Agenzie immobiliari: doveri

Quando si sceglie di ricorrere ai servizi offerti dalle agenzie immobiliari per comprare o vendere casa, è importantissimo conoscere quali sono i diritti e i doveri sia delle agenzie stesse, sia dei loro clienti, venditori o acquirenti che siano. In questo articolo troverete tutte le informazioni riguardanti i diritti e i doveri delle agenzie immobiliari e dei loro clienti.

vendere casa con le agenzie immobiliari

Diritti e doveri delle Agenzie Immobiliari

L’agenzia ha diritto:

- Di ricevere tutta la documentazione sull’immobile da parte del proprietario e tutte le informazioni utili per la conclusione dell’affare

- Alla mediazione in caso di conclusione dell’affare (vedere sopra)

- Al rimborso delle spese (se l’agente non ha espressamente – per iscritto – rinunciato alle stesse; attenzione: per il diritto al rimborso delle spese è sufficiente che l’agente possa dimostrare di aver sostenuto spese per promuovere un immobile, presentando per esempio fatture relative a pubblicità fatta su quotidiani)

Come contropartita, tra i suoi doveri rientrano:

- L’utilizzo di moduli depositati in Camera di Commercio

- La tutela della privacy dei clienti

- Definire tutte le fasi della trattativa in forma scritta (per esempio rilanci di prezzo in fase di trattativa)

- Presentare all’acquirente la reale situazione dell’immobile (eventuali problemi condominiali, di manutenzione straordinaria, la pendenza di ipoteche, devono essere palesati)

- Segnalare alle parti i costi fiscali e notarili a cui andranno incontro nel caso in cui la compravendita o la locazione vada a buon fine

- Verificare la corrispondenza tra scheda catastale e immobile esistente

- Comunicare all’acquirente e al venditore eventuali spese di agenzia non comprese nella provvigione (per esempio, spese per la promozione dell’immobile)

Diritti e doveri del cliente delle Agenzie Immobiliari

Il consumatore, di fronte all’agenzia immobiliare, ha vari diritti:

- Prendere visione del tesserino d’iscrizione dell’agente all’albo

- Uso di moduli depositati in C.C.I.A.A.

- Tutela della privacy

- Definire tutte le fasi della trattativa in forma scritta (per esempio rilanci di prezzo in fase di trattativa)

- Per l’acquirente, ricevere una presentazione da parte dell’agente della reale situazione dell’immobile (eventuali problemi condominiali, di manutenzione straordinaria, la pendenza di ipoteche, devono essere palesati)

- Conoscere i i costi fiscali e notarili a cui le parti andranno incontro nel caso in cui la compravendita o la locazione vada a buon fine

- Verificare la corrispondenza tra scheda catastale e immobile esistente

- Ricevere comunicazione delle eventuali spese di agenzia non comprese nella provvigione (per esempio, spese per la promozione dell’immobile)

- Decidere se concedere incarico in esclusiva oppure non in esclusiva

- Ricevere copia di tutti i documenti sottoscritti (foglio visita, incarico, proposta, eccetera)

D’altro canto, tra i suoi doveri vi sono:

- Intestare tutte le eventuali caparre al venditore (assegno non trasferibile)

- Pagamento della mediazione in caso di conclusione dell’affare (vedere sopra)

- Rimborso delle spese all’agente, se non diversamente previsto

Questo articolo si divide nei seguenti capitoli:

Agenzie e Agenti Immobiliari: cosa sono e a cosa servono
I servizi offerti dalle Agenzie Immobiliari
Diritti e doveri delle Agenzie Immobiliari e dei loro clienti
Quando serve davvero l’Agenzia Immobiliare, e quando se ne può fare a meno

 



Potreste trovare interessanti anche questi articoli:





Questo articolo ha 27 commenti

  • Massimo scrive:

    Salve, avrei bisogno di un vostro consiglio. Circa un anno fà ho acquistato una casa. Tale immobile era stato visionato da mia moglie e successivamente, a distanza di 4/6 mesi, da me e mia moglie che siamo stati accompagnati da un agente immobiliare che mi aveva contattato tramite un annuncio che io avevo inserito su internet. Durante la visita mia moglie precisò che aveva già visto quella casa qualche mese prima. L’agente immobiliare mi contattò a distanza di 2 settimane dalla visita ma gli dissi che non ero interessato in quanto il prezzo era fuori dalla nostra portata. A distanza di 5/6 mesi mia moglie incontrò la proprietaria della casa al supermercato e le disse che se fossimo stati ancora interessati all’acquisto di tale casa avremmo potuto pagarla meno di quanto ci era stato detto in agenzia per 2 motivi: 1° la casa era stata tolta dall’agenzia e quindi non avremmo dovuto corrispondere i diritti. 2° la casa era stata tolta dall’agenzia per poter così abbassare il prezzo ed avremmo trovato un accordo soddisfacente. Contattai il proprietario e dopo una trattativa acquistai la casa. A distanza di 1 anno dall’acquisto ho ricevuto una telefonata dell’agenzia che pretende le sue provvigioni. Io ho spiegato il tutto e mi sono dichiarato favorevole ad un incontro per un accordo. Ovviamente, dopo la telefonata dell’agenzia, ho contattato il precedente proprietario chiedendo dei chiarimenti ed ho chiesto se la casa fosse sempre stata in agenzia al momento del mio acquisto, ma lui mi ha assicurato che la casa era stata tolta da tempo e che comunque, lui, non ha mai firmato nessun incarico di vendita a questa agenzia. Preciso che non ho potuto ricontattare l’agente immobiliare perchè non ho mai avuto il suo numero di telefono.
    Adesso io non voglio rubare niente a nessuno ma non voglio nemmeno che qualcuno pretenda diritti indovuti, perciò la mia domanda è: Devo qualcosa a questa agenzia? Ripeto che la casa ci è stata mostrata dall’agenzia ma che prima era stata già visionata da mia moglie ma che durante tale visita io non ero presente.
    Vi ringrazio anticipatamente per le risposte che vorrete darmi.

  • Renata scrive:

    6 mesi fa ho acquistato tramite un agenzia una casa in Spagna.Il cambio del contratto della luce sembrava di essere una semplice formalità,ma dopo 5 mesi mi è stata tolta la elettricità, per motivo di fatture non pagate diversi mesi precedenti ad acquisto. Vorrei sapere le responsabilità del l’agenzia grazie

  • Majcol scrive:

    Vorrei sapere se la provvigione che in caso affittanza andata a buon fine deve essere suddivisa tra inquilino e proprietario dell’immobile grazie

  • Federica rossi scrive:

    Buongiorno,
    Qualcuno Sa dirmi se in caso di mancata accettazione del mutuo e’ prevista una quota al mediatore?sul contratto che ho firmato c’è scritto solo che la proposta e’ subordinata all’accettazione del mutuo e non vengono citati altri eventuali costi da destinare al mediatore.
    Grazie

  • Giancarlo scrive:

    Buongiorno,
    vi pongo un caso particolare.
    Un inquilino da disdetta regolare del contratto di affitto con i 6 mesi di preavviso al proprietario; quest’ultimo rivolgendosi ad un’agenzia trova un inquilino sostitutivo prima di tale scadenza e il primo inquilino accetta di lasciare la casa prima della scadenza dei 6 mesi. La provvigione dell’agenzia è per metà a carico del nuovo inquilino….ma l’altra metà? Legalmente è a carico del proprietario di casa o dell’ex inquilino?
    Grazie mille a chi mi aiuta a dipanare questa matassa :-)
    Giancarlo

  • Giovanni Lattanzi scrive:

    Per Valerio. Alla fine !

  • valerio scrive:

    Buon giorno vorrei sapere quando devo versare il compenso all’agenzia immobiliare…. alla fine del contratto o all’inizio?

  • valerio scrive:

    buon giorno ho comprato casa tramite agenzia ma mi sono accorto che la casa nasconde un problema di fognature che a vista non era visibile.. posso chiedere i danni all’agenzia?

  • Giovanni Lattanzi scrive:

    Per Silvia. Se l’agente le ha messo per iscritto che non era previsto alcun lavoro, allora può agire legalmente. Se glielo ha detto solo a parole è difficile procedere in qualche maniera contro di lui.

  • VARALE SILVIA scrive:

    Buonasera vorrei chiederVi un’informazione di tipo legale:

    ho stipulato un preliminare per l’acquisto di un appartamento anche sulla base di informazioni che ricevo dall’agente immobiliare sullo stato dello stabile, si badi bene che con mio marito chiediamo espressamente di essere informati su spese ordinarie ed eventuali spese straordinarie. Risposta molto vaga: “Nessuna spesa straordinaria, forse tra mei si provvederà a rifare la facciata… ma ci vuole tempo per la delibera… chissà tra quanto tempo!”
    Dopo mesi e a pochissimo dal rogito scopro non solo che sono state previste spese straordiarie, ma addirittura che sono state deliberate prima del preliminare stesso. Vi domando pertanto: ho il diritto di chiedere al mediatore in rimborso una parte delle spese di mediazione che gli ho già pagato visto che non mi ha informato riguardo alla spesa extra che avrei dovuto sostenere?

  • Giovanni Lattanzi scrive:

    Per Umberto. Le suggeriamo di contattare gli avvocati che gestiscono il nostro canale Consulenza Legale http://legale.guidaconsumatore.com

  • Umberto scrive:

    buon giorno tramite agenzia immobiliare la quale mi ha contattato la stessa, abbiamo “venduto” un rustico.La fattura per la parcella è stata emessa e pagata al compromesso.Per problemi bancari l’acquirente dopo 6 mesi non puo rogitare ed il mandato è scaduto.Come e se posso avere in restituzione parcella agenzia? grazie Umberto

  • Laura scrive:

    Buongiorno, abbiamo firmato un mandato ad un’ agenzia immobiliare la quale, appena dopo la firma è svanita! Non ha fatto foto all’immobile, non ha fatto pubblicità e nonostante innumerevoli tentativi da parte nostra di contattare l’agente (titolare dell’agenzia) non ci ha mai richiamato. Vorrei sapere se posso chiedere all’agenzia i danni per aver tenuto “fermo” l’appartamento senza darci l’opportunità di promuoverlo in altro modo.
    Grazie

  • fiore giovanni scrive:

    Salve,vorrei sapere se l’agenzia immobiliare può incassare l’assegno per l’eventuale mediazione prima che venga effettuato il rogito, e nel caso in cui la vendita non va a buon fine come devo comportarmi per farmi rirornare i sodi della mediazione incassati prima? grazie di cuore

  • fiore giovanni scrive:

    Salve, sono giovanni, abbiamo visto un appartamento tramite agenzia immobiliare e quest’ultima a preteso la quota (4%) della mediazione al momento del compromesso, adesso con la crisi che vive l’Italia le banche evidentemente non possono fare piu i mutui come qualche mese fa ed io mi trovo nella situazione di non potere piu comprare casa, Mi chiedo come devo comportarmi con l’agenzia immobiliare che non vuole piu darmi i soldi incassati prima di avere effettuato il rogito? (10.000 euro)

  • gialisa scrive:

    Salve, volevo chiedere se, presentare agli uffici competenti determinate pratiche, per ottenere i diversi incartamenti da fornire al notaio, tra cui, la domanda di visione delle concessioni edilizie e il cdu,con relativa delega da parte del venditore, rientra fra i compiti dell’agente immobiliare che si occupa della vendita dell’immobile.
    Grazie per la cortese attenzione

  • M.G.T. scrive:

    Vorrei cortesemente sapere se dopo aver sottoscritto il compromesso di vendita e pagato regolarmente l’agenzia, ho diritto di visita dell’immobile di cui sto per entrare in proprietà ed, eventualmente, come fare a pretendere che mi si faccia entrare in quell’immobile che già in parte (caparra) dovrebbe essere in mio possesso.
    Grazie.

  • Franco scrive:

    E’ appena scaduto il mandato a vendere che avevo conferito ad una agenzia un anno fa’; ora l’agente mi ha inviato per racc. l’elenco dei visitatori del mio immobile ricordandomi che in caso di vendita privata ad uno di loro o loro prestanomi dovrò riconoscere la provvigione all’agente; capisco questo vincolo, ma vi chiedo: quanto dura dal momento di scadenza del contratto fatto con l’agente ? Grazie

  • Antonio scrive:

    UN anno fa ho visto un appartamento con un agenzia immobiliare per l”onero che ci chiedeva non abbiamo presa e siamo andati con un altra agenzia perche questa casa nuova ce L”aveva in visione 2 agenzie ora dopo un anno mi chiede 5000 euro perche mi dice che la legge e cosi ma il costruttore ha detto che non aveva nessun mandato scritto devo pagare ho no grazie mille

  • alberto scrive:

    l’agenzia immobiliare ha l’obbligo di registrare il compromesso?grazie..

  • giorgia scrive:

    buongiorno, chiedo una informazione di tipo legale:

    se procedo alla stipula di un preliminare sulla base di informazioni che ricevo da un agente immobiliare, come le spese condominiali annue, e poi, solo dopo il preliminare scopro che queste sono sensibilmente più alte (il doppio) rispetto a quanto detto, e per questo motivo il rogito salta, ho diritto ad essere rimborsata dall’agente delle spese di mediazione già pagate? e a chiedere a lui una parte dei danni?

    grazie

  • stefano scrive:

    ho sottoscritto una proposta d’acquisto con una agenzia, non venendo informato in merito all’esistenza di un pignoramento sull’immobile. Di tale gravame venivo informato dal mio Notaio a seguito di visura ipotecaria dopo aver firmato la proposta.
    -Quali sono le responsabilità della agenzia in merito a questo comportamento ?
    -Sarei intenzionato ad acquistare l’appartamento ma solo in condizioni di sicurezza e se sarò in grado di ottenere il mutuo dalla banca. Attualmente ho sospeso la proposta con un telegramma pur avendo lasciato l’assegno in deposito, come posso concludere l’acquisto senza essere danneggiato?
    grazie per le Vostre risposte
    Stefano

  • igor scrive:

    Salve,se l’acquisto della casa salta per dei problemi sorti tra la parte venditrice e l’impresa che stà costruendo l’immobile posso chiedere il rimborso delle spese per l’agenzia?Ed eventualmente devo chiedere il rimborso alla parte venditrice o all’agenzia stessa?Grazie

  • redazione scrive:

    Per Enrico. Gentilissimo, per questa questione le suggeriamo di contattare le autrici del nostro Blog Legale. Essendo avvocati le sapranno rispondere con maggiore precisione. In particolare l’avvocato Rosanna Di Paolo si occupa specificamente di queste tematiche. http://legale.guidaconsumatore.com email dipaolo@guidaconsumatore.com

  • enrico scrive:

    Se nel compromesso c’è scritto che il rogito deve avvenire entro una data prestabilita e tale data non viene rispettata a causa dell’agenzia,e poi l’agenzia non si presenta al rogito sul quale viene scritto che la vendita non si è avvalsa di intermediazione immobiliare, la commissione è dovuta alla agenzia?

  • giovanna scrive:

    Salve volevo chiedere se è vero che la seconda volta che ci si rivloge ad un’ agenzia immobiliare per la ricerca di una casa da affittare non dovremmo piu pagare la quota che richiedono essendo gia clienti.Grazie

  • stefano paolieri scrive:

    3 anni fa una agenzia a cui mi sono affidato mi ha venduto su carta un appartamento che a oggi risulta quasi ultimato,ma che si è rivelato un bluff nel senso che dopo 3 anni non siamo giunti ancora a nulla e siamo per avvocato per inadempimento di termini e tanto altro. Vorrei sapere se l’agenzia ha responsabilità avendoci fatto da tramite nella vendita con compromesso e caparra detto appartamento e se possiamo avere rivalsa di quanto pagato alla suddetta agenzia. Grazie

Lascia un Commento

Si prega di inserire solo commenti inerenti l'articolo e l'argomento trattato.