Barrette al cioccolato: calorie e valori nutrizionali

Gli snack a base di cioccolato sono una tentazione a cui pochi riescono a resistere. Si possono acquistare ovunque, dal bar alla tabaccheria, dall’autogrill al supermercato. Spesso li vediamo come un piccolo ‘premio’ da concederci ogni tanto, o come spezzafame fra un pasto e l’altro; più frequentemente, tuttavia, sono i bambini ed i ragazzi ad esserne i consumatori più incalliti. Ma quali sono ingredienti e gli effetti sulla salute derivanti dal consumo frequente di queste deliziose barrette? Scopriamolo assieme.

Calorie e valori nutrizionali delle barrette al cioccolato

Amate soprattutto da bambini e ragazzi, questi snack o barrette di cioccolato raccolgono grande successo anche fra gli adulti: stuzzicanti ed irresistibili, spesso non è facile resistere alla tentazione di concedersi una barretta.

Consumate saltuariamente le barrette al cioccolato sono del tutto accettabili (purché in sostituzione di una merenda o di un dolce), mentre possono arrecare problemi di salute non trascurabili quando il loro uso diventa frequente. Non tutti sono infatti al corrente di calorie e valori nutrizionali delle barrette al cioccolato, ma anche di quali siano i loro ingredienti.

Soprattutto nei più piccoli, a causa dei loro fabbisogni energetici particolarmente delicati, e della loro scarsa consapevolezza nei confronti dei dolciumi: per questo, gli adulti dovrebbero prima di tutto acquisire una maggiore coscienza riguardo a questi prodotti, imprescindibile per educare ad un’alimentazione corretta i ragazzi, sin dalla tenera età.

Vediamo quindi nel dettaglio calorie e valori nutrizionali delle barrette al cioccolato più famose e diffuse, ma anche i loro ingredienti:

Barrette al cioccolato: calorie e valori nutrizionali

Calorie e valori nutrizionali del Lion

Il Lion è una variante croccante delle barrette al cioccolato prodotta dalla Nestlé, denominata come “Wafer, toffee (30%) e cereali (5%), ricoperti di cioccolato al latte (41%)”. Venne per la prima volta messa in commercio nel 1988 dalla Nestlé, che a sua volta l’aveva acquisita dall’azienda inglese Rowntree. È commercializzata in barrette del peso di 42 grammi, e la leggenda vuole che aprendo la confezione si intraveda il muso proprio di un leone… ma ecco ingredienti, calorie e valori nutrizionali delle barrette al cioccolato Lion.

Ingredienti del Lion

“Zucchero, sciroppo di glucosio – fruttosio, latte concentrato zuccherato (latte, zucchero), grasso vegetale idrogenato, latte scremato in polvere, burro di cacao, lattosio, cereali croccanti 5% (farina di frumento, zucchero, amido di frumento, olio di palma, agenti lievitanti: E500, sale, zucchero caramellizzato), pasta di cacao, siero di latte in polvere, burro anidro, farina di frumento, emulsionanti: E322 (di soia) – E476, aromi, stabilizzante: carragenina, sale, agente lievitante: E500. Può contenere tracce di frutta a guscio.”

Vediamo alcuni degli ingredienti evidenziati nella lista, alcuni dal nome strano o contraddistinti da sigle “misteriose”. L’E322 non è altro che la sigla assegnata alla lecitina di soia, un ingrediente naturale e non pericoloso in alcun modo per la salute; essa è un emulsionante e stabilizzante delle miscele costituite da acqua e grassi; viene anche usata per ammorbidire il cioccolato.

L’E500 identifica il bicarbonato di sodio, un agente lievitante comunemente utilizzato in cucina, mentre l’E476 è un emulsionante e stabilizzante (poliricinoleato di poliglicerile) ricavato dall’olio di ricino, che serve per rendere il cioccolato meno viscoso quando sciolto, rendendo perciò più facile la sua lavorazione.

Niente paura anche per la carragenina, una sostanza di origine naturale che viene utilizzata come addensante e gelificante (presente anche in budini e marmellate) e per il burro anidro, ottenuto privando il burro della frazione di acqua (e conosciuto anche come burro chiarificato).

Ma ecco gli ingredienti dei quali preoccuparsi. Il primo è senza alcun dubbio il grasso vegetale idrogenato, composto di bassissima qualità usato come alternativa a tipi di grassi più costosi (oli o burro). È un prodotto che i nutrizionisti consigliano di evitare nel modo più assoluto, poiché i grassi idrogenati contribuiscono ad innalzare i livelli di colesterolo “cattivo” (LDL) nel sangue. Da guardare con sospetto è anche l’olio di palma, un ingrediente di discutibile qualità.

Valori nutrizionali delle barrette al cioccolato Lion

VALORI NUTRIZIONALI medi per 100 g di Lion
Valore energeticokcalkJ489
2047
Proteineg5.4
Carboidratig64.1
  • di cui zuccheri
g56.7
Grassig23.1
  • di cui saturi
g15.5
Fibre alimentarig1.3
Sodiog0.12

Calorie e valori nutrizionali del Kit Kat

Il Kit Kat è una tipologia di barrette al cioccolato il cui antenato, dal nome “Kit Cat” venne commercializzato per la prima volta nel lontano 1920 dalla compagnia Rowntree di York; il nome attuale “Kit Kat” venne adottato solo nel 1939. Nel 1988 l’azienda inglese venne acquisita dalla Nestlé, che è ora detentrice del marchio.

Questo snack, davvero molto conosciuto, è definito come “Wafer ricoperto di cioccolato al latte (67,7%)”. Il formato tradizionale è in una confezione singola, contenente 45 grammi di prodotto, nel quale sono contenute quattro barrette al cioccolato di forma squadrata unite fra loro da un ‘ponte’ di cioccolato.

Almeno è così nella versione italiana: mentre in passato il Kit Kat era costituito da due sole barrette al cioccolato, al giorno d’oggi il Kit Kat commercializzato in alcuni Paesi arabi ha tre wafers, nella versione-famiglia australiana ce ne sono ben dodici, mentre in Giappone esiste un “Kit Kat Petit” con wafer di lunghezza dimezzata.

In Italia esistono due versioni che si aggiungono a quella originale: Kit Kat White, ricoperto di cioccolato bianco, e Kit Kat Dark, rivestito di cioccolato fondente. Ecco ingredienti, calorie e valori nutrizionali del Kit Kat “classico”.

Ingredienti del Kit Kat

“Zucchero, farina di frumento, latte scremato in polvere, burro di cacao, pasta di cacao, grassovegetale, burro anidro, siero di latte in polvere, cacao magro in polvere, sciroppo di zucchero invertito, emulsionante lecitine (di soia), aromi, sale, agente lievitante carbonato acido di sodio.”

Anche per produrre questo snack si utilizza il grasso vegetale, ingrediente di discutibile qualità.

Valori nutrizionali delle barrette al cioccolato Kit Kat

VALORI NUTRIZIONALI medi per 100 g di Kit Kat
Valore energeticokcalkJ511
2142
Proteineg7.1
Carboidratig60.8
  • di cui zuccheri
g48.7
Grassig26.6
  • di cui saturi
g15.2
Fibre alimentarig2.3
Sodiog0.1

Calorie e valori nutrizionali del Twix

Prodotta dall’americana Mars, il Twix è una tipologia di barrette al cioccolato commercializzata in una confezione contenente due elementi, ciascuno costituita da un biscotto rivestito di caramello, il tutto avvolto da una copertura ondulata di cioccolato al latte. Nato nel Regno Unito nel lontano 1967, questo snack venne commercializzato in Italia sotto dapprima col nome di Raider (che forse qualcuno ricorda ancora); per uniformare il nome a livello internazionale, nel 1991 il prodotto divenne Twix anche nel nostro Paese.

Durante gli anni sono state prodotte diverse versioni di Twix, in edizione limitata: mentre in altri Paesi europei approdò addirittura un Twix al cappuccino, in Italia nel 2009 venne commercializzata una variante di Twix al cioccolato bianco, ed una al cioccolato fondente.

Ciascuna confezione di Twix, del peso complessivo di 58 grammi, contiene due barrette al cioccolato del peso di 29 g ciascuna. Ecco la lista di ingredienti, calorie e valori nutrizionali di questo prodotto descritto come “Biscotto e mou 32%, ricoperti al cioccolato al latte 35%”.

Ingredienti del Twix

“Zucchero, sciroppo di glucosio, farina di frumento, grasso vegetale, latte scremato in polvere, burro di cacao, pasta di cacao, grassi del latte, siero di latte in polvere, lattosio, cacao magro in polvere, sale, emulsionanti (lecitina di soia), agente lievitante (bicarbonato di sodio), estratto naturale di vaniglia.

Può contenere tracce di: mandorle, nocciole.”

Il primo ingrediente del Twix, in ordine di quantità è lo zucchero: e questo è un aspetto che condivide con tutte le altre barrette. Spicca la presenza di un non meglio specificato “grasso vegetale”: di origine ignota, sotto questo nome si nascondono grassi idrogenati, di pessima qualità.

Valori nutrizionali delle barrette al cioccolato Twix

VALORI NUTRIZIONALI medi per 100 g di Twix
Valore energeticokcalkJ4902054
Proteineg4.7
Carboidratig64.5
  • di cui zuccheri
g49.2
Grassig23.7
  • di cui saturi
g13.5
Fibre alimentarig1.5
Sodiog0.17

Calorie e valori nutrizionali del Bounty

Il Bounty, prodotto dalla Mars, è una tipologia di barrette al cioccolato venduta in una confezione contenente due pezzi dai bordi tipicamente arrotondati. Ciascuno di essi è costituito da un ripieno di cocco, rivestito da uno strato di cioccolato al latte sul quale sono presenti tre caratteristiche increspature (a forma di freccia) dovute alla particolare colatura del cioccolato di rivestimento.

Proprio la forma delle barrette e gli “sbuffi” di cioccolato sulla copertura spinsero la Mars. a farsi registrare con il “trademark” l’aspetto tipico del prodotto, ma nel 2009 la Corte Europea stabilì che queste caratteristiche non erano sufficienti a distinguere il Bounty da altre barrette presenti in commercio, impedendone il riconoscimento del marchio registrato.

L’azienda produttrice, nel 2006, lanciò sul mercato australiano una versione di Bounty alla ciliegia, mentre in Russia e Ucraina viene addirittura commercializzato un Bounty al mango. In Italia (e c’è chi commenta “Per fortuna!”) questi gusti non sono disponibili, mentre recentemente è stata immessa sul mercato una versione di Bounty ricoperta di cioccolato fondente.

Mentre il Bounty “classico” è venduto in un incarto di colore blu, una confezione di colore rosso contiene quello al cioccolato fondente. Nell’incarto, del peso complessivo di 57 grammi, sono presenti due pezzi del peso ciascuno di 28.5 g.

Ingredienti del Bounty

“Zucchero, cocco essiccato (21%), sciroppo di glucosio, burro di cacao, latte scremato in polvere, pasta di cacao, emulsionanti (lecitina di soia, E471), lattosio, burro, siero di latte in polvere, umidicante (glicerolo), sale, aroma.”

Il cocco essiccato, con il suo elevatissimo contenuto di grassi saturi (dannosi per l’organismo, poiché innalzano i livelli di colesterolo “cattivo” nel sangue), è il secondo ingrediente per quantità, rappresentando il 21% del prodotto. Sotto la sigla E471 si nascondono sostanze emulsionanti conosciute come “mono e digliceridi degli acidi grassi”: per questi additivi alimentari non sono noti effetti collaterali, e vengono metabolizzati dall’organismo come normali grassi.

Valori nutrizionali delle barrette al cioccolato Bounty

VALORI NUTRIZIONALI medi per 100 g di Bounty
Valore energeticokcalkJ4701966
Proteineg4.1
Carboidratig57.8
  • di cui zuccheri
g47.3
Grassig24.6
  • di cui saturi
g21.4
Fibre alimentarig1.6
Sodiog0.11

Calorie e valori nutrizionali del Mars

Questa popolare tipologia di barrette al cioccolato nacque nel Regno Unito nel 1932, come versione destinata al mercato europeo di uno snack commercializzato negli Stati Uniti (Milky Way) dalla Mars, Inc.. Il successo riscosso dal Mars fu sempre tale che nemmeno i razionamenti della Seconda Guerra Mondiale riuscirono a scalfirne la fabbricazione: nonostante le restrizioni ed il clima di generale austerità le barrette continuarono ad essere prodotte, destinate alle razioni per le forze armate inglesi.

Ogni giorno, nello stabilimento britannico di Slough, vengono prodotti circa 3 milioni di barrette Mars.

Sulla confezione il prodotto è denominato come “Cioccolato al latte ripieno con caramella mou (27%) e malto (33%)”; ecco la lista degli ingredienti del Mars:

Ingredienti del Mars

“Zucchero, sciroppo di glucosio, burro di cacao, latte scremato in polvere, grasso vegetaleidrogenato, pasta di cacao, lattosio, latte scremato in polvere, siero di latte in polvere, burro, estratto di malto d’orzo, sale, emulsionante (lecitine), albume d’uovo, proteine del latte, aromi, farina di frumento.

Può contenere tracce di arachidi.”

La presenza del grasso vegetale idrogenato dovrebbe senza dubbio destare qualche perplessità sul consumo di questa barretta: questi grassi sono noti per essere dannosi per la salute poiché in grado di innalzare il colesterolo cattivo nel sangue.

Valori nutrizionali delle barrette al cioccolato Mars

VALORI NUTRIZIONALI medi per 100 g di Mars
Valore energeticokcalkJ4491888
Proteineg4.3
Carboidratig68.9
  • di cui zuccheri
g59.7
Grassig17.1
  • di cui saturi
g8.3
Fibre alimentarig1.2
Sodiog0.16

Calorie e valori nutrizionali dello Snickers

Questa tipologia di barrette al cioccolato è costituita da una base di arachidi tostate e caramello, ricoperte da uno strato di cioccolato al latte. Prodotto dalla Mars, lo Snickers venne inventato nel 1930 proprio dal fondatore Frank C. Mars; grazie ad un fatturato globale annuo che supera i due miliardi di dollari, le barrette Snickers sono ad oggi le più vendute al mondo.

Ogni giorno vengono prodotti più di 15 milioni di barrette al cioccolato Snickers, che richiedono una fornitura continua di qualcosa come ben 99 tonnellate di arachidi! Ciascuna barretta contiene circa 16 arachidi, ed ha un peso di 58 grammi: il prodotto è descritto come “Cioccolato al latte ripieno di caramella mou circa il 27% del prodotto, arachidi tostate circa il 23% del prodotto”.

Ingredienti dello Snickers

“Zucchero, arachidi, sciroppo di glucosio, latte scremato in polvere, burro di cacao, pasta di cacao, lattosio, burro, siero di latte in polvere, grasso vegetale idrogenato, sale, emulsionante (lecitina di soia), albume d’uovo, proteine idrolizzate del latte, aromi.”

Le arachidi sono il secondo ingrediente in ordine di importanza (23%); data la loro composizione prevalentemente lipidica, possiamo già capire dal primo sguardo che lo Snickers è una barretta contenente più grassi rispetto alle altre.

Fra gli ingredienti dello Snickers troviamo il famigerato grasso vegetale idrogenato, di pessima qualità e dannoso per l’organismo.

Valori nutrizionali delle barrette al cioccolato Snickers

VALORI NUTRIZIONALI medi per 100 g di Snickers
Valore energeticokcalkJ5112136
Proteineg9.4
Carboidratig54.3
  • di cui zuccheri
g45.2
Grassig28.2
  • di cui saturi
g9.5
Fibre alimentarig1.3
Sodiog0.18


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *