I massaggi al neonato

I massaggi al neonato sono davvero importante e gli donano dei benefici davvero incredibili. Vediamo insieme i tre massaggi principali che si possono fare ai più piccoli, come si praticano e quali sono i benefici.

Massaggio indiano

è un massaggio che si pratica sulle gambine. Per fare questo tipo di massaggio, occorre trovare un momento in cui il bimbo sia rilassato. E quindi , spalmatevi le mani con dell’olio di mandorle e fatele scorrere dall’anca alle caviglie del bambino. Il massaggio indiano favorisce il rilassamento e aiuta a scaricare le sue piccole tensioni. Non c’è una durata stabilita, lo si può far durare finchè lo si desidera.

Massaggio del Sole e della Luna

questo tipo di massaggio si pratica sull’addome. Con le mani si alternano disegnate una serie di semicerchi in senso orario sulla pancia, con una pressione costante ma non troppo intensa. Il beneficio di questo massaggio è quello di regolarizzare il sistema gastro-intestinale del bambino, oltre a prevenire le coliche gassose, tipiche dei neonati. Ma come ogni altro  tipo di massaggio, è anche un momento di coccole e affetto da parte della mamma.

Massaggio del Pettine

il massaggio del pettine si pratica sulla schiena del bambino. La mamma parte dal collo, e con le mani ben aperte ( a pettine appunto), scende fino al suo sederino. Alternando prima una e poi l’altra mano. Il beneficio di questo tipo di massaggio è quello che aiuta a regolarizzare il suo ritmo sonno-veglia.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *