Rischi degli integratori

Qualsiasi sostanza presente al mondo può avere degli effetti collaterali se assunta in modo eccessivo od inadeguato, perfino le vitamine. Lo sapevate, vero?

Quali sono i rischi degli integratori

Rischi degli integratori: ve ne sono?

Prima di capire quali sono i rischi degli integratori cerchiamo innanzitutto di fare una piccola panoramica per capire di cosa stiamo parlando. Esistono infatti sia i classici integratori “da farmacia” – vitamine, minerali come il ferro ecc – sia quelli che vengono assunti dai patiti delle palestre: in questa disamina quando parleremo dei rischi degli integratori sappiate che ci riferiremo essenzialmente a questi ultimi.

Cominciamo con un grande classico: aminoacidi e proteine. Effettivamente in certi sport – pensate al bodybuilding – assumere degli aminoacidi ramificati può essere utile dato che questo particolare tipo di aminoacidi è proprio quello più indicato alla sintesi di proteine e dunque all’aumento della massa muscolare. Assumere questo tipo di sostanza in eccesso, però, può portare a gravissimi rischi per la salute: problematiche di tipo renale (soprattutto se non si beve acqua a sufficienza) ed epatico infatti sono dietro l’angolo per chiunque abusi di questi prodotti.

La carnitina, invece? Solitamente viene presa come classico esempio di integratore privo di rischi, ma le cose non stanno affatto così. Tralasciando condizioni in cui proprio non è indicato assumerla come gravidanza, dato che non sono stati effettuati studi sulla sua tossicità, in caso di sovradosaggio si verificano disturbi gastrointestinali estremamente fastidiosi: diarrea, crampi, nausea, vomito. Ancora più importante è il fatto che in alcuni casi si sia osservato l’aumento dell’aggregazione delle piastrine: se assumete antiaggreganti dunque pensateci bene due volte prima di comprare della carnitina.

Attenzione soprattutto alla provenienza

Facendo una disamina sui rischi degli integratori non possiamo inoltre non citare quello usato da praticamente tutti: la creatina. Questa sostanza viene utilizzata da milioni di sportivi in tutto il mondo perchè aumenta la resistenza alla fatica, la massa muscolare ed inoltre permette recuperi più rapidi dopo prestazioni intense. Una simile panacea sarà del tutto priva di effetti collaterali o forse è proprio questo il caso in cui mettervi in guardia dai rischi degli integratori? In realtà si tratta effettivamente di un prodotto che se assunto cum grano salis non dovrebbe portare a problematiche di alcun tipo, in un organismo sano.

Diverso è il discorso per chi ha una funzionalità renale non ottima, è disidratato oppure assume cronicamente FANS o altri farmaci che hanno effetti sui reni. Specialmente per chi assume diuretici, la creatina è assolutamente controindicata. Infine c’è una cosa riguardante i rischi degli integratori che dobbiamo assolutamente dirvi: l’importanza fondamentale della loro provenienza.

Se infatti è vero che qualsiasi integratore, se ben assunto, non dà effetti collaterali, bisogna considerare che spesso si è invogliati a comprare questi prodotti sul web a prezzi scontati, e a quel punto non abbiamo alcuna garanzia sull’affidabilità della loro composizione, e dunque i rischi per la salute possono essere in questo caso assolutamente deleteri. Quindi ricordate: evitate come la peste siti di e-commerce che vi spacciano lo stesso prodotto che potete comprare su siti certificati o negozi specializzati ad un prezzo estremamente ridotto: il gioco non vale assolutamente la candela.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *