Caminetto elettrico

I camini e i caminetti elettrici rappresentano la naturale evoluzione dei più noti camini alimentati a legna. Grazie al loro design moderno ed accattivante, i caminetti elettrici possiedono uno stile quanto meno originale in grado di sposarsi perfettamente con il classico e la tradizione, rinnovandola sapientemente con una tecnologia sempre più sicura, confortevole, funzionale ed efficiente, senza perdere di vista quelli che da sempre sono i punti cardine – rappresentati in primo luogo dal desiderio di fascino, eleganza ed arredamento – sui quali è generalmente incentrata la scelta di acquisto di un caminetto a combustione tradizionale.

Cos’è un caminetto elettrico

L’attuale società è senza alcun dubbio più caotica, confusionaria e stressante di quella del passato, dovendo gli individui quotidianamente far fronte a ritmi più veloci e serrati ogni giorno che passa. Il risultato di una tale tendenza sociale è che oggi le persone non possono (o non vogliono) concedersi più così tanto tempo da dedicare al camino domestico e alla sua necessaria manutenzione.

Il fascino del camino tradizionale, in ogni caso, è una di quelle cose che anche a distanza di decenni è rimasta invariata nel tempo. E’ esattamente per questo motivo che recentemente sono nati gli innovativi camini e caminetti elettrici con effetto fiamma realistico: senza legna da bruciare, senza canna fumaria, garantiscono la totale assenza di fuliggine eliminando il problema dello sporco.

Un caminetto elettrico è perciò una valida, pratica e conveniente alternativa al classico caminetto con combustione a legna: non necessita di aclun tipo di struttura di ventilazione permanente (come una canna fumaria), né di particolari interventi tecnici o di manutenzione ed è adatto a chiunque desideri riscaldare piacevolmente la propria abitazione arredandola con eleganza e un pizzico di originalità.E

Caminetto elettrico

Effetto fiamma realistico del caminetto elettrico

I caminetti elettrici sono dotati del cosiddetto “effetto fiamma”. L’effetto fiamma è la caratteristica fondamentale di ogni caminetto elettrico, poiché quella che riesce a infondere la sensazione assolutamente realistica di essere seduti davanti a un vero camino a legna, e che dona la giusta atmosfera in qualunque circostanza.

Grazie a un complesso sistema di luci a intermittenza e – per i modelli più recenti ed avanzati – luci in fibra ottica poste all’interno del pannello anteriore, progettate e programmate elettronicamente per simulare il movimento di una vera fiamma, i caminetti elettrici riescono a infondere ai tuoi ambienti domestici un’atmosfera unica, arredandoli al contempo come nessun altro.

Tipologie di caminetto elettrico

I caminetti elettrici possono essere divisi essenzialmente in due macro categorie:

  • caminetti elettrici da pavimento
  • caminetti elettrici da parete

Si distinguono inoltre:

  • bracieri elettrici
  • effetti fiamma elettrici indipendenti

I caminetti elettrici da pavimento sono una tipologia di caminetto elettrico da installare a posizionare accanto a un muro, appoggiandolo su una porzione di pavimento del tuo ambiente domestico variabile a seconda delle dimensioni del modello acquistato. Un caminetto elettrico da pavimento può essere realizzato in base a differenti stili e materiali che ripropongono forme e rifiniture tipiche di un arredamento classico, o con materiali più moderni, quali l’acciaio temperato, in grado di evocare e modellare strutture in linea con gli attuali standard “minimalisti”, perfette per abitazioni giovani e “hi-tec”.

I caminetti elettrici da parete, invece, possiedono generalmente un design progettato per essere moderno e funzionale e una struttura realizzata per poter essere facilmente installata a muro con pochi, semplici passaggi. La maggior parte dei caminetti elettrici da parete, in vendita anche online, viene consegnata in una confezione che include anche un essenziale set per il montaggio comprendente i perni e tutto il necessario per montare il proprio caminetto in un qualunque punto della nostra casa.

Un braciere elettrico è una particolare tipologia di caminetto elettrico, ma con una struttura molto più piccola ed essenziale, somigliante in modo realistico a un vero braciere con carboni ardenti. Tutti i bracieri elettrici sono dotati di effetto fiamma (che riproduce in particolare l’incandescenza tipica dei carboni ardenti, oppure della legna) e funzione di riscaldamento, con potenze che si aggirano attorno ai 1500/2000 Watt.

Gli effetti fiamma, infine, sono simili ai bracieri elettrici, con un unica sostanziale differenza: non sono dotati di funzione riscaldante, per cui il loro acquisto è indicato esclusivamente nel caso in cui si voglia arredare uno o più ambienti e donare loro un’atmosfera originale, oppure nel caso in cui si possegga un vecchio camino tradizionale oramai inutilizzato e lo si voglia “riportare in vita” inserendo al suo interno un complemento di arredo di sicuro effetto visivo.

Come è fatto un caminetto elettrico

I caminetti elettrici somigliano esteticamente a un vero e proprio camino.  Per renderli così verosimili da un punto di vista strutturale (cornice esterna, braciere, fiamma, ecc.), nella produzione di ogni caminetto elettrico viene utilizzato un materiale molto duttile e resistente chiamato MDF.

MDF è l’acronimo inglese per “Medium Density Fibreboard” e significa letteralmente “pannello in fibra a media densità”. L’MDF è un derivato del legno, oramai molto diffuso anche in ambito industriale, perfetto come sostituto dei materiali tradizionali in determinate circostanze e applicazioni. L’MDF è composto da fibre di legno di betulla, prima essiccate e poi incollate tra loro fino a formare dei pannelli dello spessore e delle dimensioni desiderate. Questi pannelli possono successivamente essere rivestiti (nobilitati, laccati, ecc.) ed essere modellati a piacimento grazie alla loro elevata flessibilità.

Grazie all’MDF è possibile così costruire l’intera struttura di un caminetto elettrico, completa di rifiniture e cornici. La cosa straordinaria dell’MDF è di essere un materiale facilmente colorabile nella maniera desiderata, fino anche ad assumere le sembianze di un materiale completamente differente (come ad esempio il marmo). L’MDF possiede inoltre determinate caratteristiche meccaniche e fisiche (paragonabili forse solo al legno massiccio) che lo rendono incredibilmente resistente in caso di inserimento di viti, trazioni o a flessioni, tra le quali:

  • una resistenza meccanica e una durevolezza elevate
  • caratteristiche fisiche elevate
  • una elevata qualità delle superfici realizzate
  • fibre di legno con una struttura molto omogenea
  • grado di espansione ottimale

Infine, per la realizzazione dell’MDF è necessario utilizzare l’intero ceppo dell’albero, cosa che elimina gli sprechi che solitamente derivano dalla lavorazione del legno contribuendo a preservare il patrimonio naturale.

Come funziona un caminetto elettrico

I caminetti elettrici, siano essi da pavimento o da parete, hanno bisogno esclusivamente di una presa di corrente per funzionare correttamente. La loro alimentazione è infatti interamente elettrica, cosa che rende ancora più semplice la scelta del luogo adatto al suo inserimento, secondo le nostre esigenze. In più, un’installazione così rapida, unita alla leggera struttura in MDF, permette agevolmente di cambiare posto al caminetto elettrico ogni volta che lo si desidera, in pochissimi minuti e in piena libertà.

I caminetti elettrici riscaldano l’ambiente in cui sono alloggiati attraverso due resistenze da circa 1000 Watt ciascuna. Dipende naturalmente da modello a modello, ma in alcuni la funzione di riscaldamento può essere attivata indipendente dall’effetto fiamma; negli altri, riscaldamento ed effetto fiamma non possono essere separati.

Dove installare un caminetto elettrico

I caminetti elettrici si prestano ad assecondare ogni esigenza o necessità di arredamento.  Ne esistono di tutti i modelli, anche a colonna, di ogni dimensione, finitura e rivestimento esterno, fino ad arrivare ai modelli ad angolo, ideali nel caso in cui le pareti di casa non siano disponibili o già occupate da quadri o altri elementi.

Stabilito questo, i caminetti elettrici possono essere installati e facilmente trasportati in qualunque punto della propria casa: è sufficiente abbandonarsi alle proprie sensazioni e usare un pizzico di creatività.

Vantaggi del caminetto elettrico

Acquistare un caminetto elettrico significa essenzialmente voler arredare una stanza della nostra casa (tipicamente il salotto) per darle un tocco distintivo e d’atmosfera, senza dimenticare il potere riscaldante e il gratificante piacere visivo dell’effetto fiamma.  Di seguito, alcuni spunti oggettivi che andrebbero presi in considerazione e che rappresentano alcuni tra i maggiori vantaggi legati all’utilizzo di un caminetto elettrico.

I caminetti elettrici sono davvero facili da installare e non richiedono interventi invasivi da parte di tecnici, a differenza dei camini tradizionali che hanno sempre bisogno di una canna fumaria per poter funzionare (senza considerare la costante manutenzione necessaria a mantenere efficiente il sistema).

Anche per questo motivo, un caminetto elettrico non sporca, non produce fumi né cattivi odori, non annerisce l’ambiente circostante e la sua efficienza dopo ogni accensione è costante.

Un caminetto elettrico ha bisogno solo di una comune presa elettrica per funzionare e perciò può essere installato in qualunque ambiente domestico.

Come un qualunque riscaldatore elettrico, un caminetto elettrico ha la proprietà di irradiare il calore molto rapidamente e di essere spento altrettanto rapidamente.

Molti caminetti elettrici, inoltre, sono dotati di termoconvettore e di termostato, oltre a una funzione di ionizzazione in grado di rendere l’aria circostante migliore da respirare poiché priva di impurità, grazie agli ioni negativi e il loro influsso benefico.

Come scegliere un caminetto elettrico

Scegliere il caminetto elettrico più adatto alle tue necessità e possibilità domestiche è piuttosto semplice. In commercio esistono tantissimi modelli di caminetti, di piccola, media o grande dimensione, alcuni anche componibili e personalizzabili, da parete, da pavimento o ad angolo, dal design classico o moderno, con rivestimenti in acciao o in MDF. Tutto questo influisce prettamente sulle caratteristiche estetiche del caminetto, perciò la scelta tra due o più modelli differenti dipende esclusivamente dalle differenti necessità di arredamento di ognuno di noi.

Ciò che va invece preso in considerazione nel corso di un processo di acquisto responsabile, sono le seguenti caratteristiche tecniche, incluse o meno nei modelli di caminetto elettrico attualmente presenti in commercio. Per quanto riguarda le funzionalità accessorie, possiamo individuare:

  • ionizzatore
  • termostato

Lo ionizzatore può sicuramente rappresentare un valore aggiunto per il tuo caminetto elettrico, in quando soluzione universalmente riconosciuta come efficace nel migliorare l’aria presente nei nostri ambienti, soprattutto se sfruttata in grandi città con elevati livelli di inquinamento. E’ infatti dimostrato scientificamente che gli ioni negativi possiedono un effetto benefico sulla nostra salute: sono cariche elettriche che fungono da “calamita” verso le numerosi impurità presenti nell’aria che respiriamo (le cosiddette “particelle sospese”) aumentandone la purezza.

Il termostato per caminetti elettrici è un semplice componente costituito da un interruttore con la classica funzione chiuso-aperto (on-off); tale funzione è comandata e automaticamente attivata in seguito a una certa variazione di temperatura di un elemento presente all’interno dello stesso interruttore.  In pratica, ogni volta che la temperatura sale fino a raggiungere il livello desiderato, il termostato si posiziona su “off”; appena la temperatura scende al di sotto un certo limite prestabilito, si posiziona su “on”.

In generale, quasi tutti i caminetti elettrici in commercio sono dotati di controlli semplici e molto intuitivi che permettono di:

  • accendere o spegnere il tuo caminetto immediatamente o comunque in tempi brevissimi
  • impostare in ogni momento la temperatura desiderata nell’ambiente
  • regolare l’intensità dell’effetto fiamma preferita

In particolare, per quanto concerne i controlli per caminetti elettrici, questi possono essere essenzialmente di tre tipi:

  • comandi manuali
  • telecomando
  • touch control

I comandi manuali per caminetti elettrici sono quelli più diffusi in assoluto, più semplici e presenti praticamente su tutti i caminetti elettrici, i bracieri elettrici e gli effetti fiamma di fascia bassa e più economici: sono pratici pulsanti che consentono di accendere le resistenze riscaldanti e l’effetto fiamma del prodotto (quasi sempre in maniera indipendente l’uno dall’altra).

Alcuni caminetti elettrici sono anche dotati di telecomando, pratico e funzionale e che consente allo stesso modo di comandare il livello di riscaldamento e l’intensità dell’effetto fiamma desiderati.

Infine, alcuni modelli di fascia alta comprendono un sistema innovativo di comandi touch control, esteticamente all’avanguardia, installati direttamente sul loro vetro protettivo anteriore: è sufficiente sfiorare il pannello sul caminetto elettrico per avere il controllo totale sulla fiamma, l’intensità luminosa il riscaldamento e lo ionizzatore.

Consigli e considerazioni finali

Innanzitutto, tra le marche di caminetti elettrici più note in commercio, segnaliamo l’inglese Barley e la Ruby Fires dei Paesi Bassi, la cui vasta gamma di prodotti (comprendente anche altre tipologie di caminetti, come i caminetti a bioetanolo, i caminetti a gas e le stufe a legna) è distribuita in Italia dalla British Fires.

Prima cosa da tenere sempre a mente è il fatto che, tipicamente, un caminetto elettrico tende a produrre meno calore di un camino a legna tradizionale, avendo però dalla sua un’estetica all’avanguardia e in grado di soddisfare qualunque esigenza di arredamento (basti pensare ai caminetti elettrici moderni con fregi in ghisa ed ottone, realizzati in acciaio lucido, con cornici in alluminio o a specchio).

Per questo motivo, se si sta cercando un sistema di riscaldamento economico, ma potente, o un prodotto che funga esclusivamente da riscaldamento, il caminetto elettrico potrebbe non essere la scelta più adatta.

D’altro canto, i caminetti elettrici sono abbastanza economici (in realtà ce n’è per tutte le tasche), garantiscono un consumo limitato e pulito (l’alimentazione è esclusivamente elettrica), sono leggeri e perciò facilmente trasportabili per essere spostati da una stanza all’altra della propria casa.

Su YouTube è possibile trovare tantissimi video che illustrano il funzionamento dei caminetti elettrici e del loro effetto fiamma realistico.

In ogni caso, se è davvero forte il desiderio di vedere delle vere fiamme danzare davanti ai nostri occhi, l’unica soluzione percorribile è quella di installare a casa un vero camino a legna; ma ricordate: solo se si è poi disposti a prendersene cura pulendolo ed effettuandone una periodica manutenzione.

Per approfondire su internet il caminetto elettrico

Siti internet

  • Ruby Fires
    sito ufficiale del produttore di caminetti elettrici Ruby Fires, Paesi Bassi (anche in lingua inglese)
  • Burley – http://www.burley.co.uk/
    sito ufficiale del produttore di caminetti elettrici Burley, Inghilterra
  • British Fires – http://www.britishfires.it/home
    sito ufficiale del distributore italiano di caminetti elettrici Ruby Fires e Burley
  • Caminetto Shop – http://www.caminettoshop.it/home/home.asp?nc=camini+elettrici
    sito italiano di vendita online di caminetti elettrici e accessori per caminetti elettrici British Fires, Ruby Fires e Burley

Video



Tags:

Una risposta

  1. NATALE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *