Come scegliere il ciuccio

L’utilizzo del ciuccio ( o succhiotto) divide i pareri positivi e negativi dei pediatri. Come fare allora? Io personalmente ho scelto da sola!! Durante la degenza in ospedale difficilmente consigliano il ciuccio. Sono in tanti infatti a pensare che se il neonato avrà subito il ciuccio poi si abituerà meglio alla tettarella che al seno della mamma.

Io quando sono tornata a casa dall’ospedale ho dato subito il ciuccio al mio bambino e non ho mai avuto problemi con l’allattamento. Il ciuccio rassicura il neonato, gli permette di fare la nanna tranquillo e addormentarsi subito. E’ chiaro però che non occorre esagerare con il suo utilizzo e verso i 3 anni bisognerebbe iniziare a limitarne l’uso.

Dopo questa età infatti, l’uso prolungato del ciuccio potrebbe provocare danni al palato, deformandolo. In commercio ci sono diverse tipologie di ciuccio che si differenziano per la forma, il materiale e la mascherina.

Ciuccio a forma di ciliegia: di forma rotonda, è consigliato nei primi mesi di vita in quanto la forma richiama quella del capezzolo. Alcuni esperti del settore sconsigliano invece questa forma perchè troppo grande.

Ciuccio a forma anatomica: il ciuccio anatomico segue l’anatomia della bocca, risulta un po’ schiacciato e all’insù.

Ciuccio a goccia: simile a quello anatomico si differenzia dal precedente perchè non ha ripieghi ed è più sottile.

Ciuccio in silicone: a base di silicio, il ciuccio in silicone è trasparente. Le caratteristiche principali riguardano soprattutto l’indeformabilità, non assorbe gli odori e anche dopo parecchie sterilizzazioni non subisce alterazioni. Questo tipo di ciuccio è indicato nei primi mesi di vita e comunque prima della comparsa dei dentini.

Ciuccio in caucciù: il caucciù è un materiale resistente e il ciuccio resiste di più alla pressione dei dentini ma dopo un uso prolungato si altera, assorbe l’acqua e tutti gli odori.

Ciuccio con mascherina tonda: il ciuccio con la mascherina tonda è il classico ciuccio a ciliegia che può essere realizzato sia in caucciù sia in silicone. Non dà fastidio al bebè perchè è molto morbido.

Ciuccio con mascherina a farfalla: è realizzato con una plastica rigida e la forma segue un po’ l’anatomia della bocca. E’ molto colorato con diverse fantasie e decorazioni.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *