracciolo stesso della poltroncina. Inoltre, ogni montascale deve obbligatoriamente essere munito di appositi dispositivi di sicurezza, quali possono essere, per esempio, i sensori che fanno bloccare il movimento dell’apparecchio in presenza di ostacoli o di bruschi movimenti delle persone. Infine, è possibile dotare l’apparecchio anche di un telecomando per comandarlo a distanza.

Naturalmente esistono anche diversi tipologie di montascale, e ciò in relazione alla conformazione del luogo in cui viene installato l’apparecchio: se le rampe di scale da percorrere sono rettilinee, allora sarà montato un montascale rettilineo per rampe uniche, se invece le scale presentano delle curve, allora l’apparecchio sarà di tipo curvilineo. Come accennato, i montascale sono muniti di sistemi di sicurezza che sono diversi tra loro e applicabili in diverse forme, adattamenti e materiali.

Ogni apparecchio deve presentare apposita certificazione ISO 9001 nonché la certificazione europea EN 29001, ma le prove di sicurezza dell’apparecchio non si concludono semplicemente con delle certificazioni. La sicurezza, infatti, dev’essere anche testata: infatti, il montascale dev’essere sottoposto a collaudi e controlli austeri e precisi prima di essere installato, e solo se tali controlli vengono effettuati in maniera severa e scrupolosa si può garantire la sicurezza del prodotto venduto.

Montascale: libertà e autonomia nei luoghi pubblici si può

Come detto, uno degli usi più frequenti del montascale per disabili è quello che lo vuole installato nei luoghi pubblici, per permetterne l’accesso anche ai disabili. Per esempio, decisamente utile è la sua presenza all’interno delle stazioni, sia di superficie che le stazioni metropolitane, perché è giusto che anche i diversamente abili o quanti presentano una ridotta mobilità motoria possano usufruire dei mezzi pubblici. Lo stesso discorso vale anche per quanto riguarda i condomini: oggi esistono ancora edifici molto datati in cui non è presente nemmeno l’ascensore, ma solo le scale.

Proprio in queste strutture l’installazione di un montascale agevolerebbe di molto la vita di chi aiuta e di chi è disabile. Anche per questo motivo, ormai migliaia di famiglie hanno scelto di acquistare un montascale per migliorare e ottimizzare il benessere e la serenità dei propri cari, soprattutto oggigiorno quando il montascale più moderno costituisce un ingombro davvero minimo in casa e si può installare su qualsiasi tipo di scala, perfino quella a chiocciola, senza nemmeno eseguire alcun intervento di muratura né di modifica della struttura stessa della scala.

Info e contatti

Per scegliere e acquistare un montascale per disabili vi consigliamo: http://www.contactsrl.it/montascale-per-disabili.html



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *