Come scegliere la gonna giusta

Gonna, il capo di abbigliamento femminile per eccellenza. Ecco quindi una guida che vi aiuta scoprirne la storia e tutti i modelli disponibili, per imparare come scegliere la gonna giusta per il vostro fisico e il vostro stile, in maniera da acquistare il modello che meglio si adatta alle vostre caratteristiche fisiche. Informarsi prima dell’acquisto è il modo migliore per ottenere il meglio dai propri soldi ed essere sicure di aver acquistato il capo giusto.

E’ inutile negarlo: i tempi cambiano, le mode non frenano la loro inarrestabile corsa verso il futuro, ma la gonna resta l’arma di distruzione di massa più potente. Quanti uomini ne sono rimasti vittime? E quanti ancora periranno, schiacciati dal fascino e dalla seduzione sprigionata da questo scampolo di tessuto che la donna, come la più abile tra le fattucchiere, sa indossare con sapienza e portamento regale?

Come scegliere la gonna

La gonna ha fatto innamorare un’inimmaginabile quantità di uomini, deboli e fragili di fronte ad un corpo femminile abilmente velato e continua, imperterrita, la sua straordinaria opera. Ancora oggi, e così sarà sempre. Diffidate dall’uomo che preferisce un corpo svestito a uno ben disegnato, seppur coperto: da che mondo è mondo, il vedo-non vedo ha raccolto cuori su cuori, trafitti da tanto ardore e da tanta invalicabile perfezione. Naturalmente, tanta importanza attribuita a questo indumento rende il come scegliere la gonna giusta un vero impegno di responsabilità per la donna.

come scegliere la gonna

Scegliere la gonna giusta

Dobbiamo sempre cercare di capire come scegliere la gonna giusta, per noi e per gli altri. E questo vale anche per le donne: non sono solo gli uomini a saper apprezzare la bellezza femminile. Anche la donna stessa sa valutare e notare le altre e di certo sa comprendere quanto conta saper indossare i propri abiti, gonna compresa. Sapersi presentare al mondo, sapersi mostrare agli occhi degli altri ancheggiando su tacchi 12 vertiginosi, con il corpo fasciato ad arte da un seducente tailleur la cui gonna fa intravedere le curve più sinuose, è davvero un talento innato. Una prerogativa tutta al femminile.

E allora, come scegliere la gonna giusta?

Dunque lasciatevi tentare ed incantare da uno degli indumenti più storici del guardaroba femminile e se intendete scoprire e decifrare il segreto del fascino e della seduzione femminile, non dovrete far altro che spalancare le ante degli armadi (immagino stracolmi!) delle vostre donne: vi troverete presto davanti ad uno spettacolo inimmaginabile, lo show della grazia tentatrice e dello charme che non perdona.Va in scena la gonna, l’indumento principe che contraddistingue e dipinge l’anima, l’energia e l’eros che ogni donna sprigiona.

Scegliere la minigonna

Correva infatti l’anno 1963 quando la ventunenne stilista di teen fashion (moda giovane) Mary Quant esporta dalla capitale britannica uno dei capi di abbigliamento che stravolgeranno l’intero fashion system internazionale: la minigonna.Realizzata con la poca stoffa a disposizione, l’indumento riusciva a coprire a malapena il minimo indispensabile e lasciava praticamente scoperte le gambe. Una rivoluzione vera e propria non solo nel guardaroba femminile, ma anche e soprattutto nello statuto civile e morale di allora: l’invenzione non esitò a destare critiche, obiezioni, accuse e proposte di censure e sanzioni.

Ma, la storia può confermarlo, la moda schiacciò ogni vena di disapprovazione, condanna, biasimo e critica e la minigonna entrò nelle grazie di ogni donna che volesse farsi notare per la sua eleganza e la sua modernità.Già perché la minigonna era sinonimo di attualità e progresso e chi ne indossava una sapeva e mostrava di essere al passo con i tempi.

Certamente ad apprezzarla non furono solo e soltanto le donne, anzi. Agli uomini inniziò a venire il torcicollo a forza di voltarsi, magari per strada, pur di ammirare il fascino seducente di un indumento così rivoluzionario ma mai volgare indossato da una ragazza graziosa ed elegante nel portamento.Per rendere onore ad un capo d’abbigliamento (che sia una gonna, una camicia, una cintura, una cravatta o un paio di pantaloni) non basta infilarsela ed uscire di casa. Assolutamente no, toglietevelo dalla testa.

gonna.

Scegliere la gonna a portafoglio

E perché, invece, non puntare sulla cosiddetta gonna a portafoglio? Immaginate la stoffa che amate di più o il vostro tessuto preferito che, avvolta intorno alla vostra vita, verrà a chiudersi proprio a portafoglio sul davanti, grazie a due o più bottoni che vi garantiranno confort e leggerezza. Una gonna che, con una manciata di bottoni o di nastrini, saprà rendervi la principessa più elegante e raffinata del pianeta Terra.

Scegliere la gonna a portafoglio, poi, è davvero per tutte le donne. Non richiede un fisico statuario e delle gambe dritte come il fusto di un albero, ma dona leggerezza e raffinatezza anche alle meno dotate (ovviamente sempre parlando di gambe). E’ una gonna che perdona i lievi difetti fisici, insomma, che non esige la perfezione delle linee e che si concede favorevolmente a tutte. Belle e brutte.

Scegliere la gonna longuette

Nella nutrita schiera di aficionadas alle gonne di ogni sorta, ci sarà sempre qualcuna che non sa di cosa sto parlando, o meglio, del tipo di gonna che ho appena introdotto.
Forse, anzi sicuramente, ne avrete indossata una almeno una volta nella vostra vita e non sapevate minimamente di andare in giro a bordo di uno stupefacente esemplare di gonna longuette.

Questo modello si riferisce specificatamente alle gonne che superano in lunghezza il ginocchio rispetto alle più classiche, alle gonne standard che si fermano notoriamente lì.

E’ certamente presente nell’immaginario di tutte noi quando pensiamo alle nostre mamme: ognuna di noi, se pensa per un attimo alla sua carissima ed adorata mammina, se la immagina fasciata e vestita da una gonna che scende fin oltre il ginocchio. Bene, in quell’occasione nostra madre indossava una gonna longuette. Tutto chiaro, ora?

A scegliere la gonna longuette non sono soltanto per le meno giovani, anzi. Fareste un errore colossale che il mondo, con tutte le sue passeggere e fluttuanti convenzioni in fatto di moda, non vi perdonerà facilmente. La moda si sa, va e viene, e con essa anche le gonne. Gonna longuette compresa, che ama disegnare le forme di giovani donne e donne mature con la stessa leggiadria e la stessa morbidezza di sempre.

Un consiglio: sotto una qualsiasi longuette è preferibile e raccomandabile indossare un bel paio di scarpe. Magari con qualche dettagli prezioso, dal colore insolito o dalla forma particolare. Il perché è presto detto: la lunghezza della gonna lascerà ampio spazio all’immaginazione e visto che le gambe saranno entrambe ben coperte, l’attenzione altrui andrà a cadere sull’unica parte ben in mostra: i piedi. E dunque le scarpe.

Scegliere la gonna a campana o a ruota

Dicesi gonna a campana quel particolare modello svasato la cui forma ricorda proprio quella di una qualsiasi campana. Dite che quella che giace inerte nel vostro armadio vostra non vi ricorda un dolce campanella? Provate ad indossarla con garbo e fate una lieve giravolta e vedrete che prenderà nuova vita.

D’altronde i capi di abbigliamento vanno vissuti, animati, mai abbandonarli in un angolo dell’armadio e dimenticarsi di loro. Piuttosto regalateli, ma non fateli morire. Vi ricordo che una gonna a campana va indossata preferibilmente con una scarpa piuttosto bassa, meglio se spianata. L’ideale sarebbe una sobria ballerina: se il tessuto della gonna è senza troppe pretese puntate su una calzatura leziosa, magari divertente e spiritosa. Colorata.

Se invece la fantasia stoffa è già di per sé ambiziosa, lasciate perdere le tonalità sgargianti e puntate su una ballerina a tinta unita che richiami quelle della gonna. Niente di più facile.

Scegliere la gonna a tubo

Strumento di seduzione e vero oggetto del desiderio di uomini (che vorrebbero vederla addosso a qualsiasi donna) e donne (che la adorano ma non possono vedersela addosso), il classico tubino non lascia scampo. Disegna forme e silhouette come e meglio di una matita a punta morbida, scolpisce il fisico e non lascia spazio all’immaginazione e alla fantasia: quello che c’è sotto al gonna, si vede.

Particolarmente aderente, la gonna a tubo non supera il ginocchio. Esistono, però, alcuni modelli che vanno ben oltre la media lunghezza fino a sfiorare le caviglie che lasciano sapientemente in bella vista.

Le caviglie femminili, come le curve che mostra e dimostra questo meraviglioso dono della moda, sono uno dei punti forti di ogni donna. Carichi di erotismo e fascino, promettono il fascino divino tipico del genere femminile che vanta questo ed altri mille assi nella manica. Gli uomini vanno pazzi per questo modello. Non solo perché tratteggia il corpo femminile, le sue curve e le sue forme, ma perché non rende il resto minimamente volgare, anzi lo esalta vivacemente.

Non è pretenziosa, non è eccessiva, e se nera è di una perfezione estetica praticamente soprannaturale. Insomma, il capo d’abbigliamento che non deve mancare nel guardaroba di nessuna donna: non impegna e seduce. Oltre a corteggiare il vostro corpo e quello degli altri. A buon intenditor…

Tessuti della gonna

Oltre a chiederci come scegliere la gonna giusta in termini di modello, dobbiamo interrogarci anche sul tessuto. Quale individuare al momento di scegliere la gonna giusta per il vostro stile? C’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Gli stilisti ormai si sono sbizzarriti fino a proporre l’inverosimile in passerella, ma se volete puntare sul confort vi suggerisco la seta ed il jersey, perfetti in ogni occasione.
Aggiungo anche la viscosa, più morbida e fluttuante, e il jeans, ormai tessuto principe di ogni capo di abbigliamento possibile ed immaginabile.

Ovviamente la scelta deve contemplare anche il modello della gonna, la stagione in cui vi apprestate ad indossarla e soprattutto l’occasione o l’evento a cui dovrete presenziare.

Dunque, che dire, fate vobis. Confido nel vostro buon gusto e, come accennato a proposito della miniskirt, del vostro buon senso. Fondamentale in ogni campo e occasione, specialmente in fatto di moda.

Siti internet per acquistare on line la gonna

  • Style
  • Very cool
  • Yoox – http://www.yoox.com/at/damen
  • Giro di vite – http://www.girodivite.it/La-minigonna.html


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *