Come viaggiare con il navigatore

Il navigatore satellitare è un dispositivo tecnologico che consente di impostare la destinazione desiderata per ottenere tutte le indicazioni stradali precise per raggiungerla. Fino a qualche tempo fa il navigatore era solamente un semplice supporto da utilizzare all’interno della macchina, mentre oggi, grazie alle tecnologie all’avanguardia di smartphone e tablet, il navigatore può essere utilizzato da qualsiasi dispositivo, anche in assenza di internet. Ecco allora come utilizzare al meglio il navigatore durante un viaggio.

Come viaggiare con il navigatore

Fino a qualche tempo fa la soluzione era una sola; si acquistava il navigatore satellitare, lo si posizionava in macchina e, al momento di partire, si impostavano le informazioni desiderate. I nuovi modelli sono davvero semplici da utilizzare e molto intuitivi; basta selezionare la posizione di partenza, inserire l’indirizzo desiderato e attendere che il navigatore carichi sul display il percorso da percorre.

Si può decidere di ricevere indicazioni audio, scelta consigliata soprattutto per evitare distrazioni durante la guida, oppure scegliere semplicemente di visualizzare a video il percorso; in questo caso è meglio fissare il navigatore al finestrino anteriore della macchina in modo da non distrarre troppo la vista dal rettilineo. Le mappe devono essere sempre aggiornate, quindi è bene scaricare il software corrispondente e procedere di tanto in tanto con l’aggiornamento, per incorporare nelle mappe vie e strade di nuova costruzione.

Se state partendo da una località precisa per tornare a casa, prima di partire potete anche memorizzare l’indirizzo di casa come “base” e, ogni volta che attiverete questa funzione, il navigatore si imposterà immediatamente in modo automatico per riportarvi a casa senza che dobbiate ogni volta inserire l’indirizzo.

Con lo sviluppo degli smartphone, e dei tablet, non è più necessario acquistare il navigatore singolo, ma è possibile utilizzare il cellulare e i propri dispositivi come navigatore. Per i dispositivi Apple, l’applicazione che vi consente di utilizzare il navigatore è Maps, che vi offre direttamente l’itinerario più rapido, anche se poi è possibile impostarne anche uno alternativo.

Per visualizzare il percorso è sufficiente cliccare su “Panoramica”, mentre basta cliccare l’indirizzo di arrivo e in pochi secondi il percorso apparirà sulla mappa. Con il tasto avvia è invece possibile procedere con l’impostazione del navigatore; ricordate, sempre, però, di avere il GPS attivato.

Se invece il vostro dispositivo ha un sistema operativo Android, l’applicazione che vi servirà come navigatore è Google Maps. Anche in questo caso, è sufficiente impostare la destinazione desiderata e in pochi secondi potrete visualizzare sulla mappa il percorso migliore offerto da Google, con le indicazioni stradale precise.

Google Maps offre inoltre la possibilità di navigare anche senza internet; in questo modo è possibile consultare la mappa in versione offline purché sia stata precedentemente salvata in presenza di una connessione internet.

In alternativa alle applicazioni standard che lo smartphone offre, è anche possibile scaricarne altre. Una delle app più frequentemente utilizzata è l’applicazione Tom Tom, che rimanda direttamente al navigatore per auto più diffuso e conosciuto. È disponibile sia per Android, sia per iOs e offre una navigazione semplice e intuitiva, proprio come il tradizionale navigatore.

Basta scaricarla sul proprio cellulare, preme il pulsante “avvia subito” e attivare il GPS per fare in modo che il telefono possa accedere alle mappe. Le mappe vanno scaricate premendo l’apposito pulsante e scegliendo la località geografica. Dopo che il telefono avrà terminato il download, potrete iniziare a usare il navigatore impostando la vostra posizione di partenza.

Se viaggiate all’estero, applicazioni come questa sono particolarmente comode perché consentono anche di impostare la navigazione su mappe di paesi esteri; basta selezionare il pulsante relativo al paese desiderato nel momento in cui l’applicazione vi chiedere di impostare la località geografica desiderata. In questo modo potrete sempre disporre all’occorrenza di un navigatore integrato al vostro cellulare, senza necessariamente acquistare, o utilizzare, il navigatore tradizionale.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *