Vacanza con i bambini: consigli utili

Si parte! Arriva la bella stagione, le feste del Natale oppure di qualche ponte, ed ecco che torna la voglia di viaggiare. La famiglia decide quindi andare in vacanza con i bambini ed ecco le prime domande che i genitori si pongono: dove andare? Quale tipo di località è più adatto a una vacanza tutti insieme? E una volta scelta, ecco altri dubbi: quali precauzioni prendere a seconda del luogo? Cosa mettere in valigia per i piccoli? E se un bimbo si perde? Tranquilli. Ecco una guida utile ricca di suggerimenti e consigli.

Dove andare in vacanza coi bambini

Quando si programma una vacanza con i bambini è consigliabile individuare una località o una sistemazione che preveda delle aree di interesse anche per i più piccoli.

Se si tratta di un viaggio culturale itinerante è bene ad esempio organizzare delle pause o prevedere oltre ai musei per adulti anche spazi gioco, musei e aree ricreative ideate per bambini.

Nell’organizzare le tappe del viaggio pertanto sarebbe consigliabile:

  • programmare in anticipo la vacanza con i bambini mostrando loro dépliant, illustrazioni o immagini di cosa si andrà vedere: per i bambini infatti riconoscere dal vero cose che hanno visto a casa in libri o nelle immagini è molto più piacevole e diventa quasi un gioco e una scoperta
  • prima di partire informarsi e documentarsi se nella località che sarà la meta del viaggio ci sono parchi gioco, musei per bambini, aree verdi attrezzate, così saremo certi che anche per i più piccoli si potranno organizzare giochi ed escursioni particolari
  • qualora si prenoti un residence o un albergo informarsi se sono previste attività di intrattenimento per i bambini e per quali fasce di età. Una volta arrivati sul posto è bene prendere i contatti con gli animatori e informarsi sulla programmazione delle attività: l’animazione non deve essere assolutamente concepita come una sorta di “parcheggio” per i bambini ma come opportunità di crescita, di gioco e confronto con altri coetanei.

Vacanza con i bambini:

Vacanza con i bambini al mare

Il mare fa molto bene ai nostri piccoli, fin da neonati, però al momento di programmare una vacanza con i bambini in località balneare è bene prestare molta cautela e adottare dei comportamenti utili a tutelarli. In particolare:

  • applicare una crema solare a protezione 50 specifica per i bambini e rinnovare l’applicazione ogni due ore circa e comunque sempre dopo un bagno
  • far tenere al bambino sempre un cappellino
  • far indossare una t-shirt specialmente ai bambini più piccoli per proteggersi maggiormente dal sole ed evitare le scottature
  • evitare di esporsi al sole nelle ore più calde in particolare dalle 11.00 alle 16.00
  • far bere spesso il bambino per reidratarlo e considerare che i bambini si disidratano facilmente
  • ricordarsi che è importante difendersi dai raggi ultravioletti anche nelle giornate nuvolose e perfino sotto l’ombrellone
  • risciacquare con acqua dolce i bambini dopo che hanno fatto il bagno nell’acqua salata del mare
  • cercare di tenere il più possibile il bambino piccolo senza pannolino evitando così gli arrossamenti dovuti anche al caldo e allo sfregamento con il pannolino o la sabbia.

Vacanza con i bambini in montagna

Durante la vacanza con i bambini in montagna è bene prestare alcune attenzioni per la cura del bambino in particolare:

  • applicare la crema solare protettiva perché il sole di montagna può essere anche più forte di quello del mare
  • sistemare il bambino, qualora ancora piccolo, negli appositi marsupi per bambini nel caso si volessero fare delle passeggiate in montagna. Oltre ai classici marsupi da portare a tracolla davanti, per la montagna sono ideali anche i cosiddetti marsupi a spalla ovvero una sorta di seduta in cui si fa accomodare il bambino e che l’adulto porta in spalla come se si trattasse di uno zaino
  • far abituare il bambino, specialmente se molto piccolo, gradualmente all’altitudine pertanto sarebbe sconsigliabile portare subito il bimbo con la funivia ad altitudini molto elevate fin dai primi giorni della vacanza dato che questo potrebbe causare febbre o fastidi alle orecchie.

Vacanza con i bambini in campagna

Una vacanza con i bambini in campagna è sicuramente rilassante ed educativa per tutta la famiglia. Alcuni dei suggerimenti utili quando si fa una vacanza in campagna in compagnia dei bambini sono:

  • applicare la crema solare protettiva
  • munirsi di una crema per le punture degli insetti
  • procurarsi una zanzariera per la culla
  • munirsi di un prodotto repellente nel caso si verifichi la presenza di numerosi insetti e zanzare

Braccialetti per bambini

Quando si organizza una vacanza con i bambini che hanno più di 2 anni (quindi iniziano a voler muoversi da sé incuriositi e attratti da tutto ciò che li circonda) si può incorrere facilmente nel rischio che il piccolo si allontani dai genitori in un momento di loro distrazione, e si perda. Per questo è utile mettere ai bambini dei braccialettini anche in gomma o una medaglietta dove scrivere il loro nome, i nomi dei genitori e il loro numero di cellulare.

Cosa mettere in valigia per una vacanza con i bambini

Andare in vacanza con i bambini molto piccoli richiede una particolare accortezza nel portare con sé tutto l’occorrente e nell’assicurarsi man mano che nel corso del viaggio il piccolo sia comodo e al sicuro.

Tra le cose da portare ci sono:

  • pannolini
  • ciuccio
  • biberon
  • scaldabiberon
  • pappe
  • latte
  • crema all’ossido di zinco per le irritazioni da pannolino
  • medicinali di prima necessità: paracetamolo per la febbre, termometro, soluzione fisiologica per pulizia degli occhi e del naso
  • creme solari ad alta protezione
  • prodotti per l’igiene intima
  • creme contro le punture da insetti
  • vari cambi d’abito in base alla stagione e alla destinazione del viaggio
  • cappellini
  • copertina
  • bavaglini
  • salviettine o prodotti igienizzanti per lavare tettarelle, ciuccio o lavare le mani della madre prima di allattare
  • un gioco da poter fare in macchina
  • il cd con le sue musiche preferite da ascoltare durante il tragitto
  • audiolibri che allo stesso tempo sono un’ottima proposta educativa e ludica per intrattenere piacevolmente il bambino durante il viaggio

È inoltre utile preparare anche una borsa da viaggio da tenere con sé dove mettere tutto l’occorrente che ci potrebbe servire durante il viaggio ad esempio thermos per mantenere fresca l’acqua o per mantenere caldi il latte o la pappa.

Molto utili anche gli scaldabiberon da auto che si applicano all’accendisigari cosicché si possono utilizzare all’occorrente dovunque ci si trovi e nel corso di viaggi piuttosto lunghi.

Nel caso si viaggi in estate in auto o in pullman è bene procurarsi anche le tendine per il sole da applicare sul vetro dello sportello indispensabili nel caso dei neonati.



Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *