Bambini: cultura e tempo libero

Guida ai servizi per i genitori di bambini da 6 a 12 anni: attività culturali e ricreative. In questa fascia di età diventano molto imprtante fornire ai bambini stimoli per favorire la loro crescita culturale e intellettuale, e a questo scopo vi sono disponibili molti servizi utili che aiutano i genitori in questo compito.

cultura e divertimento per bambini da 6 a 12 anni

Le biblioteche

Le biblioteche sono il luogo tradizionale che può completare l’istruzione dei vostri figli non solo perché si possono avere in prestito tanto libri o enciclopedie per ragazzi che videocassette, ma anche perché ce ne sono di alcune che organizzano incontri (nei quali è contemplata la presenza dei genitori stessi) in cui si tengono delle letture (a volte, da parte di attori professionisti che operano nel settore dell’infanzia) oppure dei racconti di favole, tutto ciò di solito a seconda delle diverse fasce di età dei bambini che, così suddivisi in gruppi, assisteranno o interverranno di volta in volta.

Inoltre, non bisogna dimenticare il fatto che le biblioteche mettono a disposizione lo spazio adatto per i bambini che si volessero magari fermare a studiare in compagnia o a svolgere i compiti seguiti da un adulto.

Le ludoteche

Le ludoteche sono molto simili alle biblioteche, in quanto offrono alcuni servizi quali i prestiti e le letture ad alta voce, ma se ne differenziano per la maggiore varietà dei servizi stessi. Anzitutto, le ludoteche prevedono il prestito non solo di libri ma anche di giochi, così come prevedono animazioni di carattere ludico, drammatizzazioni, feste (o l’affitto delle sale per organizzare feste di compleanno), attività di laboratorio creativo, corsi pomeridiani e serali e, in certi casi, perfino il servizio di baby sitter.

Tutte queste attività, peraltro, permettono la presenza e la partecipazione non solo dei genitori ma anche dei nonni e, altra peculiarità importante, sono accessibili alle scuole. Infatti, gli insegnanti possono portare i propri alunni nelle ludoteche, per esempio per svolgere attività di laboratorio o per usufruire dei numerosi altri servizi. Infine, oltre ai bambini e ai genitori, i nonni e gli insegnanti hanno la facoltà di prendere libri e giochi in prestito: per tutti, la durata del prestito è di quindici giorni.

I laboratori

Esistono altri luoghi ricreativi come i laboratori, che offrono invece una vasta gamma di attività tra le quali il bambino può scegliere in base alle proprie preferenze e attitudini: ci sono corsi creativi che hanno per oggetto il disegno, la pittura, la musica e perfino il teatro, il modellismo e la cucina, così come si possono trovare corsi per predisposizioni più tecniche quali, per esempio, quelli di informatica o di fotografia.

Le ville per bambini

Ė interessante segnalare la presenza di strutture quali le ville per bambini, perché in esse si trovano contemporaneamente diversi tipi di servizi che, per quanto riguarda i bambini più grandicelli, vanno dai corsi ai laboratori, dalle ludoteche al servizio di baby sitter, dal centro estivo alla possibilità di affittare sale per l’organizzazione di feste. Inoltre, sempre all’interno di alcune di queste “ville”, le mamme hanno modo di trovare per i loro figli un utile servizio di aiuto compiti.

L’apprendimento della lingua inglese

Uno sguardo generale all’istruzione dei vostri figli non può escludere – data l’importanza che ormai riveste nel quotidiano – un’attenzione in più da rivolgere all’apprendimento della lingua inglese. Tale lingua viene insegnata ormai a partire dalla scuola materna, la si ritrova nella scuola primaria e, affiancata da una seconda lingua straniera, la si incontra successivamente nella scuola media.

Tuttavia, per i genitori che volessero far approfondire la conoscenza della lingua inglese al proprio figlio ci sono diverse prospettive: dai corsi proposti da istituti privati a vacanze-studio che però si svolgono in località turistiche italiane; oppure, se entrambe queste soluzioni non sono realizzabili nella pratica per via degli oneri che comportano, consigliamo a voi genitori di prendere in considerazione il fatto che esistono corsi di inglese a fumetti o libri illustrati che meglio facilitano al vostro bambino l’apprendimento.

I servizi ricreativi parrocchiali

Ė inoltre opportuno suggerire a voi genitori anche un altro genere di strutture ricreative, ossia quelle che vengono messe a disposizione dalle Parrocchie e che prevedono varie iniziative rivolte al tempo libero dei vostri bambini. Infatti, presso queste strutture si possono trovare attività ludiche e motorie quali lo sport, per esempio la pallavolo o la pallacanestro, ma ce ne sono anche di ricreative, associative; oppure ancora, in certi casi, si possono trovare corsi di chitarra e canto

Questo articolo si compone dei seguenti capitoli

Problematiche e consigli ai genitori
Scuola e servizi per l’istruzione
Servizi culturali e ricreativi
Servizi per le vacanze, lo sport e la salute



Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *