Conto on line

Si tratta di un normale conto corrente bancario, che generalmente viene aperto tramite internet o sportello bancario e che viene gestito dal correntista tramite il servizio di Home Banking direttamente online. In genere questo tipo di conto corrente ha un minimo costo di gestione e una resa, parlando di interessi, leggermente più alta.

Il conto on line

Il conto on line è maggiormente indicato a chi passa molto tempo su internet, ha dimestichezza con il computer o ha poco tempo a disposizione per recarsi allo sportello.

Le banche on line, abbattendo notevolmente i costi di gestione, riescono ad essere molto più competitive e dinamiche rispetto agli Istituti di Credito tradizionali. Si stima che siano più di 17milioni i conti correnti abilitati al Home banking e oltre 10 milioni sono conti correnti esclusivamente on line.

Negli ultimi anni la diffusione di questa tipologia di conti sta aumentando, a causa della ricerca del risparmio e grazie alle nuove tecnologie a disposizione per difendere la nostra privacy sul web.

conto on line

Vantaggi di un conto on line

Innanzi tutto dobbiamo tenere presente che tutte le operazioni vengono effettuate on line e i costi di gestione da parte della banca sono ridotti al minimo. Il conto on line è una scelta fatta da un numero sempre maggiore di correntisti desiderosi di risparmiare tempo e denaro.

Questo tipo di conto, permettendo alla Banca di evitare la presenza degli addetti allo sportello, consente di garantire delle condizioni economiche molto più vantaggiose e dei minori costi di gestione rispetto al conto corrente tradizionale. Molte banche sono in grado di offrire un conto corrente a zero spese. In alternativa, possiamo trovare conti correnti a canone ridotto o canone zero in presenza di determinate condizioni.

Riassumendo i vantaggi di un conto on line sono i seguenti:

  • tassi di interesse più elevati;
  • minori spese di gestione;
  • possibilità di effettuare la maggior parte delle operazioni in modo autonomo (bonifici, pagamenti, F24, ecc);
  • flessibilità nell’orario di accesso al conto corrente 7 giorni su 7, 24 ore su 24;
  • possibilità di controllare in tempo reale la situazione del conto;
  • mancanza di code agli sportelli e risparmio di tempo;
  • massima sicurezza con sistemi di protezione dati certificati;

Svantaggi di un conto on line

Il conto on line può essere aperto presso un Istituto che opera contemporaneamente anche in filiale. In questo caso, se il correntista dovesse averne necessità potrà rivolgersi per delucidazioni ad un qualsiasi sportello. Se invece il conto on line viene aperto presso una Banca che non ha filiali sul territorio, dovremo avvalerci del servizio clienti raggiungibile telefonicamente.

Prima di aprire un conto on line, è bene tenere presente quali sono i possibili svantaggi che potremmo incontrare:

  • dovremo prestare molta attenzione al discorso della privacy informatica, installando sul computer un buon sistema di anti-phishing e tenendo sempre sotto controllo il conto corrente;
  • verificare attentamente il numero delle operazioni gratuite e valutare la convenienza di eventuali costi aggiuntivi;
  • mancanza di un operatore a cui porre quesiti e pronto a risolvere problemi legati al conto;
  • eventuale difficoltà a procedere con le operazioni on line di registrazione, accesso, gestione del conto corrente, per chi non ha dimestichezza con il personal computer;

A chi conviene un conto on line

Generalmente questo tipo di conto corrente è indicato per quei correntisti che passano molto tempo sul computer, hanno dimestichezza con internet, dispongono di poco tempo per effettuare le operazioni bancarie allo sportello e preferiscono farlo indipendentemente e in qualsiasi orario collegandosi on line. L’operatività on line viene scelta sempre da più giovani, in cerca di semplicità e comodità, ma anche dalla clientela più matura che negli ultimi anni si è avvicinata di più alla rete.

Come si apre un conto on line

Prima di tutto occorre determinare qual’è il tipo di prodotto che vogliamo ricevere e, se le caratteristiche del conto on line fanno al caso nostro, possiamo:

  • recarci allo sportello della Banca a noi più vicino. In questo caso le operazioni di apertura conto verranno attivate personalmente per mezzo dell’operatore e la successiva gestione del conto corrente verrà effettuata tramite il collegamento con internet alla piattaforma on line dell’Istituto di Credito;
  • collegarci direttamente al sito internet dell’Istituto di Credito. Questa procedura prevede la compilazione di un modulo di apertura, il quale dovrà essere stampato, firmato e corredato dei documenti richiesti, come la fotocopia della carta d’identità e il codice fiscale.

Quali sono le operazioni che seguono la richiesta di apertura conto

La Banca, dopo aver ricevuto la nostra richiesta di apertura conto provvede ad effettuare alcuni controlli sulla veridicità dei dati immessi e previsti dalla legge anti-riciclaggio. Questo tipo di controllo può essere svolto attraverso una delle seguenti modalità:

  • se siamo già titolari di un altro conto corrente, la Banca potrebbe richiederci di effettuare un bonifico sul nuovo conto on line con lo scopo di verificare i dati del correntista;
  • se non siamo titolari di altro conto corrente, generalmente viene richiesto un primo contatto attraverso lo sportello di una filiale della Banca. Nel caso in cui l’Istituto non avesse una sede fisica sul territorio, potrebbe provvedere all’invio di un suo operatore direttamente a casa del correntista per effetuare le operazioni richieste, o fare richiesta di un primo contatto esclusivamente in una sua filiale;

Quali operazioni si possono gestire con l’Internet Banking

Grazie allo sviluppo delle piattaforme tecnologiche, anche la clientela della Banca ha potuto acquisire maggiore libertà di movimento all’interno della gestione del proprio patrimonio. Con l’Internet Banking ognuno di noi è in grado di decidere, in totale autonomia, le operazioni necessarie in qualsiasi momento della giornata.

La stessa opportunità viene ormai offerta anche ai titolari di un conto corrente tradizionale, dove la Banca sia provvista di un’idonea piattaforma di internet banking. Tra le operazioni disponibili sul conto on line ci sono tutte quelle previste dal conto corrente tradizionale.

A chi rivolgersi in caso di bisogno

Ciò che non permette ancora oggi una totale diffusione dei conti correnti on line è il pensiero di non potersi rivolgere ad un impiegato di sportello in caso di necessità, ma dover fare i conti con servizi clienti non sempre efficienti e tempestivi. Ogni Istituto di Credito che opera on line ha un servizio appositamente dedicato all’assistenza clienti che spesso è raggiungibile con un numero verde.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *