Decorazione unghie

Una volta le unghie venivano decorate con lo smalto, c’era la possibilità di scegliere tra tanti colori ma niente di più creativo: oggi la decorazione delle unghie è diventata una vera e propria tendenza tanto che è stato coniato proprio l’apposita terminologia “nail art”. Vediamo di cosa si tratta e in quanti modi si possono rendere uniche, creative e colorate le proprie unghie.

Decorazioni unghie

Sono sempre più le donne che amano curare le mani e mettere in risalto questa parte del corpo e trasmettere anche con il colore dello smalto, i disegni e le decorazioni delle unghie un proprio gusto, uno stato d’animo o un lato un po’ bizzarro della personalità.

Fin dall’antico Egitto sia le donne sia gli uomini erano soliti decorarsi le unghie, spesso i colori avevano una valenza simbolica, magari per indicare l’appartenenza a un ceto sociale. Anche in India era diffusa tale pratica, addirittura ci sono testimonianze che risalgono a 5 mila anni fa che documentano l’utilizzo di miscele a base di henné utilizzate per la decorazione delle unghie.

A determinare colori e forme delle unghie sono state mode e tendenze. Ecco che allora, ad esempio, negli anni Cinquanta predominava il colore rosso acceso dello smalto, negli anni Sessanta era in voga la cosiddetta french manicure con toni più delicati, negli anni Settanta andavano di moda le unghie lunghissime e quindi era diffusa l’applicazione di unghie finte, mentre i colori brillanti ed appariscenti degli smalti erano tipici degli anni Ottanta.

Ma è dall’inizio del Duemila che la manicure e la decorazione delle unghie hanno dato libero sfogo alle più svariate fantasie fino ad arrivare alla cosiddetta nail art. Si tratta di una moda arrivata dagli Stati Uniti che prevede la ricostruzione delle unghie con degli appositi gel, oppure con smalti semipermanenti, che hanno una lunga durata e permettono di modellare anche la forma e il taglio dell’unghia. Poi al di sopra di questi gel o smalti speciali si eseguono i più svariati decori tanto che esistono perfino i cosiddetti nail designer ovvero gli artisti delle unghie in grado di raffigurare sull’unghia dei veri e propri disegni elaborati.

Decorazioni di tendenza

Tra i tanti modi di decorare le unghie alcuni sono diventati delle vere e proprie tecniche:

Ecco alcuni esempi:

–       French Manicure: consiste nell’applicazione dello smalto (acrilico o gel) in modo più evidente sulla punta delle unghie così da essere in contrasto con il resto dell’unghia. In genere si usa il colore bianco per la punta delle unghie e il colore latte o trasparente per la restante parte dell’unghia e l’effetto è quello di avere una mano elegante e raffinata e in più tale tecnica ha il vantaggio di rendere più sottili e affusolate le mani;

–       Nail Art Sculpture: si tratta di una tecnica che consiste nel realizzare un disegno tridimensionale o un decoro utilizzando prodotti che sono modellati direttamente sulla mano oppure realizzati in precedenza e poi applicati: tra i decori più diffusi ci sono quelli floreali ad esempio rose e margherite;

–       Minx Nail Art: è una tecnica più elaborata che prevede l’applicazione di una sottile pellicola sulla superficie dell’unghia che viene successivamente riscaldata con una lampada e lavorata e sagomata secondo la forma dell’unghia che si vuole ottenere e le decorazioni possono essere di vario tipo e anche bizzarre: fiori, farfalle, parole e addirittura piccoli ritratti di personaggi celebri. La pellicola potrà poi essere facilmente rimossa anche solo utilizzando il calore di un phon;

–       Digital Nail Painting: è una decorazione digitale dato che viene utilizzata una vera e propria stampante per unghie. Da un software si scelgono le immagini e le decorazioni che si vogliono applicare dopodiché si inserisce la mano all’interno di questa speciale stampante e verrà realizzato il disegno. La scelta dei temi è molto vasta, basti pensare che ci sono archivi di stampanti che hanno anche 3 mila immagini da selezionare per le proprie unghie;

–       Sponge Nail Art: questa tecnica prevede l’utilizzo di una spugnetta di gommapiuma, smalti trasparenti e colorati e un pennellino dalla punta sottile. Si versa un po’ di smalto colorato in un recipiente, vi ci si immerge la spugna e si creano decori e sfumature sull’unghia, personalizzando il disegno anche con l’utilizzo del pennellino.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *