Additivi alimentari minori: gas, esaltatori, agenti

Nella vasta gamma degli additivi alimentari, oltre alle categorie principali alle quali il nostro sito dedica intere guide specialistiche, esistono anche numerose tipologie che potremo definire “minori”, ma non certo per importanza o diffusione, bensì perchè ciascuna di esse contiene solo poche sostanze. Parliamo, ad esempio, dei vari tipi di “agenti”, dagli antischiumogenia quelli di rivestimento, così come degli antiagglomeranti o degli esaltatori di sapidità, fino a gas e propellenti. Vediamoli insieme e scopriamo quali di essi possono essere pericolosi per la nostra salute.

additivi alimentari minori

Gli additivi alimentari minori

Fra le categorie di additivi alimentari minori che non abbiamo esaminato nelle nostre guide specifiche troviamo

  • agenti antischiumogeni
  • agenti di resistenza
  • agenti di rivestimento
  • agenti di trattamento delle farine
  • agenti lievitanti
  • agenti schiumogeni
  • agenti sequestranti
  • antiagglomeranti
  • esaltatori di sapidità
  • gas per imballaggio
  • propellenti
SIGLANOME ESTESOPOSSIBILI EFFETTI COLLATERALI
AGENTI ANTISCHIUMOGENI
E570Acidi grassi
AGENTI DI RESISTENZA
E422Glicerolo
E520Solfato d’alluminio
E521Solfato di alluminio e sodio
E522Solfato di alluminio e potassio
E523Solfato di alluminio e ammonio
AGENTI DI RIVESTIMENTO
E1204Pullulan
E1452Ottenilsuccinato di amido e alluminio
E901Cera d’api, bianca e giallaIpersensibilità, allergie
E902Cera di candelilla
E903Cera di carnaubaIpersensibilità, allergie
E904GommalaccaIpersensibilità, allergie
E905Cera microcristallina
E907Poli-1-decene idrogenato
E912Esteri dell’acido montanico
E914Cera polietilenica ossidata
AGENTI DI TRATTAMENTO DELLE FARINE
E516Solfato di calcio
E517Solfato d’ammonio
E529Ossido di calcio
E574Acido gluconico
E920L-Cisteina
E927bCarbammide
AGENTI LIEVITANTI
E500Carbonati di sodio (Carbonato di sodio; Carbonato acido di sodio; Sesquicarbonato di sodio)
E501Carbonati di potassio (Carbonato di potassio; Carbonato acido di potassio)
E503Carbonati d’ammonio (Carbonato di ammonio; Carbonato acido di ammonio)
E504Carbonati di magnesio (Carbonato di magnesio; Carbonato acido di magnesio)
E575Gluconedeltalattone
AGENTI SCHIUMOGENI
E999Estratto di quillaia
AGENTI SEQUESTRANTI
E335Tartrati di sodio (Tartrato monosodico; Tartrato disodico)
E336Tartrati di potassio (Tartrato monopotassico; Tartrato dipotassico)
E337Tartrato di sodio e di potassio
E576Gluconato di sodio
E577Gluconato di potassio
ANTIAGGLOMERANTI
E530Ossido di magnesio
E535Ferrocianuro di sodio
E536Ferrocianuro di potassio
E538Ferrocianuro di calcio
E551Biossido di silicio
E552Silicato di calcio
E553aSilicati di magnesio (Silicato di magnesio; Trisilicato di magnesio)
E553bTalco
E554Silicato di sodio e alluminio
E555Silicato di potassio e alluminio
E556Silicato di calcio e alluminio
E559Silicato di alluminio (Caolino)
ESALTATORI DI SAPIDITÀ
E620Acido glutammicoIpersensibilità, allergie
E621Glutammato monosodicoIpersensibilità, allergie
E622Glutammato monopotassicoIpersensibilità, allergie
E623Diglutammato di calcioIpersensibilità, allergie
E624Glutammato monoammonicoIpersensibilità, allergie
E625Diglutammato di magnesioIpersensibilità, allergie
E626Acido guanilico
E627Guanilato disodico
E628Guanilato dipotassico
E629Guanilato di calcio
E630Acido inosinico
E631Inosinato disodico
E632Inosinato dipotassico
E633Inosinato di calcio
E6345’-ribonucleotidi di calcio
E6355’-ribonucleotidi di sodio
E640Glicina e suo sale di sodio
E650Acetato di zinco
GAS PER IMBALLAGGIO
E290Anidride carbonica
E938Argon
E939Elio
E941Azoto
E948Ossigeno
E949Idrogeno
PROPELLENTI
E942Protossido d’azoto
E943aButano
E943bIsobutano
E944Propano

Rischi per la salute dagli additivi alimentari minori

Rischi per la salute dagli agenti di resistenza

Il consumo degli agenti di resistenza

  • E520 (Solfato d’alluminio)
  • E521 (Solfato di alluminio e sodio)
  • E522 (Solfato di alluminio e potassio)
  • E523 (Solfato di alluminio e ammonio)

è da sconsigliarsi, per via della loro sospetta tossicità.

Rischi per la salute dagli agenti di rivestimento

Fra gli agenti di rivestimento, solo

  • E901 (Cera d’api, bianca e gialla)
  • E903 (Cera di carnauba)
  • E904 (Gommalacca)

possono causare, in soggetti predisposti, reazioni di ipersensibilità o fenomeni allergici.

Rischi per la salute dagli antiagglomeranti

In un’ottica cautelativa, fra gli antiagglomeranti è da ritenere sconsigliato il consumo di additivi quali

  • E554 (Silicato di sodio e alluminio)
  • E555 (Silicato di potassio e alluminio)
  • E556 (Silicato di calcio e alluminio)
  • E559 [Silicato di alluminio (Caolino)]

poiché ancora oggetto di studi volti a valutarne la tossicità, o la Dose Giornaliera Accettabile (DGA).

Rischi per la salute dagli esaltatori di sapidità

Alcuni esaltatori di sapidità possono indurre reazioni allergiche, o causare fenomeni di ipersensibilità: questi additivi sono rappresentati dall’acido glutammico e dai suoi derivati:

  • E620 (Acido glutammico)
  • E621 (Glutammato monosodico)
  • E622 (Glutammato monopotassico)
  • E623 (Diglutammato di calcio)
  • E624 (Glutammato monoammonico)
  • E625 (Diglutammato di magnesio)

In questo caso, l’insorgenza di problematiche è un fenomeno da ritenersi molto raro; tuttavia, ad elevate dosi il glutammato può causare problemi anche in soggetti non predisposti né sensibili.

Additivi alimentari minori privi di rischi

Nessun rischio o problema per la nostra salute, infine, può derivare da tutti gli alimentari minori elencati nelle seguenti categorie:

  • agenti di trattamento delle farine
  • agenti lievitanti
  • agenti schiumogeni
  • agenti sequestranti
  • gas per imballaggio
  • propellenti


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *