L’impetigine: i consigli del dermatologo

Con il caldo, può presentarsi, soprattutto nei bambini piccoli l’impetigine, di cui ci siamo già occupati nell’ampia intervista inserita nella categoria “L’esperto risponde”. Di seguito vi proponiamo una serie di consigli da tenere presente, nel caso si presentasse questa malattia.

1. No al fai da te
Se pensate che il vostro bambino abbia contratto la malattia chiamate subito
il vostro pediatra o medico di famiglia. Spetta a lui confermare la diagnosi e
valutare la cura più indicata.

2. Seguite con attenzione le indicazioni del medico
Il rispetto dei tempi e delle dosi prescritte, soprattutto per quanto riguarda la
somministrazione di antibiotici, è fondamentale per il buon esito della cura.

3. Prevenite la diffusione dell’infezione nel vostro bambino. Come?
a. Insegnandogli a non grattarsi e non toccarsi l’area infetta
b. mantenendo le sue unghie corte e pulite
c. lavandogli spesso le mani
d. cambiandogli spesso la biancheria intima

4. Ricordate, anche voi potete infettarvi

Per prevenire il contagio è importante:
a. Lavarsi accuratamente le mani dopo aver eseguito la medicazione
b. utilizzare guanti “usa e getta” e gettarli al termine di ogni applicazione
c. evitare l’utilizzo dello stesso asciugamano o del tovagliolo del vostro
piccolo malato
d. lavare bene ogni indumento venuto a contatto con le lesioni infette

5. No alla scuola durante la terapia
L’impetigine è molto contagiosa. Per evitare che il vostro bambino infetti i
suoi compagni di scuola e di giochi, è bene tenerlo a casa:
• per circa 24 ore dall’inizio della somministrazione orale dell’antibiotico
• 48 ore nel caso si usino pomate (terapia topica).

6. Come applicare la pomata antibiotica
• create una compressa di cotone con un grosso batuffolo di cotone
richiuso in una garza sterile
• impregnate la compressa con una soluzione disinfettante o fisiologica
• premetela sulle croste per almeno 20 secondi e ripetete l’applicazione
fino a che la crosta non diviene morbida
• cercate di staccare in questo modo tutte le croste: la pomata è più
efficace se applicata direttamente sulla pelle
• applicate abbondantemente la pomata antibiotica sulla cute infetta e su
quella sana intorno
• ripetete l’applicazione 2 volte al giorno, per circa 5 giorni (o almeno fino a
2-3 giorni dopo la guarigione)
• se possibile, coprite la cute con una garza sterile fissata con un cerotto
(se la garza si incolla, staccarla bagnandola con soluzione fisiologica)



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *