Come far mangiare ai bambini i cibi che non piacciono

E’ risaputo che i bambini non sono particolarmente attratti da alcuni alimenti, ma cedere ai loro capricci e lasciarli mangiare solo cio’ che considerano appetibile ai loro occhi non è certo l’ideale.
Per far mangiare loro alcuni cibi particolarmente ‘ostici’ quali la verdura, la frutta o la carne, basta avere un po’ di pazienza e un pizzico di fantasia.

Ecco a voi qualche piccolo trucco per riuscire a rendere piu’ gustosi ed invitanti i piatti che preparerete:Se il bambino non ama le verdure provate ad incorporarle al purè di patate. Potete aggiungervi carote, zucca, piselli o zucchine che sono le verdure che meglio si prestano per questo tipo di preparazione. Se non funziona provate ad aggiungere anche un po’ di formaggio grattuggiato;
Un’altro stratagemma per rendere piu’ invitante un alimento ‘critico’ come la verdura è quello di creare con la stessa ridotta a purea non troppo liquida delle polpettine nelle quali inserire dei pezzetti di formaggio all’interno: passatele in poco pane grattuggiato e mettete al forno con grill a 180° per circa una decina di minuti;
Il frullatore è un attrezzo di cucina che vi tornerà utile molto spesso: anche in questo caso infatti potrete utilizzarlo per frullare la carne come il petto di pollo o di tacchino, prosciutto cotto o crudo.

Al composto ottenuto aggiungete appena un po’ di brodo e della ricotta: avrete creato una buonissima salsina da spalmare sul pane, perchè no, anche a merenda!
Per quanto riguarda la frutta le soluzioni sono molteplici: dalla centrifuga al semplice succo, dalla torta al ghiacciolo fatto con succo e polpa di frutta.

Vi proponiamo qui alcune semplicissime e gustose ricette a base di frutta, facili da realizzare anche per le cuoche provette:

IL DOLCINO DELLA SERA

Per realizzarlo vi basterà prendere una ciotola, sistemare sul fondo un paio di biscotti inzuppati appena nel succo di mela, versarci sopra della ricotta lavorata con zucchero a velo e sopra qualche pezzetto di fragola oppure un po’ di composta di frutta a piacere.

CENTRIFUGA ARCOBALENO

Se avete la centrifuga questa ricetta vi tornerà utile soprattutto in estate:centrifugate prima delle fragole, poi delle pesche ed infine delle albicocche. Attenzione a non mescolarle: l’effetto arcobaleno della frutta dovrebbe rendere piu’ appetibile la bevanda al bambino. Decorate con una fettina di limone e una bella cannuccia colorata.

Qui l’ideale sarebbe avere l’apposito strumento per la fonduta di cioccolato, nel caso non fosse presente tra i vostri attrezzi di cucina vi basterà sciogliere a bagnomaria in un pentolino antiaderente della cioccolata possibilmente fondente, ma anche al latte o bianca va bene. Tagliate della frutta a pezzetti e fatela intingere nel cioccolato fuso ai vostri bambini.

Queste naturalmente sono solo degli spunti, l’importante è sempre che non sforziate il bambino a mangiare determinate cose altrimenti otterreste l’effetto contrario, ma provate a rendere gli alimenti piu’ a portata di bambino, incuriositelo ed ascoltate le sue esigenze: a volte è solo questione di come vengono presentati i cibi, oppure la consistenza degli alimenti – troppo duri, troppo croccanti, i semini di alcuni tipi di frutta ad esempio- che non piace. Chiedete al vostro piccolo cosa preferisce, sarà piu’ sempli



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *