Miglior alimentazione per sgonfiarsi

A volte capita di sentirsi molto simile a dei… dirigibili, vero? Si tratta di una fastidiosa sensazione che possiamo spesso risolvere semplicemente grazie al cibo.

Migliori alimenti per sgonfiarsi

Miglior alimentazione per sgonfiarsi

Diamine, siamo in forma. Più o meno. Eppure ci capita spesso di soffrire di una sensazione di eccessivo gonfiore a livello addominale che non solo ci secca enormemente, ma che ci obbliga anche ad allargare di un paio di buchi la cintura o vestirsi più larghi. Vediamo insieme come evitare questo fastidioso inconveniente grazie alla migliore alimentazione per sgonfiarsi. Se la sensazione di essere diventati qualcosa di molto simile a delle mongolfiere è infatti ormai un’abitudine per voi ci sono sicuramente degli errori a livello di dieta, errori che è possibile evitare una volta per tutte grazie ad un’apposita alimentazione per sgonfiarsi. Se invece si tratta di un episodio sporadico, legato magari ad un’infezione gastrointestinale allora basterà attendere e tornerete come prima in pochissimo tempo. Ma bando alle ciance, guardiamo un po’ quali sono gli accorgimenti migliori da adottare in caso di gonfiore e meteorismo: il primo, sembra quasi banale, consiste nell’idratarsi a sufficienza. Se infatti non si beve abbastanza il transito intestinale ne risentirà, facilitando la fermentazione dei cibi ingeriti da parte di batteri produttori di gas. A tal proposito forse potrebbe essere anche il caso di “rimettere a posto” la flora batterica, ed infatti in qualsiasi alimentazione per sgonfiarsi non può mancare lo yogurt ed i fermenti lattici in generale, indispensabili per riequilibrare l’eventuale disbiota intestinale.

Altri accorgimenti ed errori comuni da evitare

Nella migliore alimentazione per sgonfiarsi si consiglia per un po’ di abbandonare primi piatti eccessivamente conditi e pesanti da digerire e sostituirli con del riso, lessato al vapore e con giusto un filo d’olio ed appena una spolverata di parmigiano. Per quanto riguarda le verdure, c’è forse qualcosa che non sapete: una fonte di fibre aiuta certamente il transito intestinale, ma se si esagera non solo si ottiene l’effetto opposto, ma ci gonfieremo come degli zeppelin! Dunque per un po’ basta legumi, ravanelli, cetrioli, cipolle, broccoli, cavoli et similia.  I latticini? Idem: esclusi il formaggio parmigiano e lo yogurt – già sopra citati – è assolutamente meglio non consumarne affatto. La frutta: si ma lontano dai pasti e preferibilmente sbucciata, per meglio digerirla. Esistono poi delle tisane e dei composti erboristici a base di finocchio ed altre erbe depurative che non possono mancare in una  alimentazione per sgonfiarsi che sia veramente efficace: 2-3 tazze al dì e vedrete che in poco tempo il vostro girovita tornerà alla circonferenza di sempre. Esistono poi alcuni “trucchi” che hanno a che vedere con lo stile di vita più che con la dieta in sé: mangiate sempre piano, senza fretta, masticando a lungo ogni boccone e sedetevi a tavola, evitando di mangiare “al volo” in piedi. Se abusate di dolficicanti – contenuti anche in gomme da masticare e caramelle senza zucchero – è l’ora, se non di darci un taglio, di ridurre drasticamente le dosi. Se seguirete questi accorgimenti in quattro e quattr’otto tornerete quelli di un tempo!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *